Come pulire i genitali o la parte intima o di una neonata o di un bambino? Cura del neonato | Portale Femminile

Settembre 10, 2021

Così come è importante tutto ciò che riguarda la cura di tutti i bambini , anche la pulizia dei loro genitali deve essere presa sul serio e rispettare le indicazioni inviate dal pediatra specialista, perché sebbene sia un processo semplice, è meglio non commettere errori o nuocere alla salute del neonato.

La pelle dei bambini è solitamente abbastanza delicata, quindi non può essere trattata con nessun prodotto e non deve essere sottoposta a molte ore senza essere lavata. Se sei una neomamma e hai l'ansia di non sapere cosa fare o come affrontare questa faccenda, non preoccuparti che con un aiuto professionale riuscirai a farlo nel migliore dei modi.

Inoltre, su Internet puoi ottenere alcune idee in modo affidabile, come nel caso di questo articolo. Quindi continua a leggere e impara a prenderti cura della pelle del tuo bambino durante l'igiene dei suoi genitali.

Come pulire i genitali o la parte intima di una neonata o di un bambino? ?

Indice

    Il modo più efficace e delicato per pulire i genitali del tuo neonato

    La pulizia dei genitali di un neonato di solito non è difficile, tuttavia deve essere eseguita con delicatezza a causa della sensibilità della loro pelle. Il modo più efficace e delicato per farlo è aiutarsi con le salviettine umidificate, le puoi acquistare in farmacia dove avrai una varietà di opzioni tra cui scegliere.

    Se non puoi acquistare salviettine umidificate, puoi scegliere di avere panni di cotone che puoi inumidire per pulire; Ovviamente questi panni vanno lavati ogni volta che li usi e fallo con acqua tiepida e sapone, in modo che quando vengono riutilizzati siano puliti e sterili.

    Indipendentemente dal fatto che il bambino abbia un movimento intestinale o abbia appena urinato sul pannolino, dovresti pulirlo immediatamente e sostituire il pannolino con uno nuovo per evitare l'irritazione della pelle. A volte il pannolino sporco di urina può essere conservato a lungo, ma non dovrebbe superare le 3 ore.

    Come dovrebbe essere pulire i genitali delle neonate

    Sebbene sia una procedura semplice quando ci riferiamo alla pulizia dei genitali di una neonata , dobbiamo avere una certa conoscenza per fare un lavaggio corretto in questa zona del cavallo.

    I bambini hanno genitali molto delicati e, naturalmente, non sono completamente sviluppati; Pertanto, se noti qualcosa di strano come l'infiammazione delle grandi labbra, non preoccuparti, ci sono alcune cose che sono normali. Tuttavia, dovresti informarti e consultare un professionista.

    Una buona pulizia dei genitali femminili implica una certa cura e un trattamento con requisiti come sapone per bambini e salviettine umidificate speciali. Inoltre, puoi prendere in considerazione l'uso del linimento, ma prima chiedi al tuo pediatra.

    La pulizia delicata inizia sempre in direzione antero-posteriore , cioè da davanti a dietro. La ragione di ciò risiede nell'elevata probabilità di trasportare agenti infettivi come i batteri, dall'ano ai genitali, se fosse fatto nella direzione opposta (da dietro in avanti).

    Leggi di più  Posso usare antiacidi naturali e rimedi casalinghi per il bruciore di stomaco o il reflusso in gravidanza? Raccomandazioni salutari

    Senza esercitare troppi sforzi sulla superficie da pulire, lasciare l'intera area asciutta e pulita . Se c'è un piccolo scarico nei condotti, ad esempio dall'apertura vaginale, non è consigliabile rimuoverlo. Lascia pulito e chiudi l'inguine della nostra bambina con un pannolino.

    La vulva del bambino dovrebbe evitare il più possibile la pulizia con sapone dalla zona interna, si consiglia di usare solo acqua per lavarsi tra le labbra della vulva e il gioco è fatto.

