Come rimanere incinta se ho una riserva ovarica bassa?

Luglio 5, 2022

Per molte coppie o per alcune donne, concepire un figlio può essere un compito difficile. E così hanno scommesso sulle diverse tecniche di fecondazione assistita attualmente esistenti, ma anche così c'è il rischio di non ottenere una gravidanza. Ecco perché in questo articolo ti diremo come rimanere incinta se hai una riserva ovarica bassa .

Ci sono alcuni fattori che influenzeranno le reali possibilità che una donna abbia di rimanere incinta e uno di questi è la bassa riserva ovarica . Quale potrebbe essere la vera ragione per cui il concepimento desiderato non è stato raggiunto. Tuttavia, anche così, le donne che soffrono di questa condizione possono optare per alternative che consentono un esito felice, la gravidanza.

    Cos'è la riserva ovarica bassa o la menopausa precoce?

    Nei giorni fertili della donna, le ovaie producono un gran numero di ovuli, che dopo la maturazione possono essere fecondati. Quando il numero di uova inizia a essere inferiore in termini di qualità e quantità, si verifica quella che è nota come bassa riserva ovarica . E nella maggior parte dei casi questo problema si verifica con l'età e inizia a manifestarsi dopo 35 anni.

    Qual è la procedura per rimanere incinta se ho una riserva ovarica bassa?

    Come abbiamo già accennato, anche se hai una riserva ovarica bassa, è possibile che tu possa rimanere incinta, poiché questo non significa che sei una donna sterile . Solo che sarà molto difficile ottenere una gravidanza in modo naturale. E in questi casi, l'alternativa migliore che si consiglia è l'utilizzo di diversi trattamenti di riproduzione assistita.

    Leggi di più  Come sapere se sono innamorato di qualcuno, se mi piace o è un capriccio passeggero? | Portale Femminile

    La prima opzione consigliata è la fecondazione in vitro, che consiste nell'ottenere gli ovociti della donna mediante una puntura follicolare . La fecondazione avviene quindi in un laboratorio con lo sperma precedentemente selezionato. Per poi effettuare il trasferimento dell'embrione direttamente nell'utero della donna.

    Un'altra opzione molto popolare è l'inseminazione artificiale , che è molto simile alla fecondazione in vitro, solo gli ovociti non vengono rimossi. In questo caso, e dopo la stimolazione ovarica, la crescita e la maturazione degli ovuli è seguita dall'ecografia . Quando si stima che possano essere fecondati, lo sperma precedentemente selezionato viene iniettato nell'utero.

    Un'altra procedura di fertilità assistita che può essere utilizzata quando una donna ha una bassa riserva ovarica è quella di accumulare e quindi vitrificare gli ovuli. Questo processo porta al congelamento degli ovuli, mantenendone la qualità e la capacità di essere fecondati . In questo modo, il campione può essere conservato a tempo indeterminato e utilizzato in qualsiasi momento.

    Quali tipi di sintomi indicano che ho una riserva ovarica bassa?

    Le donne con bassa riserva ovarica non mostrano segni di alcun sintomo associato a questa condizione. E in questo caso, per sapere se il tuo problema di concepimento è dovuto a questa situazione, devi rivolgerti al tuo ginecologo. Che eseguirà un'ecografia per vedere il numero di follicoli antrali presenti durante il ciclo mestruale.

    Leggi di più  Come essere padre se soffro di Teratozoospermia?

    Da quale età si verifica una bassa riserva ovarica nelle donne?

    Una bassa riserva ovarica può verificarsi per diversi motivi, ma il più comune è associato all'età della donna. Poiché in gioventù il numero di uova prodotte è relativamente alto, anche se dipenderà da ciascuna donna. E inizia a diminuire con il passare degli anni, tuttavia, in generale, questa condizione è più accentuata dopo i 35 anni .

    Quali sono le conseguenze negative di una bassa riserva ovarica?

    L'unica conseguenza negativa che si può associare quando una donna ha una bassa riserva ovarica è l'impossibilità di rimanere incinta con i mezzi tradizionali . E in questo caso sarà necessario che la donna veda il suo ginecologo affinché possa consigliare il metodo di fecondazione assistita che offre le migliori possibilità di successo.

    Chi è il medico specialista incaricato della riproduzione assistita?

    I trattamenti di riproduzione assistita sono eseguiti da ostetrico-ginecologi ed esperti in biologia riproduttiva . Dobbiamo ricordare che la procedura da eseguire è semplicemente una tecnica o un trattamento per la fertilità. Pertanto, il medico deve avere molta esperienza in uno o più metodi esistenti per ottenere la fecondazione assistita.

    Leggi di più  Che cos'è il metodo Curly Girl e come iniziare? Quali sono i migliori prodotti per ottenere ricci perfetti? | Portale Femminile

    La donazione di ovuli è consigliata se hai una riserva ovarica bassa?

    L'uso della donazione di ovuli dovrebbe essere l'ultima opzione a cui una donna può ricorrere quando tutte le risorse per rimanere incinta sono esaurite. Ma non dovresti smettere di avere questa alternativa sul tavolo o escluderla completamente. Poiché è possibile che tu abbia problemi con la qualità dei tuoi ovuli, cosa molto frequente in età avanzata.

    Come si presenta la gravidanza con la riproduzione assistita se hai una riserva ovarica bassa?

    Metodi o trattamenti di riproduzione assistita come la fecondazione in vitro o l'inseminazione artificiale. Offrono alla paziente un'alta probabilità di ottenere una gravidanza e bisogna ricordare che per farlo non è necessario un gran numero di ovociti . Nel caso della fecondazione in vitro, è necessario solo un uovo maturo per fecondarlo con lo sperma.

    Dopo aver ottenuto l'embrione, deve essere trasferito nell'ovaio e attendere che l' impianto avvenga dopo due settimane. Nel caso dell'inseminazione intrauterina , il processo è un po' più lungo, poiché ci si deve aspettare che avvenga la fecondazione.

    Dopo che lo sperma è stato iniettato nell'utero quando le uova sono mature. Ma sperando che la prima fase del trattamento, che è la stimolazione ovarica, abbia permesso a un maggior numero di ovuli di maturare ed essere pronti per essere fecondati.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Go up