Come proteggere le orecchie dei bambini e prevenire l'otite dopo essere andati in piscina | Portale femminile

Luglio 19, 2022

Quando la stagione estiva si avvicina, siamo abituati a cercare di stare in acqua il più a lungo possibile, questo per combattere il caldo. Ci piace andare in piscina, al lago, al fiume o in spiaggia, portiamo i nostri piccoli a rinfrescarsi, questo è molto divertente e rilassante, ma ci sono alcune minacce. Uno di questi è l' umidità che può rimanere nelle orecchie dei più piccoli della casa, che può portare allo sviluppo di microrganismi e batteri che possono far ammalare le orecchie.

    Perché l'otite si verifica nei bambini e nei neonati dopo essere andati in piscina?

    Le piscine sono sostanzialmente un lago ma di dimensioni più ridotte dove si bagnano molte persone, quindi in detta acqua rimangono molti germi e batteri . Per combattere questi germi o batteri, vengono utilizzati alcuni prodotti di purificazione, come il cloro, il sale o alcuni acidi. Il problema è che alcuni di questi germi e batteri non vengono eliminati da questi prodotti.

    Questo evento fa apparire l'otite esterna dopo essere andato in piscina. I più vulnerabili a questo tipo di infezione sono neonati, bambini e alcuni adulti con orecchie sensibili.

    Quali sono i tipi più comuni di otite nei bambini e nei neonati?

    Abbiamo tre tipi più comuni di otite infettiva. Il tipo di otite dipenderà dalla parte dell'orecchio interessata, ognuno di questi tipi di otite ha presentazioni , sintomi, evoluzione e trattamento diversi.

    1. Come prima cosa, abbiamo l' otite esterna, questo tipo di infezione è la più comune. Questo colpisce il canale uditivo esterno, questo canale, va dal timpano, al foro di uscita dell'orecchio.

    Leggi di più  Cos'è una femmina alfa o una femmina? Come posso sapere se sono una donna alfa | Portale Femminile

    bambino che piange a causa di un'infezione all'orecchio

    2. La seconda è un po' più forte, si chiama otite media acuta , che tende a colpire l'orecchio medio, che va dal timpano all'interno, questo tipo di infezione porta sintomi acuti.

    3. Infine, abbiamo l'otite media sierosa , che tende a interessare l'orecchio medio, dal timpano all'interno, questo tipo di infezione di solito non rivela sintomi di infezione acuta attiva. Allo stesso modo, c'è del liquido nell'orecchio medio, questa infezione può rimanere a lungo senza provare alcun dolore.

    Che tipo di trattamento è raccomandato se i bambini o i neonati hanno l'otite?

    Per questo tipo di infezione vengono utilizzati direttamente antibiotici e antinfiammatori, antibiotici per combattere l'infezione causata da germi e batteri e antinfiammatori, per ridurre l'infiammazione o prevenire l'infiammazione, viene anche utilizzato per combattere il dolore causato da questa infezione. Dobbiamo ricordare che questi tipi di infezioni, in molti casi causano qualche altra controindicazione come la febbre, quindi dobbiamo sapere cosa fare se il bambino ha la febbre. È importante consultare il pediatra e accertarsi di quale medicinale dare al bambino. Non somministrare alcun farmaco senza il consenso del medico.

    Consigli per prevenire l'otite nei bambini e nei neonati dopo essere andati in piscina

    Ci sono diversi suggerimenti che puoi applicare per evitare questo tipo di infezione quando vai in piscina. Queste indicazioni sono di grande importanza, purtroppo non tutti i genitori le ritengono importanti per il benessere dei bambini.

    Leggi di più  Fumare tabacco o sigarette fa male durante la gravidanza? Conosci i rischi | Portale Femminile

    tamponi di cotone per pulire le orecchie dei bambini ed evitare così infezioni

    Evitare le differenze di temperatura

    Questo aspetto non è molto importante per evitare un'infezione alle orecchie o un'otite, la temperatura dell'acqua non influisce su questo problema. Dobbiamo preoccuparci dell'igiene dell'acqua della piscina dove il bambino andrà a fare il bagno, questo è un problema che può causare infezioni.

    tieni le orecchie pulite

    Questo è il primo e più importante passo. È di vitale importanza mantenere molto puliti i nostri condotti uditivi e quelli dei nostri piccoli , questa è un'abitudine che dobbiamo applicare durante tutto l'anno, così evitiamo che le orecchie del bambino si ostruiscano, in questo modo evitiamo l'accumulo e l'eccesso cerume, che favorisce la comparsa dell'otite. Secondo gli esperti bisogna aumentare l'igiene durante le giornate estive, dato che in questi giorni è dove i nostri bambini si recano maggiormente in piscine, laghi o spiagge, quindi è consigliabile munirsi di un kit base per l'igiene del bambino .

    Asciugati molto bene le orecchie quando esci dalla piscina

    Dopo che il piccolo è uscito dall'acqua, dobbiamo asciugargli le orecchie con un asciugamano pulito. Se il piccolo dice che sente ancora di avere l'acqua nelle orecchie, possiamo usare il phon per cercare di togliere l'acqua rimanente, usandolo alla potenza più bassa, con una distanza moderata per evitare scottature.

    Leggi di più  Come trattare la congiuntivite nella vista dei bambini?

    Non lasciare che il bambino entri in piscina bruscamente

    È normale che i bambini amino lanciarsi bruscamente, oltre a voler durare il tempo necessario in acqua, ma questo può essere dannoso. Quando il piccolo viene gettato brutalmente in acqua, c'è la possibilità che il liquido penetri nel condotto uditivo, il che aumenta le possibilità di soffrire di otite.

    bambino che fa il bagno in piscina correttamente e non bruscamente per evitare l'otite

    Utilizzare i tappi per le orecchie se necessario

    Questo metodo, più di ogni altra cosa, si applica ai bambini che hanno già sofferto di un processo infettivo nelle orecchie, o che hanno controindicazioni che li meritassero. Sebbene sia un metodo che può funzionare e previene l'accumulo di acqua nei condotti uditivi.

    Quali aspetti dovrebbero essere presi in considerazione se il bambino o il bambino ha già avuto problemi all'orecchio in precedenza?

    il bambino si asciuga con un asciugamano ed evita così che l'acqua intacchi le orecchie

    In questo caso bisogna stare molto attenti con i bambini quando sono immersi nell'acqua. La prima cosa è che dobbiamo valutare lo stato igienico dell'acqua ed essere sicuri che la piscina riceva il trattamento appropriato. La prossima cosa è asciugare molto bene le orecchie del bambino dopo che sono uscite dall'acqua, assicurarsi che non rimangano residui d'acqua nelle orecchie. Hai la possibilità di utilizzare i tappi per le orecchie, questo ti aiuterà a prevenire l'ingresso di acqua nei condotti uditivi. Inoltre, possiamo evitare qualche tipo di infezione applicando gocce di acido acetico al 2% dopo aver lasciato la piscina.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Go up