Quando puoi dare un cibo crudo a un bambino e come prepararlo?

Agosto 22, 2021

L'alimentazione di un neonato va sempre curata e rispettata poiché, essendo molto piccoli, i suoi organi preposti alla trasformazione degli alimenti non sono ancora stabili per ricevere qualsiasi tipo di alimento.

Se non che iniziano a svilupparsi, quindi, la dieta deve essere specifica per evitare di danneggiare lo stomaco del tuo bambino in futuro, ecco perché i pediatri indicano sempre una dieta specifica in base all'età del bambino e poi te lo insegneremo .

Indice

    Quali sono i tipi di alimentazione per un bambino?

    Esistono due tipi di alimentazione per i neonati, il primo è l' allattamento al seno cosiddetto esclusivo, cioè latte materno, poi si passa all'alimentazione complementare che introduce un passaggio di alimenti sotto forma di purea, frantumato e semisolido.

    Infine, l' alimentazione complementare baby-directed ( BLW ), consiste nel dare gli stessi alimenti che vengono serviti agli adulti, ma in piccole porzioni adattate in modo che possano mangiare cibo non frantumato se non più solido.

    Tavolo di alimentazione consigliato per bambini da 0 a 12 mesi

    Periodo Cibo consigliato
    0-6 mesi
      6-9 mesi 1. latte come alimento principale

      2. L'alimentazione complementare viene effettuata al mattino con un nuovo alimento che è improbabile che causi allergie.

      3. Gli alimenti con indici di allergia elevati possono essere introdotti per un periodo di 3 giorni al mattino per notare se si verifica una reazione.

      4. È vietato somministrare alimenti come Sale, Verdure a foglia verde, Zucchero, Pesce grosso, Miele, Noci intere, Cibi crudi e Bevande o gallette di riso.

      9-12 mesi 1. Cibo simile a quello degli adulti, più pasti al giorno e cibi solidi.

      2. Prendi i latticini.

      3. Latte materno su richiesta / latte intero di vacca.

      Da che età si consiglia di cambiare il tipo di alimentazione del bambino?

      Da 6 mesi di vita del bambino si consiglia di cambiare il tipo di alimentazione di latte materno o sostituto in esclusiva per l'alimentazione complementare , dal momento che da quel momento i bambini cominciano a cambiare e sviluppare più rapidamente, necessitano di più sostanze nutritive.

      Si introduce così una lenta transizione verso i solidi , a partire da quelli puri e frantumati che non devono superare l'anno di vita poiché possono interferire nel corretto sviluppo della bocca del bambino e nella sua autonomia o nell'apprendimento di consistenze, sapori e odori.

      Cosa dovrebbe essere preso in considerazione prima di dare cibo solido al bambino?

      Se è arrivato il periodo in cui dovresti iniziare a dare al tuo bambino cibi solidi, dovresti tenerne conto.

        Riflessione di estrusione

        Attenzione al riflesso di estrusione nei bambini, che è molto comune, ed è un modo in cui espellono il cibo non liquido con la lingua come se li disgustasse, ma non è sempre per questo motivo, a volte è un movimento corpo involontario dei piccoli che avverte che un elemento sconosciuto è entrato nella loro bocca.

        Quindi, è la loro difesa per evitare di annegare nei loro primi mesi di vita dove ancora non sanno identificare cosa entra nella loro bocca, sanno solo succhiare il latte.

        Leggi di più  Quando troverò o saprò dov'è l'amore della mia vita? | Portale Femminile

        Mantieni l'equilibrio mentre sei seduto

        Un bambino non è in grado di stare seduto la prima volta e meno quando i suoi muscoli non sono ancora abbastanza forti per mantenere l'equilibrio.

        Ma per mangiare, e per iniziare con quel processo di transizione e svezzarli, devi convincerli a farlo per evitare di annegare e per essere in grado di mangiare correttamente.

        Quindi il tuo bambino ha bisogno di capacità mentali, neuromuscolari e muscolari che possano aiutarlo a stare seduto, per loro dovresti iniziare mettendolo sul divano o sul pavimento in mezzo alle tue gambe divaricate.

        Mostra interesse per il cibo

        Lascia che la creatura sperimenti con il cibo che serva da stimolante per il suo processo decisionale, quindi non disperare quando prova a giocare con il cibo o a prenderlo e buttarlo via, a poco a poco comincerà a scoprire i suoi gusti e le sue capacità.

        Quali sono i tipi di cibi solidi che possono essere somministrati al bambino?

        Quando inizi con il passaggio dalla somministrazione di cibi solidi al bambino, va tenuto presente che non tutti gli alimenti possono essere somministrati, sebbene tu possa convertirli in puri o porridge, non fanno bene alla salute del bambino nei suoi primi mesi di vita.

