Come sapere se sono innamorato del mio partner o se ho attaccamento e dipendenza emotiva e come superarlo? | Portale Femminile

Settembre 16, 2021

Hai mai sentito la sensazione di solitudine colpirti quando sei senza il tuo partner per un momento? E non solo questo, solo pensando al tuo partner che se ne va e ti lascia con l'ansia?

Se la risposta è sì, potresti attraversare una fase di attaccamento emotivo e, sebbene suoni molto bene, la realtà è che è un problema che causa molto dolore. Questo può portare a determinate conseguenze che ti influenzeranno emotivamente , quindi è l'ideale per la tua salute mentale che lo correggi.

Per poterlo correggere, devi prima sapere di cosa si tratta e identificarlo in te, quindi te lo spiegheremo nel miglior modo possibile in modo che tu impari ad essere felice nella vera libertà emotiva.

Come sapere se sono innamorato del mio partner o ho una dipendenza emotiva e come superarla? ?

Indice

    Cos'è l'attaccamento e la dipendenza emotiva?

    L'attaccamento emotivo, o dipendenza emotiva, è un problema che ci fa sentire che il nostro partner o un membro della nostra famiglia o dei nostri amici è completamente indispensabile. Quando l'amore si trasforma in dipendenza affettiva, è già un problema da affrontare subito.

    La gravità di questo tipo di problema psicologico risiede nel fatto che si tratta di un comportamento altamente ripetitivo . Pertanto, se si hanno sintomi, sarà necessario trattarlo immediatamente. Le persone che soffrono di attaccamento emotivo tendono a seguire uno schema di comportamento in cui diventano completamente sottomesse al loro partner.

    Non si tratta di un'inclinazione o di uno stile di vita sessuale , ma di una completa sottomissione. In cui la persona colpita dimentica completamente i propri desideri o bisogni , per concentrarsi completamente su quelli del proprio partner. Quando la relazione fallisce e finisce, la persona colpita è immersa in un caos totale in cui può perdere anche il senso della propria personalità.

    Essendo così abituato a seguire i desideri e lo stesso percorso del suo compagno, quando è solo non sa cosa fare. Uomini e donne che ne soffrono diventano molto instabili . E quindi, vedendo che la loro vecchia relazione non funzionerà più, intraprendono la ricerca di una nuova per ripetere il processo.

    Come identificare la dipendenza emotiva?

    La dipendenza emotiva sorge quando la persona si sente incapace di prendere decisioni in base ai propri criteri, a causa del rifiuto o della disapprovazione da parte di altre persone. Questa abitudine diventa normale nella tua vita finché non raggiunge il punto in cui non vuoi agire senza supervisione.

    Per identificarlo ci sono una serie di sintomi attraverso i quali puoi orientarti, tra questi:

    • Bassa autostima: la mancanza di autostima spesso ci fa avere bisogno di qualcuno al nostro fianco perché pensiamo di non poter agire da soli o che rimanendo soli non avremo mai più qualcun altro. Ecco perché la bassa autostima è una delle principali cause di attaccamento emotivo.
    Leggi di più  Come risolvere una relazione dopo una rabbia o un litigio con il tuo partner
    • Sottomissione: La persona che soffre di dipendenza emotiva è estremamente sottomessa, segue gli ordini ed è sempre disposta ad obbedire anche contro la propria volontà.
    • Nessuna responsabilità : questo non è lo stesso di irresponsabile. Le persone a carico emotivo non credono di avere la capacità di svolgere compiti e quindi preferiscono non assumersi responsabilità e lasciare che altre persone siano al comando.
    • Necessità di approvazione: A seconda della cerchia sociale in cui si trovano, cercano costantemente l'approvazione dei membri, allo stesso modo in cui funziona nella coppia. La persona smette di essere chi è veramente per paura di essere rifiutata.
    • Paura della solitudine: la solitudine è qualcosa che sembra doloroso e difficile da sopportare, con la scusa che semplicemente non vogliono essere soli, cercano qualsiasi compagnia indipendentemente dal fatto che sia negativa o positiva e assorbono una tale persona tanto tempo quanto possibile.
    • Relazioni tossiche: spesso le relazioni di una persona con dipendenza emotiva sono di abuso e autoinganno, perché il loro ruolo di sottomissione le porta a unirsi ai carnefici. E uscire da questo tipo di relazione rappresenta per loro qualcosa di quasi impossibile.
    • Subiscono abusi fisici o verbali: sebbene sia qualcosa che non gli piace, non hanno abbastanza forza per farsi rispettare e lasciare il ruolo di vittime.
    • Mancanza di fiducia: le persone emotivamente dipendenti credono che le cose che fanno non siano così buone o che ci siano persone che fanno meglio di loro, questa mancanza di fiducia in se stesse le porta a rimanere paralizzate in varie aree della loro vita.

    Quali sono le cause della nostra dipendenza emotiva da qualcuno?

    La dipendenza emotiva nasce da un infortunio causato nell'infanzia . La persona cerca di colmare un vuoto emotivo che porta con sé fin dall'infanzia, tale vuoto non lo riconosce, sente solo il dolore dell'abbandono e del rifiuto quando una persona che ama se ne va o quando non ottiene l'approvazione delle persone che la circondano.

    Alla ricerca di non sentire questo dolore e coprire i suoi bisogni emotivi, cerca di riempire il vuoto con la presenza di altre persone , di solito con il suo partner, e per non andarsene, è costantemente vigile e cerca di soddisfare tutti i suoi desideri .

