Come risolvere la stitichezza nel bambino?

Luglio 4, 2022

La stitichezza è uno dei sintomi più fastidiosi che possono colpire i nostri piccoli, e avere un bambino con stitichezza intestinale può farli diventare irritabili, causando grande preoccupazione ai genitori.

Se questo è stato il tuo caso, non preoccuparti perché in questo articolo ti forniremo tutte le informazioni necessarie per sapere come agire in caso il tuo bambino abbia costipazione, e ci sono molte indicazioni per alleviare questo tipo di sintomi, puoi vai sia ai trattamenti indicati dal tuo medico che ai rimedi casalinghi.

Per curare la stitichezza nei bambini, dovresti considerare di cambiare la loro dieta per includere cibi ricchi di fibre, oltre ad aumentare il loro consumo di acqua, un'altra cosa che dovresti includere nella loro dieta è il consumo di lassativi naturali, che puoi trovare in molti frutti come papaia, prugna, banane, kiwi tra gli altri.

    Cos'è la stitichezza e in che modo influisce sulla salute del bambino?

    La stitichezza ha origine quando i movimenti intestinali del tuo piccolo tendono ad essere molto duri o secchi, di solito al momento dei movimenti intestinali sono solitamente accompagnati da dolore e possono anche avere feci sanguinolente.

    Ci sono molti fattori che possono causare stitichezza nei bambini, una delle cause più comuni è dovuta al tipo di cibo a cui è sottoposto il bambino. Se si tratta di un bambino più piccolo, potrebbe essere dovuto ad alcuni farmaci o a cambiamenti nel latte che il bambino sta consumando.

    Leggi di più  Cosa fare se mi sono innamorato della persona sbagliata? Come dimenticare un uomo che non ci sta bene? | Portale Femminile

    Perché il mio bambino non fa la cacca?

    Questo può essere generalmente dovuto all'immaturità intestinale, ricordiamo che il nostro corpo è formato da organi, di cui l'intestino fa parte, la stitichezza è spesso dovuta al fatto che non ha raggiunto la maturità sufficiente.

    È qui che inizia la stitichezza nei bambini, perché se l'intestino del tuo piccolo non ha la maturità necessaria, lo farà a poco a poco e in questo modo l'intestino imparerà a svolgere la sua funzione, fino a raggiungere una corretta digestione, la stitichezza in bambini non è un sintomo di allarme poiché, in generale, questo scompare man mano che i nostri piccoli crescono.

    Come determinare se il bambino ha problemi di stitichezza?

    Per sapere se il tuo piccolo ha problemi di stitichezza, devi stare molto attento ad alcuni segni che il bambino può presentare, tra i sintomi più comuni puoi osservare:

    • Gonfiore e dolore addominale.
    • Feci sanguinolente.
    • Dolore durante l'evacuazione.
    • Il tuo bambino potrebbe presentare irritabilità, a causa del suo fastidio allo stomaco.
    • Feci molto dure e secche.
    • 3 o meno movimenti intestinali a settimana.
    • Ha anche crampi e dolori addominali.

    Quanti tipi di costipazione ci sono nel bambino?

    Possono verificarsi due diversi tipi di costipazione, questi sono chiamati costipazione organica o costipazione funzionale. È importante prestare attenzione ai segni per fare una diagnosi.

    Costipazione organica.

    La costipazione organica può interessare il 5% della popolazione infantile e può essere dovuta a cause organiche che coinvolgono disturbi neurologici, intestinali, strutturali o metabolici.

    Leggi di più  Cos'è l'Alessitimia o Incapacità di amare o provare emozioni? Sintomi, cause e trattamenti | Portale Femminile

    Costipazione funzionale.

    La costipazione funzionale colpisce il 95% della popolazione infantile e le sue cause derivano dalla difficoltà di evacuare o eliminare le feci per motivi diversi da quelli organici, questi possono essere dovuti al tipo di dieta, o ad altri fattori esterni come imparare ad andare a il bagno o l'inizio dei compiti.

    È normale che un bambino passi più di un mese senza fare la cacca?

    In generale ogni bambino ha un ritmo diverso in termini di evacuazione, alcuni bambini possono evacuare 1 o 2 volte al giorno, mentre altri possono farlo a giorni alterni o ogni due giorni, questo non è un segnale di allarme poiché se al al momento della defecazione il neonato lo fa in modo normale e senza dolore non c'è nulla di cui preoccuparsi.

    Ma se il tuo bambino ha già trascorso più di una settimana o anche quasi un mese senza un solo movimento intestinale, è tempo di consultare uno specialista, poiché questa condizione non è normale e potrebbe essere dovuta a un problema molto più grande.

    Rimedi e trattamenti per risolvere la stitichezza nel bambino - Sempre sotto controllo medico

    Nel caso in cui il problema della stitichezza persista e nulla di ciò che hai provato funziona, puoi utilizzare una delle seguenti opzioni È importante notare che prima di farlo, dovresti consultare il tuo pediatra per le indicazioni corrette.

    Leggi di più  Portale Femminile

    Utilizzando tubi rettali o clisteri

    Le sonde rettali o clisteri, sono una tecnica che consiste nell'introdurre un catetere rettale, in modo da alleviare qualsiasi disagio causato dalla stitichezza, aiutando il paziente ad evacuare più facilmente.

    Prendi del latte contro la stitichezza

    Cambia anche la dieta dei tuoi piccoli, le più consigliate sono le formule anti-stipsi, la funzione principale di queste formule è quella di modificare i trigliceridi del grasso del latte, aiutando così a rendere le feci molto più morbide e le evacuazioni più costanti.

    usa lassativi

    L'uso dei lassativi va fatto sotto controllo medico perché se non viene somministrata la giusta dose possono causare alterazioni nei vostri piccoli, ricordate che la funzione dei lassativi è quella di aiutare ad eliminare le ostruzioni intestinali.

    Fagli dei bagni caldi

    Si consiglia di fare dei bagni con acqua tiepida, questo aiuterà a combattere la stitichezza in quanto rilasserà tutti i muscoli intestinali, favorendo il transito intestinale.

    massaggia lo stomaco

    Un'altra alternativa è fare dei piccoli massaggi per rilassare l'addome del bambino, questi dovrebbero essere applicati in senso antiorario , questo aiuterà a rilassare i muscoli dell'intestino.

    Quando devo chiamare il pediatra?

    Se il bambino soffre già da molti giorni di stitichezza, è meglio consultare il pediatra in modo che in questo modo possa valutare il tuo piccolo e verificare che non ci sia nulla di cui preoccuparti.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Go up