        Porridge e purea

        Come prima alternativa si dovrebbe introdurre una purea di verdura o frutta senza sale, zucchero o altro, per un periodo di tre giorni consecutivi e poi provare un altro alimento puro o diverso.

        Metodo di svezzamento guidato dal bambino (BLW)

        Ora, il metodo BLW o alimentazione complementare autoregolata o su richiesta è il modo in cui incorporerai i solidi, lasciando da parte il metodo di puree e porridge.

        Ma sarà il bambino che avrà l'autonomia di scegliere con le sue mani cosa vuole mangiare dopo il suo latte materno o artificiale , per educare il bambino a scoprire sapori, consistenze, odori, colori e coordinare meglio i suoi sensi e il processo di masticazione .

        Come iniziare a nutrire un bambino senza macinare?

        A forma di canna

        Le verdure o la frutta dovrebbero essere tagliate in modo tale da renderle più facili da afferrare perché non possono ancora bloccare la mano per catturare le cose.

        Palline consistenti ma morbide

        Cuocete molto bene il cibo a tal punto da poterlo schiacciare con le dita, a quel punto sarà pronto in modo che una volta freddo i bimbi possano prenderlo poiché sono consistenti, ma possono schiacciarlo con le gengive perché è morbido.

        Polpa di frutti di bosco

        Cerca frutti morbidi da masticare come latte e banana, o frutti la cui pelle è commestibile, ma ricorda di lavarli molto bene e se necessario rimuovere qualsiasi parte della loro pelle in modo che possa afferrarla bene senza problemi.

        Frulla di meno il cibo

        Offre cibi più completi, più solidi che non devi tagliarli o schiacciarli ma che sono facili da afferrare e morbidi da masticare per lui, così svilupperà di più le sue capacità motorie.

        Varietà di offerta

        Cerca di fornire sempre al bambino tutti i tipi di alimenti naturali, in modo che possa ricevere tutti i nutrienti e le vitamine che forniscono.

        Leggi di più  Come eliminare la cellulite dalle gambe?

        In questo modo può imparare a distinguere gusti, odori e colori e sviluppare al meglio il suo cervello.

        Non forzarti a mangiare più di quanto vuoi

        Non esagerare cercando di dargli più cibo di quello che riesce a gestire nel suo stomaco, se beve solo pochi cucchiai o pezzi e non ne vuole di più è perché probabilmente è già pieno, aspetta e puoi dargli un altro poco dopo.

        Modi per introdurre cibi solidi al bambino

        Qui ti lasciamo un breve elenco di cibi solidi che puoi iniziare a introdurre al tuo bambino in modo che possa consumarli e non rifiutarli quando prova un alimento così diverso dal latte materno.

        Tortillas con verdure

        ingredienti

        • 2 uova
        • Qualche foglia di prezzemolo
        • 1 carota piccola
        • 15ml. latte
        • olio extra vergine di oliva, quantità richiesta
        • deve

        Procedura

        Grattugiate la carota e mettetela con un filo d'olio d'oliva in una padella antiaderente per qualche minuto fino a quando inizia a rilasciare il suo colore, aggiungete il prezzemolo tritato molto piccolo.

        Sbattete le uova in una ciotola con il latte e il pizzico di sale, quando il composto sarà omogeneo aggiungetelo nella padella dove avete il composto di carote e prezzemolo, lasciate cuocere finché non si sarà asciugato sopra e rosolate dal lato basso girarlo con l'aiuto di una spatola in modo che si dori dall'altro lato.

        Potete aggiungere un po' di formaggio a fette o grattugiato (ma prima dovete verificare che il vostro bambino non sia allergico), mettete un coperchio sulla padella e abbassate la fiamma per terminare bene la cottura, dopo qualche minuto se vedete ancora il fondo parte è molto chiara ma è già ben cotta, potete aumentare un po' il volume del fuoco per finire di rosolare, togliete dal fuoco e sarà pronto a raffreddare prima di servire il bambino.

        Insalata russa o con uovo sodo

        ingredienti

        • 1 uovo
        • 1 papà
        • 1 carota piccola
        • Maionese fatta in casa o in vasetto
        • Piselli in scatola o tonno sott'olio (facoltativo).

        Procedura

        In una pentola con acqua mettete la patata e la carota sbucciata con un pizzico di sale per circa 20 minuti. In un altro recipiente potete far bollire un po' d'acqua per cuocere l'uovo per circa 10 minuti dopo il bollore.