    Cure speciali che dovresti dare

    • È necessario visualizzare tra le labbra della vulva durante la pulizia perché molte volte tende a salire resti di feci, durante la pulizia non premere con forza.
    • Se noti un qualsiasi tipo di sangue o secrezione che esce dalla sua vagina, puliscilo con un po' d'acqua e voilà, di solito questo è il risultato del ritiro degli ormoni che ha ricevuto in precedenza dalla madre.
    • Dopo averlo pulito, assicurati di asciugarlo molto bene e in seguito applica un tipo di balsamo all'acqua per evitare che la pelle si irriti.
    • Se ha tracce di olio sebaceo, non è necessario rimuoverlo , poiché è abbastanza attaccato alla pelle e al momento di volerlo rimuovere, la pelle sarà danneggiata. La cosa migliore è sperare che cada solo con i giorni.

    Come pulire i genitali di un bambino?

    Nel caso degli uomini è necessaria una cura più rigorosa e delicata. L'igiene dei genitali maschili dipenderà da un fattore molto importante: se è circonciso o meno.

    Nel secondo caso si consiglia di utilizzare sapone a pH neutro per evitare irritazioni al pene del piccolo, e una pratica alquanto dolorosa: retrarre il prepuzio del neonato ad ogni bagno. Con molta cura, e previa dimostrazione del pediatra, si tira indietro la pelle che è attaccata al glande, in modo da staccarla da esso.

    Nel processo di prelievo, la delicatezza è vitale. Se tiriamo con grande forza , o semplicemente vogliamo forzare indietro il prepuzio, la cosa più sicura è che provocheremo una ferita che può essere controproducente , poiché la sua cicatrice provocherebbe una maggiore aderenza al glande; Inoltre, è un processo doloroso per il piccolo e probabilmente soffrirà mentre è fatto.

    Nel primo caso, quando viene circonciso, condizione che dipende dal fatto che il bambino soffra di fimosi o meno alla nascita, si raccomanda molta più cura. Il prepuzio è la pelle che ricopre il glande e non c'è più, è stata rimossa in sala operatoria.

    Quindi, come nel caso precedente, dovresti usare un sapone neutro e lavare delicatamente il pene. Dobbiamo essere sempre vigili con le suture e vedere che non sono infette, altrimenti dovremo andare dallo specialista.

    Leggi di più  Come nascondere una fronte grande o larga con la frangia? Acconciature e trucco per rimpicciolire la fronte

    È consigliabile abbassare la pelle del pene per la pulizia?

    Quando il bambino nasce si forma un'adesione tra il prepuzio e il glande, normalmente è consigliato dai pediatri di ritrarre questa pelle per eseguire una pulizia adeguata, tuttavia la procedura non viene eseguita come dovrebbe e finisce per ferire il neonato.

    A causa delle aderenze che si verificano, il prepuzio deve essere retratto solo un po' ogni volta che il pene del bambino deve essere lavato, e questo "solo un po'" significa che deve essere fatto fino a quando la pelle non genera resistenza; facendo attenzione a non ferire o causare lesioni.

    Non c'è fretta di ritrarre la pelle del pene nella sua interezza per la pulizia, poiché non è fino ai 3 anni che queste aderenze iniziano ad essere eliminate e il prepuzio può essere facilmente retratto.

    Quindi, al momento della pulizia, se è consigliabile abbassare la pelle del pene per la pulizia , ciò che è sconsigliato è farlo in modo approssimativo, cercando di abbassarlo più del necessario. Col passare del tempo e con la pratica diventerà più elastico e ritrarlo sarà più facile.

    Come pulire la zona anale nei neonati

    L'area anale nei neonati deve essere eseguita immediatamente dopo l'evacuazione e questo perché l'acidità delle feci può irritare la pelle provocando una ferita.

    Per farlo correttamente è necessario rimuovere il pannolino e lavarlo con acqua tiepida e sapone neutro. Se non hai acqua a portata di mano, puoi usare salviette umidificate o panni di cotone umidi e pulire l'ano e tutto ciò che lo circonda.

    Devi farlo con attenzione e delicatezza, non c'è bisogno di premere l'area anale o qualsiasi altra area dei tuoi genitali.

