Quali sono le cause dei piedi gonfi in gravidanza?

Luglio 19, 2022

Sempre durante i primi due o tre mesi di gravidanza, come regola generale, abbiamo tutti sperimentato sintomi e cambiamenti nel nostro corpo, principalmente gonfiore ai piedi ; iniziamo a notare che i vestiti non ci stanno più, le scarpe si sentono più strette ed è qualcosa che di solito è molto fastidioso.

Questo gonfiore ai piedi che dobbiamo percepire, in questa fase della nostra vita, risulta essere molto evidente e ha la sua ragion d'essere; anche se per alcuni è più scomodo che per altri, non è qualcosa di cui dovremmo preoccuparci o aver paura, sappiamo che è normale. Se vuoi saperne di più su questa manifestazione nel tuo corpo, assicurati di leggere questo articolo.

    Cos'è il gonfiore ai piedi in gravidanza?

    Va tenuto conto che, durante la gravidanza, l'utero aumenta di dimensioni , provocando una pressione su una vena molto importante chiamata cava , che raccoglie tutto il sangue dalle gambe portandolo al cuore, provocando una circolazione piuttosto lenta, donando aumentare la ritenzione di liquidi verso i piedi.

    Principali cause di piedi gonfi in gravidanza

    Il corpo trattiene più acqua

    Questo grado di maggiore ritenzione di liquidi che si verifica nel tuo corpo è molto importante durante la gravidanza, perché devi trattenere tutto quel sangue e tutti quei flussi, per dare modo a sperimentare cambiamenti significativi che giovano allo sviluppo del bambino.

    Leggi di più  Come funziona la depilazione definitiva e quanto tempo ci vorrà per vedere i risultati? Qual è la migliore depilazione che ci sia? | Portale Femminile

    mujer embarazada con pies hinchados

    circolazione più lenta

    Durante la gravidanza, un'altra causa principale di gonfiore ai piedi è la circolazione più lenta, questo si verifica quando l'utero cambia di dimensioni durante la nostra gravidanza, facendolo premere e sollevare il sangue verso il cuore, consentendo una circolazione più lenta.

    In che modo il gonfiore ai piedi colpisce le donne in gravidanza?

    Il gonfiore ai piedi provoca effetti fisici in una donna incinta, provocando quell'infiammazione molto evidente, che provoca molto disagio quando si svolgono attività quotidiane, come difficoltà a camminare, se non si indossano le scarpe giuste. Tieni presente che questo cambiamento nel corpo non influisce sullo sviluppo del bambino.

    Suggerimenti per ridurre il gonfiore del piede durante la gravidanza

    dormire sul lato sinistro

    La posizione durante il sonno influisce, poiché se lo fai sul lato sinistro, la ritenzione potrebbe essere meno evidente, poiché impedisce al sangue di rimanere maggiormente nei piedi, impedendo tutte queste ritenzioni di liquidi. Diversamente sarebbe facilitata la risalita del flusso ai piedi.

    alza i piedi

    Sdraiarsi con i piedi in alto faciliterebbe il tuo benessere e quello del tuo bambino , di fronte a questi disagi, perché il sangue e tutti quei flussi ritornerebbero a tutto il corpo in modo più facile e adeguato. Puoi farlo mettendo dei cuscini sui piedi e tenendoli inclinati all'altezza del cuore per tutta la notte mentre dormi.

    Leggi di più  Qual è il tasso di crescita di un ragazzo normale? Cosa devo fare se mio figlio non cresce come dovrebbe? | Portale Femminile

    Evita di incrociare le gambe

    Si consiglia di sollevare e allungare costantemente le gambe, eseguire esercizi in bicicletta, eseguire movimenti rotatori, se in un determinato caso si lavora a lungo seduto, cerca di alzarti in piedi ogni tanto, quando puoi.

    donna incinta sdraiata

    Bevi molta acqua

    In questo caso si consiglia di bere circa due litri di acqua al giorno, senza eccedere tale quantità, questo aiuterà lo spostamento dei liquidi ad essere maggiore.

    Cambia regolarmente la postura

    Mentre sei seduto o in piedi, è importante cambiare regolarmente la tua postura, fare dei piccoli giri nel punto in cui ti trovi e sederti di nuovo, l'idea è che sei in movimento costante ed evita una sola posizione.

    fare brevi passeggiate

    Si consiglia di camminare mentre si fanno brevi passeggiate di più o meno tra 20 o 30 minuti, fare vari movimenti alle caviglie e alle gambe, si possono allungare le gambe, anche il nuoto sarebbe molto utile per evitare un'elevata ritenzione di liquidi. Oltre a eseguire altri esercizi appropriati in questa fase .

    Leggi di più  Come faccio a sapere se mio figlio è stato abusato all'asilo o dalla babysitter? Tipi di abusi sui minori e come prevenirli

    Indossa calze a compressione premaman

    Le calze a compressione e il loro obiettivo principale è quello di esercitare pressione sulla zona delle gambe, aiutando a trattenere i flussi ed evitare accumuli nelle caviglie, puoi usarle quando ti alzi dal letto e mentre vai a fare una passeggiata.

    In una certa misura questa ritenzione di liquidi è normale, ma ci sono casi in cui questa viene superata e notiamo che i nostri piedi, le nostre mani, anche le nostre palpebre iniziano a crescere molto di più; questo significa che la ritenzione di liquidi è molto maggiore ed è allora che dovremmo consultare il medico .

    donna seduta durante la gravidanza

    Il motivo di tutto questo porta ad un possibile problema renale e preeclampsia , cosa che provoca un'eccessiva ritenzione di liquidi, un altro motivo è quando un piede è più gonfio dell'altro, perché in alcuni casi si formano coaguli nelle vene, ottenendo un problema di circolazione , anche quando l'edema ai piedi non si riduce. Se noti una di queste alterazioni, è essenziale che tu vada dal medico.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Go up