    La persona emotivamente dipendente porta dall'infanzia una struttura mentale che gli dice che l'unico modo per ottenere l'amore è assecondare quasi interamente i desideri dell'altra persona. Un altro aspetto potrebbe essere che da bambino desiderava più amore dai suoi genitori e lo otteneva solo quando faceva atti di servizio anche se non gli piaceva.

    Leggi di più  Cos'è il narcisismo e qual è il partner ideale per un narcisista? Come trattare un narcisista? | Portale Femminile

    Tutto questo insieme di esperienze infantili rende l'adulto emotivamente dipendente, il cui schema non può essere interrotto a meno che la situazione non venga interiorizzata e si senta un grande desiderio e impegno per il cambiamento.

    Come distinguere l'innamoramento dalla dipendenza emotiva?

    Anche se sembra molto difficile scoprire la verità è che è abbastanza facile, solo che molte volte non si vuole accettare .

    La dipendenza emotiva genera dolore , cosa che non accade quando c'è l'amore. E non solo genera dolore ma produce anche ansia, tristezza, depressione. Quando sei emotivamente dipendente, non puoi accettare che non tutti ti ameranno ad un certo punto e fai uno sforzo per stare bene con tutti in ogni momento.

    Pensi sempre al tuo partner prima di te e cerchi di compiacerlo in modo che senta che sei la donna perfetta e se c'è un leggero annuncio che si sta allontanando da te, ti senti disperato.

    Quando si è innamorati, il fatto che la coppia se ne vada o resti non incide molto perché la persona può affrontare la solitudine e il problema in questione.

    Quindi, presta davvero attenzione a come ti senti nella tua relazione. Se c'è più dolore e mancanza di pace che felicità, è perché non sei nella giusta relazione e non puoi uscire da lì perché hai un attaccamento emotivo che non hai visto .

    Non sono in grado di fare qualcosa senza quella persona, da solo?

    Rispondere a questa domanda ti aiuterà a scoprire se hai davvero un attaccamento emotivo al tuo partner. Non è un lavoro facile quindi non giudicarti se all'inizio lo trovi difficile o cerchi di giustificare il tuo atteggiamento in qualche modo.

    Ricorda che questo è causato da lacune che provengono dalla tua infanzia e hai passato tutta la vita a pensare che sia normale quando in realtà non lo è. Man mano che scopri il modo in cui sei attaccato a una relazione, sarai in grado di scoprire il motivo di questa situazione e sarà doloroso, ma la libertà e la felicità in seguito saranno il tuo premio.

    Sentire che non puoi agire senza che il tuo partner sia al tuo fianco è un'illusione causata dalla paura, analizza quante volte hai voluto fare qualcosa e non eseguirla solo perché il tuo partner non ti supporta? O magari se lo fai ma solo quando decide il tuo partner o quando senti di avere già la sua approvazione .

    Leggi di più  Quali sono le favole migliori e più originali di Esopo con morale per bambini?

    Con queste piccole domande puoi vedere il velo che copre i tuoi occhi e con una certa forza puoi spezzarlo, puoi chiedere supporto se ne hai bisogno ma la vera soluzione appare quando decidi di rompere con il dolore.

    Come smettere di dipendere emotivamente dal mio partner

    Per alcune persone è difficile distinguere tra amore, vera infatuazione e attaccamento emotivo. Poiché all'inizio, i sintomi possono essere praticamente gli stessi. Tuttavia, si segnalano alcune differenze da tenere in considerazione per evitare di sentirsi dipendenti dal partner.

    • Si mantiene la coscienza dell'individualismo . Sono una coppia, un'unità. Ma le personalità e le menti rimangono individuali.
    • Desideri e pensieri sono diversi e lavori insieme per organizzare tutte le idee.
    • L'attenzione è rivolta alle esigenze di entrambi e non solo di uno.
    • Possono essere separati senza sentirsi come se il mondo stesse cadendo a pezzi .
    • Sono perfettamente in grado di difendersi e di lavorare da soli.
    • Lavorano insieme per uno scopo comune che andrà a beneficio di entrambi.

    Se la tua relazione si basa su questi punti precedenti, puoi stare tranquillo. Altrimenti, se noti che la tua relazione si basa più sul tuo partner , e noti che rimandi i tuoi sogni e i tuoi obiettivi realizzando esclusivamente i suoi, potresti soffrire di dipendenza emotiva.

    Cerca un aiuto professionale e prova a seguire questi suggerimenti per sapere come superare l'attaccamento emotivo.

    • Recupera la tua identità individuale. Ricorda chi eri prima di incontrare quella persona e lavora per raggiungere i tuoi obiettivi.
    • Concentrati sul miglioramento della tua autostima e sul rafforzamento della tua personalità . Il modo migliore è circondarti di nuovi amici, per quanto ritieni che sia difficile, allontanati un po' dal tuo partner.
    • Valuta se sei una priorità per il tuo partner . Altrimenti, faresti meglio a scappare da lì.
    • Consulta uno psicoterapeuta in modo da poter scoprire da dove viene il vuoto che vuoi riempire.

    Molte volte la monotonia di coppia, rende il rapporto fresco. E nonostante il fatto che ci troviamo scontenti di qualcosa, continuiamo lì senza mettere in discussione nulla. Questo tipo di situazione ci fa chiedere se sono emotivamente dipendente dal mio partner e come sapere se amo davvero il mio partner.

    Se quello che provi è vera infatuazione, la relazione più lunga che hai, non cadrà mai nella monotonia . E se minaccia di farlo, entrambi troverete un modo per porvi rimedio. L'infatuazione è presente quando entrambi siete parte attiva della relazione.

    Quando entrambi hanno la loro voce, e sanno lavorare insieme affinché le esigenze di entrambi siano pienamente soddisfatte. Una relazione sarà sempre due, mai una.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up