Cos'è la sindrome della rosolia congenita?

Agosto 31, 2022

Quali sono le cause della sindrome da rosolia congenita nel neonato?

La principale causa che porta i neonati a soffrire di questa sindrome è attraverso la madre durante i primi mesi di gravidanza , inducendola a trasmetterla nel grembo materno. In generale, entrambi possono essere a rischio se la madre non è stata vaccinata o ha avuto la rosolia prima di rimanere incinta.

La madre può contrarre la rosolia attraverso il contatto con un'altra persona che ne soffre, principalmente attraverso l'aria, indipendentemente dal fatto che quella persona tossisce o starnutisce intorno a lei.

Ci sono gravi conseguenze e rischi derivanti dalla rosolia congenita?

Se una donna incinta contrae la rosolia durante i primi mesi di gravidanza, le probabilità che il suo bambino soffra di rosolia congenita sono elevate e possono avere gravi conseguenze. Tra alcuni dei rischi più gravi che il bambino può subire ci sono malattie come: cataratta, ritardo della crescita, sordità, difetti in qualsiasi organo o disabilità intellettiva.

Molte donne decidono di interrompere la gravidanza quando soffrono di rosolia durante le prime settimane di gestazione a causa delle alte probabilità di natimortalità o di gravi anomalie che il feto può presentare.

Leggi di più  Quale dose di fluoro applicare nei bambini per aiutare a prevenire la carie? | Portale femminile

Come viene diagnosticata la sindrome della rosolia congenita nei neonati?

Se si sospetta che un bambino abbia la CRS, è possibile fare una diagnosi, a seconda dello stadio in cui si trova , se è nell'utero o un neonato.

Neonato

Le diagnosi sia dei neonati che delle loro madri durante la gravidanza avvengono attraverso esami del sangue per misurare le concentrazioni di anticorpi , oltre al prelievo di campioni che verranno analizzati per rilevare il virus. D'altra parte, i neonati possono anche sottoporsi a test fisici, come puntura lombare, raggi X, esami oculistici e esami cardiaci per verificare eventuali anomalie causate dalla CRS.

Inoltre, i feti o i bambini prenatali possono essere diagnosticati testando il liquido amniotico o campioni di sangue per escludere o confermare che abbiano la sindrome da rosolia congenita.

Sintomi di rosolia congenita nei neonati

I principali sintomi che può presentare un neonato affetto da sindrome da rosolia congenita possono variare da anomalie lievi a gravi , tra cui:

basso peso alla nascita

I bambini che alla nascita hanno un peso neonato sano inferiore alla media e la madre ha avuto la rosolia durante la gravidanza, possono essere presi in considerazione per un'analisi e quindi escludere CRS o meno.

Leggi di più  Che cos'è il turismo alla nascita o la nazionalità per nascita? Come ottenere la doppia nazionalità e quali paesi la consentono? | Portale Femminile

Macchie sulla pelle

Uno dei sintomi principali della rosolia è la comparsa di macchie sulla pelle, simili a quelle del morbillo , anche se hanno sintomi simili, come macchie o lividi, non devono essere confusi e si consiglia di consultare il proprio pediatra.

Cataratta e danno retinico

Uno dei sintomi più comuni quando un bambino soffre di CRS è la cataratta o danno alla retina, che causa problemi alla vista e quindi nel loro sviluppo.

Testa piccola

Oltre al basso peso alla nascita, se la tua testa è più piccola del tuo corpo, è molto importante che tu sia esaminato da un medico e testato per la sindrome da rosolia congenita.

difetti cardiaci

Sebbene non solo i bambini con CRS soffrano di malattie cardiovascolari , è uno dei sintomi di cui soffrono i nati con questa condizione e devono essere curati immediatamente .

problemi di udito

Sebbene sia difficile rilevare problemi di udito nei neonati , attraverso gli studi è possibile arrivare a una diagnosi e sapere se può essere causato da qualche altra complicazione.

Leggi di più  Come faccio a sapere se mio figlio è allergico a determinati alimenti?

vaccinazione contro la rosolia

Che tipo di trattamento consigliano i medici per la sindrome da rosolia congenita?

I medici raccomandano principalmente di partecipare a consultazioni dove possono imparare un po' di più sulle condizioni che il bambino potrebbe soffrire al momento della nascita e il suo trattamento dipenderà dal fatto che abbia qualche anomalia. Se invece durante la gravidanza la madre soffre di rosolia nei primi mesi di gestazione, le consigliano di somministrarle immunoglobuline aspecifiche, che però non prevengono l'infezione .

Come prevenire o evitare la sindrome della rosolia congenita in gravidanza?

Grazie ai progressi della medicina fatti negli ultimi decenni, esiste un vaccino per prevenire la rosolia , che deve essere somministrato alla madre prima della gravidanza. Questo vaccino è totalmente controindicato nelle donne in gravidanza, tuttavia, se non è stata vaccinata prima della gravidanza, è importante che il vaccino venga somministrato dopo il parto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go up