Stimolare il mio bambino al suo primo contatto con l'acqua

Aprile 6, 2022

Rate this post

È noto l'impatto positivo che il nuoto ha sul corpo umano, in particolare sullo sviluppo motorio e sensoriale del bambino. Ed è che immersi nell'acqua o semplicemente galleggiando in essa i movimenti diventano più lenti e continui. In questo modo vengono attivati ​​i muscoli che di solito non svolgono tale azione fuori dall'acqua , stimolando completamente i loro muscoli. Giocare in acqua con il tuo bambino aumenterà il legame emotivo tra te e l'auto-percezione del suo corpo.

    Qual è l'età ideale per stimolare il mio bambino e immergerlo in acqua?

    I bambini nascono con un'innata affinità per l'acqua, poiché ricorda loro il liquido amniotico in cui hanno vissuto per mesi. Nuotare, galleggiare e sguazzare nell'acqua è qualcosa che li rilassa molto mentre si esercita. Puoi stimolare il tuo bambino in acqua praticamente dalla nascita , attraverso giochi e giocattoli al momento del bagnetto. L'età ideale per iniziare a immergerlo in acqua va dal quarto al sesto mese di vita.

    Cosa devo tenere a mente quando immergo il mio bambino in acqua per la prima volta?

    Per immergere il tuo bambino per la prima volta, devi tenere conto di come stimolare il suo riflesso glottale. Oltre ad avere lo spazio necessario in piscina o nella vasca da bagno per muovere liberamente il bambino nell'acqua . Avere un galleggiante, un churro o un giubbotto di salvataggio aiuterà durante i primi mesi. Abituarlo a contare prima di immergersi lo incoraggerà a entrare in acqua solo sotto supervisione.

    Leggi di più  A cosa serve l'olio di mandorle?

    Quali sono i vantaggi di stimolare il mio bambino in tenera età in acqua?

    Immergere il tuo bambino nell'acqua non solo include benefici per i suoi muscoli, ma aumenta anche i legami emotivi. Oltre a sviluppare il loro linguaggio verbale e non , stimola l'equilibrio e la coordinazione dei loro movimenti . Le immersioni in acqua daranno al tuo bambino un'impressione di libertà corporea, consentendo una maggiore libertà di movimento.

    Per quanto tempo il mio bambino deve essere stimolato e immerso nell'acqua?

    Le sessioni di stimolazione e attività acquatica non devono superare i 45 minuti al giorno, si consiglia la partecipazione di entrambi i genitori. In particolare per immergere il tuo bambino, non dovresti passare più di 3 secondi sott'acqua. L'età perfetta per immergere il tuo bambino nell'acqua è di 6 mesi, ma puoi farlo anche prima.

    Esercizi per stimolare e immergere il mio bambino in acqua

    La cosa più importante per stimolare e immergere il tuo bambino nell'acqua sarà sempre rafforzare positivamente queste attività. Il fatto che ti senta a tuo agio e ti goda l'attività garantirà la sana abitudine di toelettatura e nuoto. I compagni di gioco sono una parte importante per stimolare le loro capacità sociali e di apprendimento. Celebrare ciascuna delle tue mosse ed esercizi ti farà sentire a tuo agio e coinvolto nell'attività.

    Leggi di più  Perché le mani si seccano e si screpolano?

    Stimolazione del riflesso glottico

    Il riflesso glottico è un'azione involontaria con cui nasciamo, che dopo 8 o 9 mesi di vita perdiamo. L'occlusione della glottide impedisce il passaggio di aria o liquidi alle vie respiratorie, stimolando questo riflesso ne ritarderà la perdita. Per fare questo, dobbiamo solo incorporare il bambino nell'acqua a poco a poco, lasciando che il liquido gli scorra attraverso la testa. Successivamente contiamo da 1 a 3 e lo immergiamo per un paio di secondi, ma non prima di soffiargli in faccia. stimolando il tuo riflesso.

    immersioni

    La creatività quando si tratta di giochi in piscina è molto importante, affinché il tuo bambino raggiunga il massimo sviluppo è importante che si diverta. Contare in modo effusivo da 1 a 3, aggiungendo suspense e tensione all'ultimo numero, è un ottimo trucco per attirare la loro attenzione. Quando lo porti in superficie, celebra il suo successo Per evitare che si spaventi, prova a immergere prima la testa e lascia che il tuo bambino ti veda uscire felicemente dall'acqua.

    Leggi di più  Ho un sapore metallico in bocca durante la gravidanza

    salti

    Insegnagli a saltare con le gambe nell'acqua, muovi gli arti inferiori flettendo le gambe mentre salta. Anche fare lo stesso ma decollare dal bordo della piscina o della vasca aiuterà. Man mano che cresce, abitualo a saltare in acqua solo quando conti 1, 2 e...3. In questo modo ti assicuri che ogni volta che entra in acqua sarà con te.

    Equilibrio

    Per stimolare l'equilibrio nel tuo bambino puoi svolgere diverse attività con lui seduto nella vasca da bagno. A bordo piscina o al sicuro nella vasca da bagno, prendi diversi giocattoli e mettili a portata di mano. Giocare a prendere mentre sei seduto aiuterà a rafforzare l'equilibrio e i muscoli della schiena, delle braccia e del collo.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up