Come faccio a sapere se mio figlio è allergico a determinati alimenti?

Luglio 5, 2022

Il cibo integra vari ingredienti e molti di essi possono essere dannosi per alcune persone. Da quando sei un bambino puoi distinguere le allergie ad alcuni cibi ed evitare di mangiarli per evitare complicazioni per la salute. Allo stesso modo, le reazioni allergiche al cibo si verificano dopo che il cibo è stato mangiato.

D'altra parte, per sapere se tuo figlio è allergico a qualche alimento, devi solo osservare quando lo consuma e se noti reazioni avverse come orticaria, problemi digestivi e altro, significa che il cibo non è d'accordo con lui . Pertanto, dovresti evitare di mangiare cibi che causano questo tipo di reazioni, poiché a volte le reazioni allergiche possono essere fatali.

    Cosa sono le allergie alimentari? - Vai sempre dal medico allergologo

    Le allergie alimentari comportano il rilascio di sostanze tossiche che vengono rilasciate nel flusso sanguigno e queste sostanze chimiche sono chiamate istamina. Ciò si verifica quando il bambino consuma un alimento e ore dopo averlo consumato, iniziano a comparire i primi sintomi. Questi sintomi possono iniziare in modo lieve, ma se non trattati in tempo, diventeranno un problema molto più serio per la vita del bambino.

    Allo stesso modo, il bambino inizia a manifestare sintomi come naso che cola, prurito o formicolio alla lingua e alle labbra. Può anche causare problemi respiratori che possono essere molto mortali e quindi dobbiamo rafforzare il sistema immunitario dei bambini . È importante che il bambino possa essere portato a un consulto con un medico allergologo. Questo sarà incaricato di eseguire test sufficienti per determinare le allergie dei tuoi figli e quale trattamento prendere.

    Leggi di più  Come insegnare a un bambino a imparare a colorare bene senza uscire fuori dai contorni e a completare i disegni? | Portale Femminile

    Quali tipi di alimenti colpiscono il bambino allergico?

    Ci sono alcuni alimenti che possono essere inseriti nella dieta di un bambino che è allergico a un altro ingrediente e questi ingredienti possono essere favorevoli o in altri momenti possono peggiorare i sintomi dell'allergia. Tuttavia, questi alimenti possono essere inclusi nella dieta a poco a poco in modo che il corpo del bambino si adatti. Tuttavia, qui presentiamo alcuni degli alimenti che possono controllare il tuo bambino allergico:

    • Cipolle rosse.
    • mele.
    • Cavolo.
    • Lombarda.
    • mirtilli rossi
    • Aneto.
    • Finocchio.
    • Peperoni.
    • Cavoletti di Bruxelles.
    • Fragole.
    • Cavolfiore.
    • Broccoli.
    • Arance.
    • Salmone.
    • Sardine.
    • Pina.
    • Noccioline.
    • olive.
    • Quinoa.
    • Cereali integrali.

    Quali sono i segni che indicano che il bambino è allergico a determinati alimenti?

    Quando un bambino è allergico, è molto facile identificarlo perché inizia a presentare sintomi che prima o poi non presentava . Inoltre, ciò si verifica dopo che il cibo è stato mangiato pochi minuti o ore dopo e può iniziare a danneggiare gli occhi, la gola, il naso, la pelle e l'apparato digerente e persino respiratorio.

    Leggi di più  Come vestirsi se si è alti

    Allo stesso modo, per alcuni bambini i sintomi sono molto fastidiosi e quindi quando si sa già quale alimento sta causando l'allergia, i bambini iniziano ad averne paura e non vogliono consumarlo affatto. Tutto questo per mantenere una buona salute ed evitare così che i sintomi raggiungano gravi conseguenze. D'altra parte, presenteremo alcuni dei sintomi delle allergie:

    • Moqueo nasale.
    • Orticaria.
    • Eruzione cutanea.
    • Prurito.
    • Solletico nella lingua.
    • Solletico sulle labbra.
    • vertigini
    • Gonfiore in faccia.
    • Gonfiore delle labbra e della lingua.
    • Gonfiore alla gola e ad altre parti del corpo.
    • Problemi respiratori.
    • Vomitò.
    • Diarrea.
    • Nausea.
    • Dolore addominale.
    • Svenimento.

    Come posso aiutare mio figlio se è allergico a determinati alimenti?

    Come genitori cerchiamo sempre di fare del nostro meglio affinché i nostri figli siano in buona salute, allo stesso modo siamo capaci di muovere cielo e terra per loro e che non si ammalino mai. Ora se ci troviamo nella situazione di avere un bambino che è allergico a determinati alimenti, la cosa migliore è riuscire a metterlo sotto controllo con uno specialista e lui ci guiderà.

    Portando il bambino dallo specialista, lui o lei ti aiuterà a sviluppare un piano di trattamento, che ti consentirà di evitare di consumare l'allergene in qualsiasi alimento che lo contenga e che influisca sulla salute del bambino. Allo stesso modo, per fare il meglio dovrai stare molto attento quando acquisti un alimento, perché dovrai osservare l'etichetta del contenuto degli ingredienti e renderti conto se contiene l'allergene che tuo figlio non può consumare. Questa è una strategia che ti aiuterà molto con la salute del tuo piccolo e che non si ammali.

    Leggi di più  L'uso di Walker, Walker o Tacata è consigliato nei bambini? Vantaggi e svantaggi dell'utilizzo | Portale Femminile

    D'altra parte, le allergie non possono essere curate, tuttavia, ci sono alcuni farmaci che aiutano i bambini a controllare le allergie e i sintomi che causano. Nel caso in cui tuo figlio o tua figlia soffrano di allergie alimentari, molto probabilmente il medico indicherà che hai un'iniezione di adrenalina con te nel caso in cui l'allergia diventi grave.

    Quando devo andare con mio figlio dall'allergologo?

    La salute dei nostri bambini sarà sempre al primo posto, quindi quando scopriamo che i nostri figli sono allergici a determinati alimenti, la cosa migliore da fare è portarli subito da un allergologo . Questo specialista ti esaminerà ed eseguirà test che ti diranno più precisamente cosa sta causando l'allergia. Una volta che il medico ha emesso il suo verdetto finale, ti consiglierà alcuni farmaci che aiuteranno a curare queste allergie e presenterà anche un modello di piano alimentare che ti aiuterà a prevenire che tuo figlio abbia una reazione allergica. Quindi non aspettare troppo tardi per portare tuo figlio dal dottore.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Go up