Cosa posso fare o come agire in caso di attacco d'asma o attacco d'asma?

Agosto 17, 2021

Quando un bambino ha molti problemi a respirare , probabilmente soffre di asma. È importante che i genitori sappiano identificarlo e sappiano che questo si verifica nei bronchi dei polmoni una volta che si restringono e impediscono il passaggio dell'aria.

Molti bambini sono inclini a sviluppare l'asma, soprattutto se sono esposti a molti tipi di allergie . Trovarlo presto è il modo migliore per evitare attacchi d'asma improvvisi , e per sapere come reagire.

Indice

    Riconoscere i sintomi di un attacco d'asma

    Una volta che i bambini vengono diagnosticati come asmatici, è fondamentale un'assistenza costante . Perché non si può prevedere la verità quando avranno un attacco d'asma, quindi la cosa migliore da fare è essere prevenuti e saperlo riconoscere dai suoi sintomi più comuni.

    I sintomi di un attacco d'asma variano a seconda del bambino e della gravità dell'asma da sviluppare. Quindi i genitori devono seguire le precise indicazioni del medico per evitare che una situazione del genere peggiori. Tuttavia, i sintomi più comuni di un attacco d'asma sono:

    • Grave mancanza di respiro
    • Dolore al petto e senso di oppressione
    • Tosse forte e costante.
    • respiro sibilante
    • Quando si utilizza un flussometro respiratorio, il risultato è molto basso.
    • I sintomi non diminuiscono o scompaiono quando si utilizza un inalatore di emergenza.
    Leggi di più  Come riconquistare la fiducia nel mio partner dopo un'infedeltà e smettere di essere geloso? | Portale Femminile

    Nel caso in cui il tuo piccolo non migliori dopo il primo soccorso, è importante che lo porti dal medico il prima possibile. E probabilmente hai bisogno di cure di emergenza per migliorare le tue condizioni.

    Per quanto riguarda i genitori, l' asma non è qualcosa da prendere alla leggera. Le difficoltà respiratorie possono avere gravi conseguenze per l'organismo e il bambino potrebbe cadere in un grave stato di salute se non viene curato in tempo. Seguire alla lettera le istruzioni del medico farà la differenza tra il miglioramento del bambino o lo sviluppo di uno scenario molto peggiore.

    Perché si verificano gli attacchi di asma?

    I bambini possono sviluppare l'asma per cause diverse, anche se la più frequente è dovuta a un raffreddore oa un'influenza mal curati. Nessuna malattia infantile dovrebbe essere impreparata. Inoltre, il rischio aumenta se i bambini sono esposti al fumo di sigaretta dei genitori che fumano.

    I genitori devono garantire che gli ambienti in cui vive il bambino siano il più possibile puliti e privi di polvere. Durante la stagione primaverile o estiva, si consiglia di adottare misure di protezione e prevenzione nel caso in cui gli acari nell'ambiente causino improvvisamente un qualche tipo di attacco d'asma . Altri fattori scatenanti dell'asma possono essere:

    • Capelli o peli di animali domestici come cani o gatti.
    • Muffa, polline o polvere nell'ambiente.
    • Consumo di aspirina o altri farmaci senza prescrizione medica.
    • Cambiamenti improvvisi del tempo, soprattutto nelle stagioni fredde.
    • Sostanze chimiche negli alimenti o nell'aria.
    • Esercizio molto forte per la sua età. A questo punto si sottolinea che il bambino non dovrebbe essere privato dell'attività fisica , ma permesso di esercitare sotto le capacità del suo corpo e non oltre. Perché i tuoi polmoni non sono ancora pronti per resistere a una richiesta così elevata.
    • Emozioni troppo forti.
    • Infezioni virali .
    Leggi di più  Come trattare e rafforzare le unghie graffiate verticalmente e fragili o screpolate

    Cosa fare in una crisi asmatica?

    Questi attacchi di asma possono essere davvero pericolosi se i genitori non agiscono rapidamente. Se il tuo piccolo sta avendo un attacco d'asma, dovresti dargli immediatamente il farmaco broncodilatatore prescritto dal pediatra.

    Allo stesso modo, devi imparare a identificare i primi sintomi per evitare che la situazione peggiori sempre di più. Se ti senti stanco, ti tocchi e ti sfreghi molto il petto o hai la tosse, potresti essere nel bel mezzo di un attacco d'asma.

    Qualcosa che può essere di grande aiuto anche nei bambini che non hanno molti sintomi, è un misuratore di portata di picco. Questo ti dirà quanta aria sta espirando il tuo piccolo. Tuttavia, più importante del trattamento è la prevenzione. Essere sicuri di:

    • Elimina la maggior parte dei fattori scatenanti dell'asma. Come polvere, ambienti troppo freddi, lenzuola pulite e asciutte...
    • Consulta regolarmente il pediatra per informarti sulla salute del tuo piccolo.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up