        Quando saranno pronti togliete gli ingredienti e fateli raffreddare per poi tagliarli a cubetti molto piccoli e metterli in una ciotola dove aggiungerete il tonno o i piselli insieme a qualche cucchiaio di maionese e sale per amalgamare il tutto molto bene, lasciate raffreddare per un po' in frigo prima di servire il vostro bambino.

        Hamburger di lenticchie e polpette

        ingredienti

        • 1/2 tazza di lenticchie
        • 1/4 tazza di avena in fiocchi o macinata
        • 1/2 carota
        • 1 spicchio d'aglio
        • 1 rametto di coriandolo
        • 1/4 di cipolla
        • Olio d'oliva

        Procedura

        Cuocete le lenticchie, mentre tritate la cipolla, il coriandolo, l'aglio e grattugiate la carota per poi aggiungerle alla cottura.

        Quando le lenticchie saranno pronte, scolate l'acqua e unite le lenticchie al tritatutto insieme all'avena da lavorare, otterrete un impasto dalla consistenza morbida che potrete modellare e fare delle crocchette di hamburger che metterete in padella con un po' di di olio d'oliva in modo che si dorino da ogni lato.

        Leggi di più  Come faccio a sapere se i miei capelli rasati stanno bene e come crescono i capelli dopo la rasatura?

        Hamburger di zucchine e carote

        ingredienti

        • 1/4 di zucchina
        • 1/4 di carota
        • 1 uovo
        • 2 cucchiai di latte vegetale
        • 50 gr di pangrattato non salato.

        Preparazione

        Grattugiate le zucchine con la carota, in una ciotola a parte sbattete l'uovo con il latte e aggiungete le verdure grattugiate e il pangrattato o grattugiato per creare un impasto non troppo secco che potrete modellare nelle crocchette.

        Nel forno precedentemente riscaldato a 200º , adagiate le crocchette su una teglia unta per circa 10 minuti e saranno pronte.

        Pasta con Salsa

        ingredienti

        • 1 carota
        • 1/2 bicchiere d'acqua
        • 1 cucchiaio di olio vegetale
        • 1 pomodoro
        • 20 gr di formaggio grattugiato
        • 40 gr di pasta
        • Sale qb

        Procedura

        Mettere la carota in una pentola con l'acqua e un pizzico di sale per circa 10 minuti. In una pentola a parte mettete l'acqua per la pasta con un po' di sale per circa 6 minuti e poi scolatela.

        Per la salsa, mettere una padella con un filo d'olio sul fuoco, aggiungere il pomodoro pelato e tagliato a pezzetti molto piccoli insieme al formaggio grattugiato, schiacciare la carota nel frullatore o nel frullatore con un po' della sua acqua e poi aggiungerla al sugo di pomodoro e lasciate cuocere per un paio di minuti e sarà pronto da servire con la pasta.

        Carni bianche

        Quando il bambino ha 6 mesi e inizia il passaggio dal latte materno esclusivo all'alimentazione complementare, le carni bianche sono uno dei primi alimenti che di solito iniziano ad essere introdotti per lui.

        Tra le carni bianche ci sono pollo, tacchino e coniglio per lui facili da digerire oltre a fornire molte vitamine del gruppo B.

        Biscotti di farina d'avena e banane

        ingredienti

        • 2 banane mature (cambur).
        • 70 g di avena.

        Procedura

        Con l'aiuto di una forchetta schiacciate la banana per ottenere una purea che potrete mescolare con l'avena fino a formare un impasto morbido che potrete adagiare di forma rotonda su carta da forno in uno stampo da mettere in forno precedentemente riscaldato a circa 180º per circa 15 minuti.

        Cupcakes

        ingredienti

        • 2 tazze di zucchero
        • 2 tazze di farina integrale.
        • 1 yogurt naturale
        • 1/2 tazza di olio vegetale
        • 2 uova
        • scorza di limone o arancia

        Procedura

        Mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola e sbattere fino ad ottenere una consistenza omogenea ben unificata che potrete versare sullo stampo precedentemente unto con burro e poca farina in modo che la torta non si attacchi.

        Versare il composto sullo stampo e infornare in forno precedentemente riscaldato a 160° per circa 30 minuti.

        Precauzioni quando si somministrano cibi solidi al bambino

        • Inizia il processo di transizione solo quando te lo dice il pediatra e inizia con porzioni singole minime continuando a dare il tuo latte.
        • Aspetta che il bambino sia calmo per dargli i nuovi cibi.
        • Metti sempre il bambino in posizione seduta in modo che possa masticare bene e non soffochi.
        • Non lasciarlo mai solo mentre mangia.

        Lascia un commento

        Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

        Go up