Cosa dovrebbero fare genitori e insegnanti contro il bullismo?

Agosto 31, 2022

Rate this post

Il bullismo si verifica in luoghi in cui insegnanti e amministratori non sono nelle vicinanze come: bagni, parchi giochi, corridoi e sullo scuolabus, e anche una nuova forma di bullismo attraverso telefoni cellulari e computer nota come cyberbullismo, tutti i tipi di bullismo devono essere presi molto seriamente, come insegnanti e genitori dobbiamo sottolineare che informare non è regalare.

    Cos'è il bullismo o il bullismo?

    Consiste nell'aggressore che cerca di sbilanciare la vittima, questo può essere fisicamente o verbalmente, generalmente i ragazzi tendono ad applicare di più il tipo di molestia fisica e le ragazze più si manifestano molestie verbali e l'esclusione sociale,

    Come sapere se un bambino è vittima di bullismo o molestie?

    Bisogna sempre essere consapevoli dei segnali, normalmente i bambini vittime di bullismo non lo dicono ai genitori o agli insegnanti, ma ci sono degli indicatori che ce lo faranno sapere.

    Il bambino vittima di bullismo presenterà mancanza di attenzione e concentrazione nelle attività scolastiche e quotidiane , fallimenti di memoria e quindi scarso rendimento scolastico.

    Sentirai depressione e ansia, perderai l'appetito , avrai mal di testa, irritabilità, stanchezza e soffocamento, tutto questo dovuto allo stato di paura in cui ti trovi.

    Disturbi del sonno, avranno difficoltà a dormire, incubi e insonnia, presentano anche isolamento sociale, sono timidi, paurosi e apatici, o molto nervosi come in costante allerta, si rifiutano di fare amicizia e non vogliono frequentare la scuola, potrebbero presentare sintomi come tachicardia e tremori, nervosismo, bassa autostima, paura di rimanere soli e persino pensieri suicidi.

    Leggi di più  Che cos'è e perché si verifica la fimosi nei bambini? Sintomi, conseguenze e cure | Portale Femminile

    Qual è il modo migliore per prevenire o fermare il bullismo o il bullismo?

    Come genitori, tutori e insegnanti dobbiamo aiutare a prevenire il bullismo , insegnare al bambino ad affrontare la situazione in sicurezza, insegnare che il bullismo è inaccettabile, educarlo in modo che impari a ricevere e ad accettare aiuto in questi casi, come genitori dobbiamo mantenere un buon comunicazione con i nostri figli, che ci sia sempre fiducia tra genitori e figli, dando l'esempio con un buon atteggiamento di rispetto verso gli altri.

    Quanti tipi di bullismo o bullismo esistono e come si manifesta ciascuno di essi?

    Esistono diversi tipi di bullismo, anche se influiscono tutti allo stesso modo.

    • Il bullismo fisico è il più frequente, è più diffuso negli uomini, comporta percosse, spinte, nei casi più gravi percosse tra uno o più aggressori contro una sola vittima.
    • Bullismo psicologico , l'aggressore è responsabile di perseguitare, intimidire, ricattare la vittima, ci sono anche minacce, intaccando l'autostima e provocando paura.
    • Il bullismo verbale è un tipo di aggressione non fisica che mira a umiliare e discriminare la vittima, diffondendo pettegolezzi, escludendola dalle attività o facendo battute in tono offensivo, come soprannomi, prese in giro.
    • Il bullismo sociale consiste nell'isolare la vittima dal gruppo ignorandola e facendo finta che non esista, escludendola dalle attività o non permettendogli di partecipare ai giochi, ecc.
    • Il cyberbullismo o il cyberbullismo, con i progressi tecnologici sta diventando sempre più frequente, questo tipo di molestia, questo è uno dei più gravi e allarmanti, poiché l'aggressore ha più possibilità di umiliare la vittima e rimanere anonimo Ecco perché dobbiamo aumentare la sicurezza su internet.
    Leggi di più  Perché un palloncino si gonfia con il calore? I migliori esperimenti per gonfiare un palloncino | Portale Femminile

    bullismo

    Suggerimenti per intervenire o aiutare il bambino nei casi di bullismo o bullismo

    Qui ti daremo alcuni suggerimenti per aiutare i bambini e gli adolescenti ad affrontare il bullismo e tenere presente che il bullismo è un problema psicosociale che colpisce vittime e aggressori.

    Genera un clima di fiducia

    Dagli fiducia, ascoltali, lascia che si esprimano senza paura, mostra loro che non sono l'unica persona che passa attraverso questo, e che non c'è nulla di cui vergognarsi, la persona abusante non è lui.

    parlare chiaramente della situazione

    Ci sono pochissimi bambini o giovani che osano raccontare cosa è successo, quindi è altamente raccomandato congratularsi con loro per averlo fatto e incoraggiare la loro autostima, dicendo loro che sono stati molto coraggiosi nel raccontare tutto.

    Sii solidale e accompagnali nel processo

    Aiutali nel processo, sii il loro sostegno, consigliali, avvisali della situazione nella scuola o nell'istituto e cerca un aiuto psicologico se necessario.

    Fai sapere loro che non sono soli

    Sostienili, questo è molto importante poiché molti genitori e insegnanti considerano questa situazione delicata come le cose dei bambini e causano molti danni poiché i giovani o i bambini colpiti si sentiranno incompresi e potrebbero persino attentare alle loro vite.

    Leggi di più  Cos'è la sindrome di Marfan? Cause, sintomi e come colpisce i bambini È genetica o ereditaria? | Portale Femminile

    Evita di incolpare il bambino

    I giovani oi bambini vittime di abusi sviluppano il senso di colpa con l'idea che sono responsabili di ciò che sta loro accadendo perché non possono difendersi.Come genitori o insegnanti, dobbiamo parlare con loro e aiutarli a cambiare quel pensiero.

    educare alla pace

    Dobbiamo insegnare ai bambini e ai giovani a controllare le proprie emozioni e a non agire d'impulso, a controllare la frustrazione e la rabbia che possono provare, che la violenza non si risolve mai con più violenza.

    Come dovrebbero comportarsi i genitori o gli insegnanti con i bulli?

    Devono essere prese lettere in materia contro il bullismo, facendo documenti dove è firmato da ogni studente e dai suoi genitori dove è documentato che il bullismo è inaccettabile, in modo che comprendano la gravità della questione. Poiché i genitori ascoltano sempre, forniscono supporto, aiuto e consiglio di prendere le misure appropriate per prevenire il bullismo e affrontare la situazione. In caso di cyberbullismo , riferisci alla polizia e conserva le prove pertinenti di messaggi di testo, e-mail, commenti, tra gli altri.

    aula del bambino

    Cosa dovrebbero evitare genitori e insegnanti quando intervengono in casi di bullismo scolastico?

    Come genitori o insegnanti non dovremmo mai consigliare alla vittima di difendersi perché genereremmo solo un problema di violenza molto più grande, e non risolveremmo nulla, la situazione non dovrebbe essere ignorata, dovremmo sempre svolgere un'indagine sul caso.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up