Quando è raccomandato il taglio cesareo nelle donne in gravidanza?

Luglio 19, 2022

Le gravidanze sono solitamente molto complicate per molte donne e alcune provano paura quando si avvicina il momento del parto. Dal momento che non sanno se questo sarà fatto naturalmente o sarà necessario applicare un altro intervento per mettere al mondo il bambino. Ecco perché ti diremo quando un taglio cesareo è raccomandato per le donne in gravidanza .

Il taglio cesareo è un processo chirurgico in cui la donna partorisce attraverso un'incisione praticata nella zona addominale. Questo tipo di intervento può essere suggerito dalle donne in gravidanza per paura di provare dolore durante il parto.

    Da quale mese è possibile prevedere se è necessario un taglio cesareo?

    Ci sono molti fattori che possono determinare dai medici che è consigliabile applicare un taglio cesareo. Nel caso in cui non sia possibile per la donna avere un parto naturale , è possibile prevederlo con molto più anticipo. Ma normalmente questa risoluzione verrà presa dopo che la gravidanza avrà raggiunto le 39 settimane di gestazione .

    la donna si sveglia dolore al parto

    Ci sono rischi derivanti dal taglio cesareo nelle donne in gravidanza?

    Il taglio cesareo può essere un intervento chirurgico importante che può essere considerato molto sicuro, ma allo stesso modo possono esserci dei rischi associati, tra questi possiamo citare:

    • Le infezioni possono essere uno dei principali problemi che possono verificarsi e non solo le ferite. Ci possono essere anche infezioni nel tratto urinario , nell'utero stesso ed è noto come endometrite .
    • C'è un alto rischio di subire una trombosi in questi casi, i vasi sanguigni sono ostruiti e impediscono il passaggio del sangue ai polmoni o alle gambe.
    • Quando si esegue un taglio cesareo, c'è un rischio molto basso di quasi l'1%, ma esiste che altri organi, come l'intestino, la vescica o i vasi sanguigni, siano interessati.
    • Anche le emorragie sono tra i fattori di rischio ed è necessario in alcuni casi sottoporsi a trasfusioni di sangue.
    • Nelle future gravidanze, la donna potrebbe presentare un'anomalia nota come placenta previa.
    Leggi di più  Perché il mio ex mi scrive e poi mi ignora o non mi risponde apposta? | Portale Femminile

    In quali casi è indicato il taglio cesareo nelle donne in gravidanza?

    Il taglio cesareo può essere indicato in molti casi che vanno da quelli pianificati o programmati in anticipo. Dove gli studi hanno dimostrato che il parto vaginale non è praticabile . Ma in altri casi la decisione può essere presa nel processo di consegna.

    Cattiva posizione del bambino

    Affinché il processo di parto vaginale avvenga in modo soddisfacente, il bambino deve essere posizionato in modo tale da consentirne la corretta espulsione . Ma in alcuni casi questo non è possibile, poiché il bambino arriva in piedi, podalico o trasversalmente.

    Gravidanza multipla

    Nascite multiple di gemelli, terzine o più, è di solito un'altra condizione che i medici decidono di optare per il taglio cesareo . Poiché ci sono molti rischi associati al proseguimento del parto vaginale.

    posizione per il parto

    Sproporzione e capacità della madre

    Ci sono altri motivi per cui il parto non può essere svolto in modo naturale, poiché il bambino è molto grande e questo di solito accade nelle donne in gravidanza che soffrono di diabete gestazionale . Ed è impossibile che passi attraverso il bacino della madre .

    Leggi di più  Quali sono le caratteristiche per scoprire un bambino dotato? | Portale Femminile

    Malattie trasmesse sessualmente

    Le malattie trasmesse di cui la futura madre potrebbe soffrire , come l'HIV o l'herpes , si trovano nella cervice. Pertanto, per evitare che il bambino venga infettato naturalmente alla nascita, è necessario eseguire un taglio cesareo.

    Età avanzata

    Una donna che rimane incinta in età avanzata le rende molto difficile portare a termine con successo il processo di parto . Pertanto, si raccomanda di eseguire un taglio cesareo per ridurre al minimo i rischi per la salute della madre o del bambino.

    induzione fallita

    Quando la futura madre è indotta a partorire, specialmente le madri che fanno la prima volta, non rispondono come dovrebbero. E in questi casi il travaglio richiede più tempo del normale o si interrompe completamente o perché le contrazioni sono molto lente o perché il bambino non può passare attraverso il canale del parto.

    Dopo 24 ore di rottura delle acque

    Il processo del parto richiede un tempo stabilito per essere eseguito e ancor di più quando le acque si sono rotte . Pertanto, se sono trascorse 24 ore dal verificarsi di questo evento, è necessario applicare urgentemente un taglio cesareo.

    Epilessia mal controllata nella madre

    Anche nei casi in cui la madre soffre di episodi di epilessia e questa condizione non viene trattata adeguatamente. Sarà necessario eseguire l'intervento chirurgico, poiché esiste un'alta probabilità che si verifichi un attacco epilettico durante il parto.

    Leggi di più  Cos'è o cosa significa essere l'Anima Gemella di Qualcuno e come trovarlo? Come faccio a sapere se il mio partner è la mia anima gemella? | Portale Femminile

    Com'è il processo di recupero dopo aver eseguito un taglio cesareo?

    Il processo di recupero da un taglio cesareo è lento e dovrai assumere farmaci per resistere al dolore dell'operazione. È anche importante che la madre inizi a camminare per evitare la trombosi, inoltre impedirà la formazione di coaguli di sangue . Ma questo processo può essere molto doloroso per la donna che ha appena subito un intervento chirurgico importante.

    Saranno ricoverati in ospedale per 3-4 giorni, ma si raggiungerà il pieno recupero dopo 5 settimane , dove dovresti evitare di sollevare oggetti pesanti o fare movimenti bruschi. La ferita del taglio cesareo guarirà in breve tempo e dopo 6 o 7 giorni è necessario tornare in ospedale per farsi rimuovere i punti, questa cura è molto simile a quella eseguita quando si ha un'episiotomia .

    preparativi per il parto cesareo

    È possibile avere un parto naturale dopo aver eseguito un taglio cesareo in una donna incinta?

    Le donne che hanno avuto un taglio cesareo possono partorire naturalmente , a patto che l'intervento non sia dovuto a complicazioni che lo impediscano del tutto. Va inoltre tenuto conto che può essere eseguito solo in quelle donne in gravidanza che hanno solo un taglio cesareo e che il tempo tra il parto e il taglio cesareo non è inferiore a 18 mesi.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Go up