Quali sono le differenze tra impianto embrionale e impianto naturale? Salute e gravidanza | Portale femminile

Luglio 13, 2022

La scienza medica ha fatto molta strada negli ultimi decenni e ha aiutato molte coppie che affrontano problemi di fertilità. I metodi di fecondazione assistita e soprattutto la fecondazione in vitro sono molto richiesti. Ma parlando di questo argomento, sai che differenza ci può essere tra l'impianto embrionale e l'impianto naturale.

Questi sono due processi presenti nella riproduzione e che vengono utilizzati in modo molto efficiente per ottenere gravidanze di successo. Tuttavia, molte donne che vogliono sottoporsi a trattamenti di riproduzione assistita non capiscono molto bene di cosa si tratta. E, quindi, spiegheremo in questo articolo le differenze tra un impianto embrionale e uno naturale.

    In cosa consiste l'impianto dell'embrione?

    L'impianto dell'embrione è un processo in cui l'embrione si afferra, si aggrappa o si impianta nell'endometrio. Quale è la membrana che ricopre la parete dell'utero , quando ciò accade si può dire che la gravidanza è avvenuta. È la parte più importante e quella che provoca molta ansia nelle donne che hanno subito un trattamento di fertilità assistita.

    processi di ovuli

    Dal momento che questo determinerà il successo o meno dell'intero trattamento, sia che si tratti di inseminazione artificiale o di fecondazione in vitro. Attualmente, l'impianto di embrioni è diventato una vera sfida per la medicina riproduttiva. Da ogni volta cerchiamo di migliorare le tecniche utilizzate per garantire che l'impianto sia ottenuto con un'efficacia del 100%.

    Leggi di più  Che cos'è Misnaming e cosa significa per il tuo partner chiamarti con il nome del suo ex? | Portale Femminile

    Come avviene l'impianto naturale dell'embrione?

    Nel caso in cui la coppia sia riuscita ad avere rapporti sessuali e l'uomo abbia rilasciato il suo sperma con milioni di spermatozoi nella vagina della donna. Inizia il viaggio dello sperma verso l'utero. Questo può accadere anche se viene eseguita l'inseminazione artificiale . Lo sperma cercherà ora di fertilizzare un ovulo o un ovocita maturo .

    Quando questo processo vitale viene eseguito per ottenere la gravidanza, l'ovocita che è stato fecondato uscirà dalla tuba di Falloppio. Cadendo in questo modo in un punto della parete dell'utero e impiantandosi nell'endometrio . Lì si svilupperà e in questo modo verrà effettuata una gravidanza, se l'impianto avviene in altre aree in cui la gestazione è impossibile, si chiamerebbe gravidanza extrauterina .

    Quali sono le fasi dell'impianto dell'embrione?

    Quando l'embrione inizia il processo di divisione cellulare, procede ad avanzare verso l'utero in questo momento ha la forma di una morula. Ma dopo circa 5 giorni e raggiungendo l'utero, ha la forma di una blastocisti e inizia l'impianto embrionale . D'ora in poi, iniziano a verificarsi diverse fasi fino al raggiungimento della gravidanza.

    • Fase di precontatto, in questa fase la blastocisti inizia a localizzarsi nella parete dell'utero. In modo tale che il polo embrionale sia orientato verso l'endometrio e consenta così lo sviluppo e la formazione della placenta.
    • Fase di opposizione , in questa fase la blastocisti inizia a cercare un posto nell'utero dove impiantarsi. Devi trovare il punto giusto in cui l'epitelio endometriale può aderire. Questa fase è molto importante, poiché qui avviene lo scambio tra le cellule dell'embrione e l'embrione.
    • Fase di adesione, è una fase che può durare da pochi minuti a diverse ore ed è dove la blastocisti passa attraverso l'area pellucida. In questo modo inizia l'impianto, rimanendo così aderente all'epitelio endometriale.
    • Fase di invasione, in questa fase avviene la rottura della membrana basale da parte dell'embrione. In questo modo ha accesso ai vasi sanguigni della madre e in questo modo inizia lo sviluppo dell'embrione. E alla fine diventa un feto.
    Leggi di più  Che cos'è Ghosting e cosa fare se ottengo Ghosting? Tipi e cause di ghosting | Portale Femminile

    la coppia fertilizza

    Principali differenze tra impianto embrionale e naturale

    Anche se l'impianto dell'embrione è un processo che ha richiesto molti studi per ottenere elevate possibilità di successo . Ancora oggi non è possibile garantire che la gravidanza avvenga. E questo per il livello di complessità del processo di cui non si sa ancora del tutto come si svolga.

    Ma possiamo sapere che alcuni aspetti che notoriamente influenzano quando si effettua un impianto embrionale e uno naturale sta determinando le percentuali di gravidanze che possono verificarsi in ciascun caso. Poiché non si sa quanti embrioni possono cercare di impiantare naturalmente, qualcosa che è noto nella fecondazione in vitro può essere un massimo di 3.

    Qualità dell'embrione

    Quando si applicano i metodi di fecondazione assistita, si cerca che gli embrioni risultanti dalla fecondazione abbiano la qualità ottimale. Questo è così che quando vengono inseriti nell'utero materno hanno maggiori possibilità di successo. La qualità dell'embrione deve essere una delle differenze più notevoli nei successi ottenuti negli impianti naturali e negli impianti embrionali.

    Leggi di più  Perché ho un sapore amaro in bocca e in gola in gravidanza e come rimuoverlo? Come faccio a sapere se ho la disgeusia?

    donna in gravidanza embrionale

    potenziale di gravidanza

    Un altro aspetto che potrebbe essere una differenza fondamentale nei due metodi di impianto che stiamo valutando è il loro potenziale di gravidanza. O qual è lo stesso il suo potenziale evolutivo, dove nell'impianto naturale è molto maggiore. E dove agisce in larga misura sulla vitalità degli embrioni, oltre che sulla loro qualità, come abbiamo accennato in precedenza.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Go up