Come cambiano seni e capezzoli durante la gravidanza

Novembre 26, 2022

Rate this post

Ti sei mai chiesta quali cambiamenti subirà il tuo corpo durante la gravidanza? I seni sono una delle parti che cambiano e crescono di più e devi prestare loro le cure necessarie per evitare gravi disagi. È una cosa naturale che tutte le future mamme sperimentano , quindi resta con noi per scoprire quali cambiamenti al seno sperimenterai durante e dopo la gravidanza.


    Perché i seni e i capezzoli cambiano nei primi giorni o settimane di gravidanza?

    Durante la gravidanza il corpo femminile subisce i cambiamenti necessari per l'arrivo del bambino . Durante i primi giorni di gravidanza, i cambiamenti ormonali aumenteranno il flusso sanguigno al seno e ai capezzoli. Mentre il tuo corpo si prepara a tutti i benefici dell'allattamento al seno, sentirai come il tuo seno aumenta di dimensioni e persino come appare un po' di dolore.

    Nello specifico, gli estrogeni e il progesterone sono gli ormoni che provocano questi cambiamenti, che vengono inizialmente secreti dalle ovaie e poi dalla placenta. Questi sono particolarmente responsabili dello sviluppo delle ghiandole mammarie prima dell'allattamento e aumentano le dimensioni del seno.

    Quali sono i principali cambiamenti del seno e dei capezzoli nelle prime settimane di gravidanza?

    Durante il primo trimestre di gravidanza, i cambiamenti sono solitamente un po' bruschi e anche un po' scomodi. Molte donne sperimentano questi cambiamenti durante le prime fasi della gravidanza , infatti i cambiamenti al seno sono solitamente il primo segno di gravidanza.

    Leggi di più  Quale strumento musicale è più adatto per un bambino che inizia con la musica? | Portale femminile

    L'alterazione ormonale così come il cambiamento nella struttura del seno e dei capezzoli li rende più grandi, sensibili e morbidi. Alcune donne provano dolore al seno e ai capezzoli durante i primi mesi di gravidanza fino alla fine di essa. Anche se normalmente nella maggior parte dei casi il dolore si verifica solo durante il primo trimestre.

    Quali cure dovrebbero essere eseguite su seno e capezzoli durante la gravidanza?

    Durante il secondo e terzo trimestre di gravidanza, il seno e i capezzoli si ingrossano e possono aumentare fino a una o due taglie di coppa. A questo punto si consiglia vivamente di indossare reggiseni di cotone , preferibilmente di una taglia in più rispetto a quella che indossi abitualmente. Evita i reggiseni con ferretto in quanto possono causare disagio e lesioni, indossare reggiseni sportivi può essere di grande aiuto e supporto per dormire e fare esercizio.

    È importante idratare il seno e i capezzoli per evitare secchezza e screpolature in detti tessuti, per questo utilizzare una crema idratante dopo il bagno. Non è consigliabile utilizzare sapone per pulire i capezzoli o creme che contengono alcol poiché causeranno solo secchezza e irritazione in quella zona. Pulisci l'area del capezzolo e i suoi dintorni (areola) con acqua tiepida con le dita facendo movimenti delicati e asciuga con un panno picchiettando leggermente.

    Leggi di più  Quando utilizzare un marsupio ergonomico

    È normale che nel secondo trimestre di gravidanza si sentano dei piccoli noduli nella zona che circonda i capezzoli (areola) questi sono chiamati tubercoli di Montgomery . Questi grumi possono crescere un po' nel corso dei giorni e l'area assumerà un colore scuro, inoltre secernerai una sorta di olio idratante che protegge dal dolore e dalle infezioni durante l'allattamento.

    È importante che la tua pelle sia rinforzata per evitare smagliature e qualsiasi tipo di lesione. Per questo si consiglia di trascorrere qualche minuto al giorno con il seno esposto, preferibilmente alla luce diretta del sole . L'uscita del colostro (primo latte) è comune prima del parto, ha proprietà di rinforzo dei tessuti, quindi si raccomanda di non rimuovere la secrezione fino al momento del bagno.

    Che aspetto hanno i seni e i capezzoli dopo il parto?

    Solo circa 2-5 giorni dopo la gravidanza sentirai il tuo seno molto più pieno e sodo , ci sono donne che hanno persino dolore al seno a causa dell'aumento del latte materno. Questo è del tutto normale e durante questa fase, nonostante il dolore, il bambino può essere allattato al seno. Da questo momento inizia l'allattamento e durante i primi 3 o 4 mesi il seno si sentirà ancora pieno prima di una poppata.

    Leggi di più  Come trattare una suocera tossica senza intaccare il tuo rapporto con il tuo partner | Portale Femminile

    Man mano che il bambino si sviluppa, vedrai come il tuo seno non si sentirà più congestionato , continuerai a produrre latte materno. Finché puoi soddisfare esclusivamente le esigenze del tuo bambino, produrrai abbastanza.

    madre con il suo bambino

    La cosa normale è che dopo l'allattamento al seno per 6 mesi la dimensione del seno diminuisce , questo può essere causato dalla perdita di tessuto adiposo dal seno. Circa un anno e tre mesi dopo il parto, il tuo seno avrà le stesse dimensioni e volume di prima della gravidanza. Questo ciclo si verifica indipendentemente dal fatto che allatti al seno o meno e accade ogni volta che rimani incinta.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up