Come curare e prendersi cura dell'ombelico del neonato?

Luglio 5, 2022

In un neonato ci sono cure di base che devono essere prese con la migliore disposizione per farlo bene e non complicarsi, come è il caso dell'ombelico che si forma dopo il taglio del cordone ombelicale che lo teneva collegato alla placenta materna e da con cui si scambiavano sostanze nutritive, sangue e ossigeno.

Attraverso questo cordone, la madre ha fornito al suo bambino tutti i nutrienti che tradizionalmente ingeriva con il cibo, ma una volta fuori dall'utero, il cordone viene tagliato durante i primi 3 minuti dopo la nascita, formando una cicatrice, l'ombelico.

Questo passaggio è chiamato bloccaggio e taglio tardivi; Una volta tagliato, si formerà un piccolo nodulo che guarirà naturalmente in un massimo di due settimane. Il resto del cordone ombelicale viene invece utilizzato per estrarre le cellule staminali che contiene e mantenerle congelate per un tempo massimo di 15 anni per poterlo utilizzare nella cura delle malattie.

    Perché è importante curare e prendersi cura dell'ombelico del neonato?

    Poiché c'è un taglio, il cordone ombelicale sarà esposto all'ingresso di germi cutanei che possono causare infezioni fino a quando non guarirà completamente, quindi mentre il resto del cordone non è caduto, l'interno dell'ombelico deve essere asciutto e coperto. , in modo che in questo modo guarisca e cada il prima possibile.

    Leggi di più  Come trattare le vesciche generate dall'herpes?

    È importante chiarire che se il cordone ombelicale sviluppa secrezioni purulente o ha un cattivo odore, dovresti portarlo immediatamente dal pediatra per curare l'infezione e guarire rapidamente.

    Da quale giorno si deve curare e curare l'ombelico del neonato?

    La caduta del resto del cordone è prevista una volta trascorsi i primi 5-15 giorni dalla nascita e i bambini nati con taglio cesareo di solito impiegano poco più di 12-15 giorni; Quando il cordone viene tagliato durante il parto, viene lasciata una specie di fiocco che deve essere tenuto pulito e asciutto con garza e acqua depurata.

    Il fiocco deve cadere da solo, non puoi tirarlo o tagliarlo per nessun motivo, nemmeno quando è appeso solo a un filo, l'ombelico deve rimanere sempre asciutto, quindi quando fai il bagno al bambino devi farlo con bagnato salviette o con una spugna, non metterlo mai in una vasca da bagno .

    Dopo la caduta, la ferita dovrebbe guarire in circa 3 giorni, l'ideale è curare l'ombelico con alcol al 70% e clorexidina per evitare infezioni, è necessario monitorare l'ombelico in modo che guarisca correttamente.

    Consigli per curare e prendersi cura dell'ombelico del neonato

    Anche se non necessita di cure particolari, è importante che si possa curare e soprattutto guarire l'ombelico del neonato per prevenire la proliferazione di batteri, che si infetti e quindi la questione sia un po' più seria e noiosa da curare.

    Leggi di più  Cosa fare se il mio partner è molto geloso, possessivo e mi controlla e proibisce le cose? | Portale Femminile

    Quindi, presta molta attenzione alle cure di base che dovresti avere con l'ombelico del tuo bambino; e creare un kit per l'igiene di base per il bambino con tutte le informazioni necessarie che ti forniremo per eseguire con successo questa procedura.

    pulizia degli arti residui

    Inizia lavandoti molto bene le mani con acqua e sapone ogni volta che vai a maneggiare il moncone del bambino, rimuovi con molta attenzione la garza che copre il cordone, se si blocca inumidiscilo con un po' di soluzione antisettica in modo che si stacchi.

    Bagnare la nuova garza con un po' dello stesso antisettico e tamponare delicatamente la ferita e la pelle che ricopre tutto l'ombelico, quindi; asciugare l'intera area con un'altra garza pulita e rimuovere tutta l'umidità in eccesso in modo che i batteri non crescano. Per finire, immergi una garza con l'alcol e avvolgila attorno al cordoncino e indossa il pannolino; Dovresti fare questa cura 3 o 4 volte al giorno.

    Asciugatura della base del moncone

    Questo è un passaggio molto importante, perché dipende da questo che l'ombelico non si infetta e può generare batteri o microrganismi che si riempiono di pus, liquido giallo e un cattivo odore che danno origine a onfalite neonatale che deve essere trattata con unguenti prescritti e antibiotici dai pediatri.

    Leggi di più  Come sapere se mio figlio ha la Depressione o l'Ansia e come posso aiutarlo

    Come evitare le infezioni durante la cura e la cura dell'ombelico del neonato?

    Utilizzare sempre alcol e antisettici trasparenti sono l'opzione migliore per evitare l'allevamento di batteri alla base dell'ombelico, che sarà quasi sempre un po' umido e giallastro. Quindi, sposta un po' verso l'alto la fascetta di plastica che tiene il cordone con molta attenzione e pulisci sempre bene l'ombelico del neonato.

    Non coprirlo, prova a togliere il gancio sopra il pannolino quando lo cambi , è fondamentale che riceva aria libera in modo che guarisca più velocemente; ci sono pannolini che vengono forniti con protezione ombelicale e sono a vita bassa per aiutare in questo processo, il tuo bambino potrebbe piangere all'inizio perché sente freddo nella pancia, ma è solo quando il moncone cade, poiché la pulizia non dovrebbe generare alcun tipo di dolore al piccolo, a meno che non sia infetto.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Go up