Quali sono gli allergeni più comuni che possono causare l'asma infantile?

Luglio 4, 2022

Gli allergeni sono sostanze innocue nella maggioranza della popolazione, ma per i bambini che soffrono di asma diventano fattori scatenanti, vi invito a conoscerli e come controllarli.

    Cosa sono gli allergeni e a che età possono influire sulla salute di un bambino?

    Gli allergeni sono sostanze che si trovano nell'ambiente e possono scatenare ipersensibilità o allergie , generalmente questa ipersensibilità è segnata da fattori genetici. Gli allergeni possono colpire i bambini fin dai primi mesi di vita.

    Perché si verifica l'asma infantile?

    L'asma infantile è una malattia comune nei bambini, consiste nell'ostruzione dei bronchi per infiammazione degli stessi che provoca un'ostruzione del passaggio dell'aria attraverso le vie respiratorie , di solito si manifesta a causa dell'esposizione del bambino ad elementi scatenanti l'asma come: allergeni, irritanti o inquinanti, infezioni respiratorie, condizioni meteorologiche, esercizio fisico, reflusso gastroesofageo e talvolta alcuni farmaci.

    Quali sono i principali sintomi dell'asma infantile?

    I segni e i sintomi dell'asma cambiano da un bambino all'altro all'interno di quelli più generali, si possono nominare i seguenti:

    • Tosse frequente , che peggiora se il bambino ha un'infezione respiratoria come raffreddore e influenza.
    • Il respiro sibilante durante la respirazione è come un fischio o un fischio costante.
    • Respirazione difficoltosa.
    • Congestione o costrizione toracica.
    Leggi di più  Le Migliori Creme Solari Cruelty Free o Vegane, Ecologiche e senza Nanoparticelle | Portale Femminile

    Le sostanze allergiche nei bambini possono scatenare l'asma infantile?

    Man mano che il bambino cresce e si sviluppa, quelle sostanze che causano allergie diventano fattori scatenanti dell'asma.

    Allergeni e fattori scatenanti più comuni dell'asma infantile

    Gli allergeni sono i principali fattori scatenanti dell'asma infantile, quindi è importante conoscerli per prevenirci, tra i più comuni abbiamo:

    Uovo

    Il bianco dell'uovo contiene un'abbondante proteina chiamata Ovomucoid , che è una delle proteine ​​che più spesso provoca una reazione allergica. Che si manifestano principalmente attraverso orticaria, vomito, diarrea e anafilassi.

    Polonia

    Il polline è una fine polvere gialla che viene rilasciata dalle piante e si trova nell'ambiente, e raggiunge il nostro corpo attraverso le mucose come occhi, naso e bocca . Portando di conseguenza starnuti, gocciolamenti, prurito e congestione al naso, lacrimazione e prurito agli occhi e alla gola.

    Alberi

    La reazione allergica agli alberi è data dalla quantità di polline che rilasciano nell'ambiente , tra i più nominati abbiamo ulivo, quercia, cedro, pioppo tra gli altri.

    Acari

    Gli acari sono insetti che non si vedono ad occhio nudo, vivono nella polvere, si trovano generalmente in tappeti, cuscini, materassi, ecc. e sono agenti scatenanti di allergie.

    Leggi di più  Come fai a sapere se un ragazzo sta giocando e si diverte con me o se vuole qualcosa di serio? | Portale Femminile

    polvere o muffa

    La polvere o la muffa sono allergeni presenti nell'aria che causano infezioni respiratorie che a loro volta diventano fattori scatenanti per attacchi di asma.

    alcuni farmaci

    La ricerca clinica indica che i farmaci chiamati farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) non dovrebbero essere assunti da persone con asma, poiché causano reazioni avverse nelle vie aeree che scatenano attacchi di asma.

    Fumo di tabacco

    L'esposizione al fumo di tabacco è dannosa per i bambini fin dalla gestazione, poiché aumenta la possibilità che soffrano di malattie respiratorie .

    Come evitare gli allergeni che possono causare l'asma infantile?

    Non esiste una cura per l'asma, ma possiamo adottare misure per controllare o evitare i fattori scatenanti dell'asma, come ad esempio:

    • Evitare o ridurre nei bambini l'assunzione di cibi che provocano allergie come le uova, dove si consiglia di consumare solo il tuorlo.
    • Controlla gli allergeni esterni come il polline pianificando attività all'aperto al mattino presto o nel tardo pomeriggio perché in quei momenti il ​​livello di polline è solitamente più basso, anche nelle stagioni di alta impollinazione tieni chiuse porte e finestre.
    • Per quanto riguarda l'interno della casa, dobbiamo mantenerlo pulito e privo di polvere , utilizzare coperte e lenzuola anallergiche e lavarli settimanalmente con acqua calda per evitare gli acari, oltre a limitare l'uso di tappeti e peluche, è importante anche per controllare muffe e funghi utilizzando un deumidificatore.
    • Evitare l'aria fredda e il cambiamento climatico poiché i bambini con asma devono essere mantenuti a temperature stabili. Tieni d'occhio le previsioni del tempo.
    Leggi di più  Come sapere se sono innamorato di qualcuno, se mi piace o è un capriccio passeggero? | Portale Femminile

    Cosa devo fare se mio figlio ha l'asma infantile?

    Condurre una vita pianificata, attenta e armoniosa è la cosa migliore che possiamo fare se abbiamo un bambino con asma , per questo consiglio quanto segue:

    • Aiuta il bambino a evitare allergeni e irritanti.
    • Impedire al bambino di essere esposto al fumo di tabacco .
    • Incoraggiare l'attività fisica nel bambino con sport che rafforzano i polmoni e quindi funzionano in modo più efficiente.
    • Mantenere un controllo medico costante , perché man mano che il bambino cresce, l'asma cambia, quindi è necessario apportare modifiche alle cure per tenere sotto controllo la malattia.
    • Il bambino dovrebbe mantenere un peso sano , poiché il sovrappeso peggiora i sintomi dell'asma.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Go up