La mastectomia è consigliata per il cancro al seno? – Migliori Trattamenti | Portale femminile

Luglio 4, 2022

Una delle malattie che più colpisce la popolazione femminile nel mondo è il cancro al seno , che prevede come trattamento principale l'intervento chirurgico per prevenire la diffusione del tumore, noto come mastectomia .

È normale sapere che le donne che hanno un cancro al seno o che ne hanno una storia familiare, decidano di sottoporsi a una mastectomia per ridurre il loro rischio . Generalmente chi si è sottoposto a mastectomia solitamente si sottopone alla ricostruzione del seno o aggiunge simbolismo alla cicatrice con un tatuaggio .

    Che cos'è una mastectomia e come si esegue?

    Una mastectomia è un intervento chirurgico in cui uno o entrambi i seni vengono rimossi completamente , sia per rimuovere quanto più cancro possibile sia per impedirne la diffusione.

    Questo intervento viene solitamente eseguito in anestesia generale, quindi la persona che lo subisce sarà incosciente durante la procedura. La prima incisione che il chirurgo effettua è intorno al seno, per poi rimuovere il tessuto mammario e altre parti del seno , a seconda del tipo di mastectomia eseguita.

    Se il tessuto mammario, i linfonodi o entrambi vengono rimossi , devono essere inviati a un laboratorio per i test.

    Quali sono le migliori alternative e trattamenti per affrontare il cancro al seno?

    Una delle alternative dopo la mastectomia è la ricostruzione del seno , a cui puoi sottoporti durante lo stesso intervento chirurgico per rimuovere il seno, o successivamente se lo desideri. Consiste nel posizionare una protesi mammaria, tuttavia, in alcuni casi non è necessario ricorrere a sacrificare il capezzolo o l'areola, in modo che il seno abbia un aspetto più naturale.

    Leggi di più  Come ottenere gambe belle, perfette e toniche con gli esercizi a casa | Portale Femminile

    Sebbene la mastectomia sia uno dei trattamenti più comuni per il cancro al seno, ce ne sono anche altri.

    Il trattamento principale contro qualsiasi tipo di cancro è la chemioterapia , in cui i farmaci vengono utilizzati per combattere o ridurre le cellule tumorali presenti nel corpo. D'altra parte, il cancro al seno può essere trattato chirurgicamente per rimuovere qualsiasi tessuto che contiene queste cellule.

    Attraverso la terapia ormonale è anche possibile curare il cancro al seno, al fine di prevenire la crescita e la diffusione delle cellule tumorali. Un altro trattamento che tende ad essere utilizzato per il cancro al seno è la terapia biologica, generalmente utilizzata insieme ad altri trattamenti per combattere le cellule tumorali insieme al sistema immunitario.

    C'è anche un trattamento che tende ad essere più forte noto come Radioterapia, dove, attraverso raggi ad alta energia simili ai raggi X, le cellule tumorali vengono eliminate. Tutti questi trattamenti di solito lasciano un seguito a breve o lungo termine, come l'infertilità o la diminuzione della sessualità .

    Da quando la mastectomia è diventata popolare e perché molte donne la preferiscono?

    Sebbene il cancro al seno esista da millenni, fu solo nel 1700-1800 che iniziò ad essere applicata la rimozione radicale del seno , nota anche come mastectomia. E sebbene questa procedura sia applicata ancora oggi, grazie a grandi innovazioni e all'emergere di nuovi trattamenti, la mastectomia è diventata meno invasiva.

    Leggi di più  Botox su viso, fronte e capelli: effetti collaterali, benefici e svantaggi

    Da oggi, trattamenti come la chemioterapia, la radioterapia o la terapia ormonale sono generalmente molto utili per rallentare la diffusione del cancro. Tuttavia, sebbene questi trattamenti siano solitamente molto efficaci, lasciano delle conseguenze come la caduta dei capelli , motivo per cui molte donne optano per un trattamento più radicale.

    Principali vantaggi di avere una mastectomia come trattamento per il cancro al seno

    Sebbene tu possa eseguire bene una mastectomia se hai una storia familiare di cancro al seno e quindi prevenirne la sofferenza in futuro, è anche importante sapere come può aiutarti durante il trattamento. Generalmente, questo trattamento viene utilizzato nelle donne che, avendo una malattia o sensibilità cutanea o in gravidanza, lo trovano meno pericoloso di un altro trattamento , come la chemioterapia o la radioterapia.

    D'altra parte, quando si tratta di eseguire una mastectomia come trattamento principale per il cancro al seno, consiste nell'eliminare il maggior numero possibile di cellule tumorali al fine di prevenire la diffusione o il futuro ritorno di questa malattia.

    Quanto è efficace la mastectomia nella lotta contro il cancro al seno?

    Sebbene una mastectomia non sia una procedura qualsiasi, le donne a cui viene diagnosticato un cancro al seno spesso preferiscono questo trattamento poiché ha una probabilità di guarigione fino al 95% . Tuttavia, è un passo molto importante da compiere e richiede il parere di un oncologo poiché, a seconda dello stadio del tumore, può essere scelto un trattamento meno invasivo.

    Leggi di più  Cos'è o cosa significa essere l'Anima Gemella di Qualcuno e come trovarlo? Come faccio a sapere se il mio partner è la mia anima gemella? | Portale Femminile

    Quanti tipi di mastectomia esistono e quale è migliore a seconda dei casi?

    Esistono diversi tipi di mastectomia, in cui varia la quantità di tessuto rimosso dal seno e come viene eseguito l'intervento chirurgico, tra questi ci sono:

    • Mastectomia semplice o totale , dove vengono asportati la mammella, il capezzolo, l'areola, la cute e, a seconda dei casi, anche alcuni linfonodi sotto l'ascella.
    • La mastectomia skin-sparing , sebbene l'areola, il capezzolo e il tessuto mammario vengano rimossi in questa procedura, è preferita dai pazienti poiché lascia intatta la maggior parte della pelle sopra il seno.
    • La mastectomia con risparmio del capezzolo, sebbene il tessuto mammario venga rimosso e il capezzolo e la pelle vengano lasciati indietro, non è altamente raccomandata a causa di possibili ricadute o complicazioni future.
    • La mastectomia radicale modificata consiste in una semplice mastectomia, ma vengono rimossi anche i linfonodi sotto l'ascella.
    • La doppia mastectomia consiste nella rimozione di entrambi i seni, generalmente applicata per ridurre il rischio di espansione del cancro al seno.

    Ogni caso è diverso e la procedura può variare a seconda di quanto sia avanzata , oltre ai rischi che ogni tipo di mastectomia comporta per la salute del paziente.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Go up