Come trattare i piedi piatti nei bambini?

Marzo 3, 2022

Rate this post

Il piede piatto è una patologia caratterizzata dall'assenza dell'arco plantare causata dalla debolezza dei muscoli coinvolti o da qualche deformazione. Esistono diversi tipi di piedi piatti nei bambini: piedi piatti fisiologici, piedi piatti flessibili e piedi piatti rigidi. Il trattamento di solito non richiede un intervento chirurgico, viene comunemente trattato con esercizi e l'uso di calzature speciali. La valutazione di uno specialista in traumatologia pediatrica o di un podologo è importante per la diagnosi precoce.

    Che cos'è il piede piatto e come influisce sul modo in cui i bambini camminano?

    I piedi piatti sono l'incapacità delle strutture muscolo-scheletriche di mantenere l'altezza dell'arco longitudinale plantare ad un valore normale. A seconda della gravità, questa disabilità può influenzare la postura del corpo, compromettendo caviglie, ginocchia e bacino.

    Questa patologia può manifestarsi in modo asintomatico o con sintomi, questi a volte influenzano l'andatura del bambino. Il dolore o la rigidità dei muscoli plantari possono causare affaticamento precoce nelle attività sportive. È anche comune osservare movimenti goffi o cadute costanti nei bambini con i piedi piatti.

    Quali sono le cause dei piedi piatti nei bambini?

    Le cause esatte dei piedi piatti nei bambini di età superiore ai 5 anni sono sconosciute, ma di solito sono associate a fattori ereditari. I piedi piatti sono normali nei bambini fino a circa 3-5 anni di età , quindi sono definiti come piedi piatti fisiologici. A questa età, i muscoli, i tendini e le ossa dei piedi sono generalmente quasi completamente sviluppati. Alcuni fattori predisponenti sono l'uso precoce di scarpe non adatte ai bambini.

    Come faccio a sapere se mio figlio ha i piedi piatti?

    Come accennato in precedenza, nei bambini si possono distinguere tre tipi di piedi piatti. Il piede piatto fisiologico è presente nei bambini fino a circa 5 anni di età . Da questa età si possono identificare piedi piatti flessibili o rigidi. Entrambi i tipi possono essere identificati osservando il disallineamento tra il tallone e le caviglie. Un altro modo per identificarlo è osservare l'altezza dell'arco plantare con il bambino in piedi che porta uno zaino.

    Leggi di più  Come usare o indossare correttamente le sciarpe o le sciarpe di seta? Trucchi facili e semplici per indossare una sciarpa | Portale Femminile

    Da quale età si può apprezzare l'aspetto dei piedi piatti nei bambini?

    Le strutture corporee preposte al sostegno della volta plantare (muscoli, tendini e ossa) terminano la maturazione all'età di 5 anni. È da questo momento che si può apprezzare l'assenza dell'arco plantare con il bambino in piedi o addirittura seduto. Un piede piatto flessibile apparirà normale finché il bambino non è in piedi o sopporta il peso .

    D'altra parte, il piede piatto rigido è solitamente visto in qualsiasi posizione, solitamente accompagnato da dolore ai piedi e ai polpacci. A volte questi sintomi possono essere confusi con altre affezioni come genu valgum o knock knees, quindi si consiglia di consultare uno specialista.

    Com'è la diagnosi di piedi piatti nei bambini?

    La diagnosi viene fatta da uno specialista in traumatologia pediatrica o podologia, che prenderà un'impronta dell'impronta del bambino. Di solito è confermato con altri test complementari come radiografie e misurazioni dell'arco plantare, simmetrie corporee , tra gli altri. La postura e la simmetria dei piedi in piedi, così come i sintomi di dolore e affaticamento saranno determinanti nella diagnosi.

    In quali casi è consigliata la correzione chirurgica dei piedi piatti?

    I casi che richiedono la correzione chirurgica dei piedi piatti sono davvero rari, quando la maggior parte dei casi è asintomatica. In alcuni casi in cui i piedi piatti sono causati da traumi o presentano molto dolore, si consiglia l'opzione chirurgica. Questa opzione è solitamente comune negli adulti non diagnosticati in tenera età quando è ancora correggibile.

    Com'è il trattamento dei piedi piatti nei bambini?

    Il trattamento per i piedi piatti nei bambini è abbastanza semplice, ma richiede un'attenzione particolare al rispetto delle routine di esercizi. L'uso di solette speciali per piedi piatti o anche scarpe ortopediche è qualcosa che cambia nel tempo a piedi nudi in casa. Il rinforzo degli esercizi a casa e insieme al fisioterapista rafforzerà i muscoli indeboliti in questa patologia.