    È meglio usare la mano, le salviettine umidificate o una spugna morbida con acqua?

    Ognuna delle tre opzioni è praticabile e servirà a pulirla. Quello che deciderai di utilizzare dipenderà dai tuoi gusti, l'importante è che riesca a portare a termine il compito . Quello che si dovrebbe fare è gettare la salvietta dopo averla usata e la spugna va lavata con acqua calda dopo averla usata, altrimenti diventerà un nido di batteri e non potrà essere riutilizzata sulla pelle del tuo bambino.

    Come pulire un bambino senza usare le salviette?

    Questa domanda è stata sollevata dall'attuale clamore sugli assorbenti igienici. Tuttavia è bene chiedere perché ci sono sempre altre alternative più economiche e più naturali.

    La pulizia dei genitali, come è già stato detto, richiede grande cura e delicatezza. Basta lavare con sapone neutro e le dita sono sufficienti; poi si deve procedere alla relativa asciugatura, che può essere effettuata con un panno di stoffa preventivamente disinfettato .

    Leggi di più  Come realizzare il costume o il vestito fatto in casa di Frozen di Elsa e Anna per ragazze o adulti | Portale Femminile

    È inoltre possibile utilizzare carta igienica di buona qualità per evitare irritazioni e utilizzare anche una spugna extra morbida per un lavaggio ottimale e sicuro . Le salviette sono pratiche, ma ci sono altri modi per fare il lavoro. Provali ora!

    Suggerimenti per evitare la dermatite da pannolino

    L'eruzione da pannolino di solito ha diverse cause, frequente contatto con urina e feci, qualche tipo di infezione causata da funghi o batteri, pelle sensibile, uso di alcuni antibiotici, ecc. Ma il modo migliore per evitarlo è mantenere l'intera area genitale pulita e asciutta.

    Alcune cose che puoi tenere a mente per evitare la dermatite da pannolino sono:

    • Cambia frequentemente il pannolino: si consiglia di cambiarlo ogni 2 o 3 ore, ma se il bambino ha evacuato devi cambiarlo immediatamente.
    • Lavare con acqua tiepida : questo dovrebbe essere fatto ogni volta che si cambia il pannolino. Se utilizzi salviettine umidificate, assicurati che non contengano alcol e che i saponi da utilizzare siano neutri.
    • Non asciugare strofinando la pelle: quando asciughi i glutei del tuo bambino devi tamponarlo con il panno o lasciarlo asciugare da solo poiché strofinare il tessuto può causare irritazione o peggiorare quello che hai già.
    • Esporre la pelle all'aria aperta , questo è molto importante perché il lungo tempo con il pannolino provoca un surriscaldamento della pelle e piccole ustioni che si concludono con una dermatite. Pertanto, è meglio che il bambino possa trascorrere un paio d'ore senza pannolino in modo che la sua pelle sia ossigenata.
    • Usa una crema , la migliore è la pasta all'acqua, tuttavia puoi comprarne una che non ha alcool o aroma ed è idratante, ti aiuterà a prevenire le irritazioni.
    • Indossa i pannolini della taglia corretta e non regolarti troppo.

    Cosa fare se l'area genitale è rossa?

    Se l'area genitale è rossa, è meglio tenerla pulita e asciutta. Puoi usare un unguento che lo mantenga idratato ed esporlo all'aria aperta più volte al giorno in modo che non peggiori.

    Ci sono casi in cui il latte materno viene messo nell'area e l'irritazione dovuta ai nutrienti nel latte diminuisce , tuttavia non è un metodo efficace al 100%. Di solito l'irritazione scompare in pochi giorni se viene mantenuta la cura adeguata.

    Se dopo alcuni giorni l'area non migliora allora dovresti portarlo dallo specialista che ti indicherà una crema steroidea e il tempo indicato per usarla. Ricorda che non dovresti automedicare il bambino poiché di per sé l'uso costante di steroidi produce gravi effetti collaterali e nei bambini le cose possono complicarsi. Ricordati di fare il bagno al bambino ogni giorno e di rispettare le misure precauzionali.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up