Come stimolare la parola in un bambino di 2 anni con esercizi linguistici | Portale femminile

Aprile 21, 2022

Rate this post

I bambini impareranno a parlare un po' più velocemente e con i gesti se nella loro casa c'è un ambiente in cui tutti incoraggiano conversazioni adeguate alla loro comprensione, poiché parlare al bambino con parole appropriate e chiare gli fa capire e parlare in modo appropriato; poiché se gli parliamo imitandolo lo confondiamo e crediamo che è il modo in cui può comunicare con le altre persone che lo circondano.

Mentre i bambini stanno imparando a parlare, è importante lasciarli andare al proprio ritmo e non correggerli immediatamente, li fa arrabbiare e non cercano di imparare nuove parole per paura di essere rimproverati.

    Perché i problemi linguistici si verificano nei bambini?

    Non tutti i bambini imparano contemporaneamente agli altri , tuttavia, dobbiamo prestare attenzione se hanno difficoltà ad ascoltare o comprendere gli ordini che diamo loro, per i quali non hanno le capacità per capire.

    Alcune delle difficoltà o disturbi che la stragrande maggioranza dei bambini potrebbe presentare potrebbero essere quelli nominati ora:

    Difficoltà di ascolto: i bambini che hanno questo problema hanno difficoltà a capire cosa vogliamo trasmettere loro, poiché potrebbero soffrire di perdita dell'udito, il che significa che non elaborano bene le parole e quindi non parlano.

    Difficoltà ad esprimere le proprie emozioni e pensieri attraverso il linguaggio: questo perché i bambini non sanno quali parole possono usare per esprimersi, non possono fare combinazioni di parole e quindi non sanno quali parole usare.

    Difficoltà a emettere suoni o a gesticolare parole o frasi: può essere accompagnata anche da problemi di scioltezza verbale (balbettio).

    Le migliori strategie e terapie linguistiche per un bambino di 2 anni

    Ci sono un gran numero di problemi di linguaggio, la maggior parte di essi punta alle articolazioni delle parole, oppure possono anche essere problemi motori legati ai muscoli che usiamo per parlare; tuttavia, si dice che la musica sia un grande alleato per i bambini per imparare in modo divertente a parlare e gesticolare parole complesse per le loro capacità.

    Parla con lui da quando è un bambino

    Quando vediamo un bambino per strada o con un conoscente, tendiamo automaticamente a parlargli come un bambino piccolo o con la benedetta "voce da bambino", che fa sì che neonati e bambini piccoli prestino attenzione ai nostri gesti.

    Alcuni dei vantaggi di parlare con una "voce da bambino" con i tuoi bambini piccoli potrebbero essere quelli che menzioneremo ora.

    Leggi di più  Come sapere se mio figlio ha paura e cosa la causa Perché i bambini hanno paura? | Portale Femminile

    Catturano la loro attenzione: i movimenti e le espressioni esagerati attirano l'attenzione del bambino facendogli guardare come gestisci, muovi il tuo corpo e i suoni che fai quando parli, questi movimenti possono essere accompagnati da musica e cose colorate.

    Stimola l'impulso linguistico: a causa di espressioni esagerate e pronunce enfatizzate, oltre all'uso di frasi brevi, fa identificare al bambino dove iniziano le parole e dove finiscono all'interno di una frase o frase.

    Ti permette di sviluppare il tuo processo socio-affettivo: questo facilita la comprensione e l'identificazione delle parole che emettiamo all'interno di una conversazione.

    Alza e abbassa il tono della voce

    Quando parliamo di solito abbiamo toni di voce diversi, perché quando siamo felici abbiamo un tono più emotivo e leggermente alto, quando siamo tristi di solito abbiamo un tono di voce sempre più basso, ecco perché quando parliamo con bambini che giocano a scalare e abbassiamo i toni, insegniamo loro i tipi di sentimenti che emettiamo con la voce.

    Leggi racconti

    Attraverso la lettura i bambini esplorano nuovi vocabolari, imparano ad esprimere le proprie emozioni, a comprendere meglio termini come bene e male, per questo leggere le storie dei bambini è un'attività che dovrebbe diventare un'abitudine fin dalla tenera età ; per questo i genitori svolgono un ruolo essenziale nella stimolazione del bambino

    Per questo motivo la lettura è un'abitudine che dobbiamo incoraggiare nei bambini in quanto porta diversi benefici:

    Aumenta il rapporto tra genitori e figli : leggere con tuo figlio può essere un'ottima scusa per passare del tempo con i tuoi figli e a sua volta aiuta a trasmettere l'amore per la lettura, oltre a divertirsi perché impara cose nuove come parole, animali o oggetti che non conoscevo; sebbene non sia un compito facile, è un'attività divertente.

    Strumento per gestire le proprie emozioni o sentimenti: attraverso i protagonisti o personaggi animati, i bambini potranno esplorare e imparare a risolvere i problemi in qualsiasi situazione e questo servirà da guida o esempio per risolvere i propri.

    Stimola l'immaginazione del bambino: una storia animata è un portale per l'immaginazione dei bambini, perché attraverso ciò che ascoltano creano immagini e scenari a loro piacimento, stimolando a loro volta l' immaginazione e la creatività.

    imitare i suoni

    Imitare i suoni aiuta a identificare le diverse intonazioni delle sillabe, oltre a imparare la gesticolazione attraverso la caratterizzazione di personaggi o animali, tuttavia, se ritieni che tuo figlio, per quanto ci provi, non presta attenzione o non si concentra su qualcosa che questi insegnamenti potrebbero essere dovuti a disturbi neurologici come l' autismo.

