Come aiutare il bambino se prova rabbia, rabbia o rabbia – Suggerimenti per i genitori | Portale femminile

Febbraio 24, 2022

Rate this post

Quando il bambino impara a conoscere il mondo che lo circonda e i suoi sentimenti, la rabbia nasce dopo situazioni che considera ingiuste. I bambini devono sviluppare determinate abilità per essere in grado di rispondere in modo diverso alla rabbia ed è qui che inizia il tuo lavoro di genitore. Vogliamo aiutarti a rendere più facile il tuo processo di apprendimento sui bambini, quindi abbiamo preparato una guida completa per imparare a gestire le loro reazioni di rabbia.

    Perché nei bambini si innescano problemi di rabbia, rabbia o rabbia?

    Molti genitori arrivano a pensare che i bambini abbiano problemi comportamentali o emotivi quando iniziano a manifestarsi esplosioni di rabbia su base continuativa. La verità è che la rabbia fa parte della natura degli esseri umani ed è innescata dalla necessità di difendere le proprie convinzioni, oggetti o situazioni presentate. In altre parole, il bambino reagisce con rabbia quando pensa che le sue decisioni non siano rispettate e, non sapendo controllarsi, può reagire violentemente.

    D'altra parte, i bambini di età superiore ai tre anni possono mostrare sentimenti di rabbia perché non vogliono condividere i loro giocattoli o perché altri bambini non vogliono prestare loro le loro cose.

    Che tipo di segnali corporei mostrano i bambini quando sono arrabbiati?

    Le manifestazioni di rabbia a qualsiasi età sono accigliate, labbra tese con un aspetto più sottile , uno sguardo fisso e acuto e infine tensione negli occhi. A seconda del carattere del bambino, è possibile che a parte il corpo segni di aggressività e precedenti discussioni verbali.

    Leggi di più  Come sapere se un uomo è segretamente innamorato di te? Comportamento, Gesti e Segni di un Uomo Innamorato

    Ricordiamoci che la rabbia viene fatta esplodere dall'intersezione del bambino verso un obiettivo preciso , quindi il linguaggio del corpo cambierà sempre i gesti facciali del suo viso.

    Suggerimenti per aiutare o controllare il bambino se prova rabbia, rabbia o rabbia

    Come genitori dobbiamo cercare modi adeguati per reagire e correggere i capricci nei bambini per non cadere nel ciclo della violenza, dando anche l'insegnamento sbagliato.

    sii empatico

    Comprendere il bambino è uno dei migliori consigli, una volta che ci mettiamo al suo posto possiamo guidarlo sulle abilità che dovrebbe sviluppare per controllare la sua rabbia. Lo sviluppo personale si rafforza quando i bambini ricevono empatia dai genitori a casa, poiché l'empatia segna strategie incredibili su come reagire agli altri. Allo stesso modo, è più facile per il bambino capire come si sentono gli altri quando reagisce nel modo sbagliato e cosa dovrebbe fare per capovolgere quella situazione.

    Stabilisci limiti comportamentali

    Le regole specifiche in casa sono essenziali affinché il bambino differenzi un comportamento appropriato da quello che non lo è.

    Non basta dire al bambino "comportati bene" perché la cosa migliore è che capisca con l'esempio i comportamenti e le conseguenze del fare la cosa sbagliata. I limiti non hanno nulla a che vedere con le punizioni tradizionali, ma fanno parte delle conseguenze educative per il mancato rispetto delle regole domestiche.

    Leggi di più  In che modo l'uso improprio del ciuccio influenza il linguaggio del bambino?

    tenere fisicamente

    Non permettere che la rabbia del bambino raggiunga i colpi verso gli altri, se necessario tienilo in modo che si calmi e poi parla di quello che è successo. Parlagli delle sue reazioni e chiedigli cosa lo fa arrabbiare al punto da voler aggredire altre persone, questo lo aiuterà a riflettere sui suoi comportamenti.

    Fagli vedere le conseguenze delle loro azioni

    Avere le capacità per controllare le tue emozioni negative richiederà del tempo, poiché vengono apprese attraverso l'esempio e la comunicazione costante. Ogni volta che tuo figlio perde la pazienza e sembra arrabbiato, dagli l'esempio di cosa può succedere se ferisce altre persone a causa della sua rabbia. Gestire la rabbia dei bambini richiede costanza e soprattutto saggezza per spiegare al bambino il modo corretto di affrontare le diverse situazioni.

    Offri delle alternative per calmarti

    Insegnagli a esprimere ciò che gli fa venire voglia di rompere le cose e attaccare gli altri, poi mostragli come sciogliere le sue tensioni praticando esercizi di respirazione . Digli che ogni volta che perde la calma inizia a contare fino a dieci e che vedrà come sentirsi meglio senza dover reagire in modo negativo. Fagli rivedere quello che è successo e cercare con lui possibili alternative che impediscano alla sua rabbia di oltrepassare i limiti e le regole della casa.

    Fornire strategie di rilassamento

    Ti chiederai come sia possibile avviare i bambini alla meditazione , dal momento che è molto possibile se insegni loro a rilassarsi di fronte alle situazioni negative nel loro ambiente. Le tecniche di meditazione aiutano il bambino a calmarsi, ad avere il controllo completo del proprio corpo e mente e soprattutto ad evitare la violenza.

    Leggi di più  Quali sono i rossetti rossi più venduti che lusingano tutti i tipi di pelle?

    Quali sono i modi migliori in cui il bambino può scaricare rabbia, rabbia o rabbia?

    Più che dei modi, devi insegnare a tuo figlio le tecniche per rendere la rabbia e la rabbia parte del passato e per essere in grado di gestire varie situazioni in futuro. Innanzitutto gli insegna a rimanere calmo, a riconoscere la rabbia come un sentimento che può essere gestito e che può cercare soluzioni senza arrabbiarsi.

    In secondo luogo, puoi fare sport con lui e insegnargli che è un ottimo modo per liberarsi della rabbia perché sprigiona energia e genera benessere. Usa la tecnica del semaforo per insegnarle i suoi sentimenti con i colori e cosa dovrebbe fare per sentirsi meglio dopo ogni situazione negativa.

    La definizione di rabbia mostra che il disagio si scatena non sapendo come gestire le capacità di autocontrollo , ecco perché è comportamento se non gestito in tempo raggiungerà l'età adulta. Parla sempre con tuo figlio, fagli sapere che tieni ai suoi sentimenti e che le tue correzioni cercano di aiutarlo a essere un bambino con maggiori capacità di controllo.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up