Conseguenze dell'iperprotezione dei bambini

Marzo 9, 2022

Rate this post

Molti genitori sovraproteggono i propri figli, non permettono ad altre persone di correggerli e cercano di assicurarsi che i piccoli abbiano tutto ciò che vogliono, l'istinto dei genitori a vegliare sui propri figli non è negativo.

    Che cos'è l'iperprotezione dei bambini?

    I genitori iperprotettivi sono un modello di educazione, che è responsabile dell'instancabile vigilanza sui bambini, cercando di prendersi cura di loro troppo o intromettendosi sempre nelle loro vite e le decisioni avranno effetti negativi su di loro.

    Perché i genitori sono iperprotettivi nei confronti dei loro figli?

    Questi sono i motivi principali, secondo gli esperti, per cui l'educazione dei genitori iperprotettivi domina la nostra società. Succede principalmente perché questi stessi genitori hanno genitori iperprotettivi e seguono lo schema appreso , oppure può essere il caso opposto di non voler ripetere la mancanza di amore e attenzione che hanno dovuto vivere e attuare l'estremo opposto. Quando i genitori sono più grandi, possiamo spesso osservare un'iperprotezione nei confronti dei bambini e anche quando vengono cresciuti dai nonni o quando sono solo figli .

    Leggi di più  Come trattare la balbuzie nei bambini?

    Effetti secondari dell'essere genitori iperprotettivi nella vita adulta dei bambini

    L'iperprotezione nei confronti dei bambini può avere effetti indesiderati e generare difficoltà nell'infanzia e anche nel futuro dei bambini, ricordiamoci che non dureremo tutta la vita, per questo devi insegnare loro ad essere indipendenti poiché cresceranno e avranno bisogno di badare a se stessi. si da solo

    Meno competenze emotive

    L'iperprotezione legata alla mancanza di limiti fa sì che il bambino faccia tutto ciò che vuole senza pensare o tener conto delle conseguenze, poiché pensa di avere il sostegno dei suoi genitori e quindi non accadrà nulla di male.

    Insicurezza e mancanza di fiducia

    Tanta protezione ha la conseguenza che il bambino non riesce ad affrontare le sue paure e che queste sono più forti, causando gravi danni al suo sviluppo sociale.

    Infelicità e bassa autostima

    La paura fa sì che il bambino non sia in grado di essere se stesso. Questo potrebbe trasformarsi in problemi più complessi come mancanza di identità, depressione o ansia.

    Leggi di più  Come posso ripristinare lo smalto spesso?

    Eccessiva dipendenza dai genitori

    Sovraproteggere significa non proteggere i bambini, la chiave è non separarli dai problemi e dalle difficoltà che possono sorgere nella vita, ma dovrebbero essere guidati su come risolverli e affrontarli.

    Passività e poca iniziativa

    I bambini finiscono per essere spaventati e insicuri nello svolgere diverse attività della vita quotidiana perché pensano che i loro genitori lo facciano meglio.

    Non tollerano la frustrazione

    I bambini finiranno per scappare dai problemi invece di cercare di affrontarli e non sapranno come sopportare le conseguenze delle proprie azioni.

    Come smettere di essere genitori iperprotettivi

    L'iperprotezione fa danni significativi al bambino, ecco alcuni suggerimenti per smettere di essere un genitore iperprotettivo.

    lascia che facciano le cose da soli

    Affinché il bambino affronti i problemi, deve abituarsi a un ambiente in continua evoluzione come la vita stessa e sviluppare così le sue capacità.

    Lascialo recitare la sua età

    Aiutali a pensare da soli, permettendo loro di prendere iniziative e chiedendo la loro opinione su diverse questioni, tenendone conto, facendoli stare occasionalmente con i nonni o gli zii in modo che diventino indipendenti dai genitori.

    Leggi di più  Come correggere i bambini educandoli senza picchiarli?

    Non controllarlo costantemente

    Non interrogarli costantemente e fare domande su come stanno o dove stanno andando in ogni momento, lascia che partecipi alle decisioni e alle opinioni della casa e della famiglia.

    fissare dei limiti a casa

    Non dovresti cadere nei loro ricatti e anticipare i loro veri bisogni, fargli apprezzare che tutto ha uno sforzo, ascoltarli, supportarli, motivarli affinché possano affrontare i loro problemi e non abituarsi al fatto che risolveranno sempre tutti i loro problemi.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up