    Leggi di più  Quali sono i migliori allungamenti che una donna incinta può fare dopo l'esercizio? | Portale Femminile

    Giochi e canzoni di tutti i giorni

    La musica e il canto sono ottimi alleati dei bambini per imparare le parole lunghe abbinate ai giochi, sono molto utili, perché oltre all'apprendimento si divertono , e stimolano il gusto per lo studio; alcuni dei giochi potrebbero essere, l'identificazione dei suoni, i genitori potrebbero dire ai bambini di dire che animale è o quale parola viene detta; giocare a nascondino, con questo il bambino può identificare da dove provengono i suoni, suonare la banda o l'orchestra; questo gioco incoraggia i bambini a emettere suoni da uno strumento o cantare la loro canzone.

    Metti le parole al balbettio

    Rispondere correttamente al balbettio è una buona forma di comunicazione con il bambino, poiché è il modo in cui comunicano e rispondere come se ci stessero parlando normalmente li aiuta a capire le parole più velocemente.

    Correggi il bambino quando parla in modo errato

    Quando i bambini trasmettono un messaggio attraverso suoni, gesti o immagini, quindi, ricevono una risposta dai genitori, questo feedback è essenziale per il loro apprendimento delle lingue e altri processi di apprendimento dei bambini.

    Pertanto, quando i genitori ridono invece di correggere il bambino quando parla male, fanno in modo che i bambini non capiscano la formazione delle parole, tuttavia possiamo anche evidenziare che gli adulti, quando parlano ai bambini, non usano le parole appropriate; come quando si dice al neonato “woof woof”, invece di dire cane stiamo creando il bambino per identificare le cose in modo negativo.

    Esercizi per stimolare la parola in un bambino di 2 anni

    Ci sono vari problemi linguistici, come è stato detto prima, sono dovuti a problemi di articolazione delle parole o difficoltà nel movimento dei muscoli coinvolti nel discorso, ecco perché oggi ti daremo alcuni esercizi che puoi fare con i bambini , e in a turno rafforzano il legame tra genitori e figli e trascorrono del tempo con loro.

    pronuncia le vocali

    Per questo esercizio, il bambino deve inspirare lentamente l'aria attraverso il naso e poi espellerla lentamente attraverso la bocca, articolando le 5 vocali.Il bambino può aumentare la sua capacità di inalare l'aria a seconda di come controlla l'aria.

    Articolazione della frase

    Nel caso dell'articolazione delle parole si possono utilizzare frasi lunghe, poesie o racconti, in questo modo il bambino potrà ripetere costantemente le frasi e le sillabe fino a raggiungere la corretta pronuncia, a sua volta questo esercizio è benefico perché aiuta nei problemi di apprendimento della lingua, che possono essere combinati con il colpire oggetti.

    Leggi di più  Cos'è la follicolite nei glutei o nell'ano, perché appare e come eliminarla

    esercizi di lingua

    Questi esercizi coprono diverse attività; come incoraggiare il bambino a girare la lingua in diverse direzioni, fargli allungare la lingua, portarla al palato superiore, masticare una gomma, fargli toccare i denti con la punta della lingua, tra gli altri.

    esercizi facciali

    Puoi eseguire esercizi facciali in modo semplice, è semplicemente per incoraggiare il bambino a trattenere l'aria sulle guance e alternarsi, ovvero gonfiare prima a sinistra e poi a destra, può anche essere con l'acqua.

    I bambini di 2 anni possono imparare due lingue contemporaneamente?

    I bambini che vivono con persone che parlano due lingue imparano meglio e più velocemente, perché il cervello dei bambini è una grande spugna , che ha la capacità di catturare rapidamente suoni e intonazioni differenti.

    D'altra parte, i bambini monolingui potrebbero avere dei limiti in futuro, dal momento che dovranno imparare una seconda lingua ad un certo punto della loro vita, motivo per cui non dovremmo perdere l'occasione fin dalla tenera età per metterli a studiare o imparare una lingua diversa la loro per garantire loro grandi opportunità in futuro.

    Quando un bambino soffre di queste patologie, non gli è possibile dire parole formate fino all'età di 2 anni.

    Se il bambino ha 18 mesi e continua a non dire sillabe , non trasmette suoni consonantici, usa solo vocali, non è in grado di mostrare oggetti quando gli viene chiesto di parlarne, non ha interesse a comunicare, nemmeno attraverso i gesti, e infine lo fa non capisci gli ordini dettati dai genitori, è molto probabile che tuo figlio abbia problemi di linguaggio.

    A due 2 anni il bambino parla come un pappagallo (ripetendo quello che dicono gli altri), non riesce a capire cosa vuole trasmettere, quindi deve essere portato da uno specialista per iniziare subito la sua cura

    A 3 anni , il bambino può confondere le consonanti, modificandole in ogni parola, facendo sì che non formino frasi specifiche.

    A 4 anni ; non pronuncia bene le consonanti, può emettere suoni che sembrano nasali, non può coniugare verbi né usare pronomi personali come (tu, lui, lei), per questo come genitori dobbiamo vedere i segni.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up