    Leggi di più  Quanti embrioni vengono solitamente trasferiti nella fecondazione in vitro?

    Esercizi e raccomandazioni per il trattamento dei piedi piatti nei bambini

    Requisito essenziale per il miglioramento o la cura dei piedi piatti è l'utilizzo di esercizi per rafforzare i muscoli intrinseci dei piedi , oltre che delle gambe. Questi esercizi nel tempo possono far riapparire l'arco plantare nel caso di piedi piatti flessibili. In caso di piede piatto rigido, potrebbe esserci un miglioramento con un trattamento a lungo termine a seconda della gravità. Con i seguenti esercizi puoi aiutare il tuo bambino a migliorare in caso di piedi piatti flessibili.

    In punta di piedi

    Istruisci il tuo bambino a camminare in punta di piedi da solo, senza appoggiarsi a qualcosa, assicurati che alzi i piedi il più possibile camminando per 10 metri. Una variante di questo esercizio consiste nel farlo stare in punta di piedi per 3 secondi e poi abbassarsi lentamente. Questo esercizio può chiaramente essere un po' complicato all'inizio, quindi sii paziente. Non più di 2 serie da 10 ripetizioni al giorno.

    camminare con i tacchi

    Proprio come l'esercizio precedente, si consiglia vivamente di camminare sui talloni per circa 10 metri. Una variazione molto efficace è fargli mettere le mani sul muro e stare in piedi solo con i talloni per abbassarsi lentamente. Si consiglia di mantenere la posizione per 3 secondi, non eseguire più di 2 serie da 10 ripetizioni.

    Raccogli gli oggetti con la punta delle dita

    Un altro esercizio molto utile che può essere divertente è raccogliere piccoli oggetti con i piedi , giocando a fare gli scimpanzé. Oggetti che possono essere afferrati con i piedi, come pastelli, biglie, chiavi sono perfetti per questo esercizio. Usando i piedi il bambino deve raccogliere e posizionare l'oggetto 10 volte con ogni piede.

    camminare a piedi nudi in casa

    Contrariamente alla credenza popolare, è sconsigliato utilizzare strutture molto rigide come solette o scarpe ortopediche per troppo tempo. Trascorrere del tempo a piedi nudi aiuta a mobilitare e flettere tendini e muscoli in base alla superficie su cui cammini. Camminare a piedi nudi sulla sabbia bagnata è il complemento perfetto per modellare l'arco plantare.

    Leggi di più  Come includere l'animale quando il bambino torna a casa?

    Evitare l'uso di solette o scarpe ortopediche

    Negli anni e con lo sviluppo di nuove ricerche, le calzature e i plantari ortopedici sono andati in disuso. Al giorno d'oggi questo non è più un trattamento rigoroso, ma è piuttosto integrato con il tempo a piedi nudi a casa. Le scarpe nell'industria attuale hanno un design ostile per i piedi. Camminare a piedi nudi su diverse superfici farà adattare il piede del tuo bambino, mobilitando in modo più specifico alcune aree del piede.

    Giocare con la palla

    Questo esercizio può essere svolto in modo divertente semplicemente chiedendo a tuo figlio di raccogliere una palla abbastanza piccola per questo obiettivo con i piedi. Prendi la palla e rilasciala con ogni piede almeno 10 volte. Un ottimo complemento è fargli calpestare la palla con la pianta del piede, muovendola in tondo con movimenti rotatori.

    Fare sport o attività all'aperto

    Soffrire di piedi piatti non è un impedimento alla pratica di sport o di qualsiasi tipo di attività fisica, anzi, questi sono importanti e portano benefici . Stimolare ed esercitare i muscoli delle gambe e dei piedi favorirà il miglioramento dell'arco plantare. Le arti marziali come il karate , il nuoto, il balletto e persino la danza sono ottimi stimolanti grazie alle diverse posture ed esercizi per i piedi.

    Ogni quanto è consigliabile andare dal podologo?

    Prima di tutto, i podologi sono specialisti in medicina podiatrica che si concentra sulle condizioni del piede e della caviglia. Qualsiasi coinvolgimento in quest'area non è da sottovalutare, poiché il piede è una struttura con quasi cento tendini, muscoli e legamenti supportati da più di 30 articolazioni. Un adulto sano dovrebbe andare dal podologo almeno una volta all'anno, proprio come i bambini, ricorda, la diagnosi precoce di piedi piatti può fare la differenza, quindi è necessario sapere quando andare da un podologo per prevenire problemi futuri.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up