Come sapere quando un bambino è asmatico e quali sono i fattori scatenanti? | Portale Femminile

Agosto 30, 2021

In giro per il mondo ci sono molti bambini asmatici e ci sono genitori che non sanno esattamente cosa sia l'asma. E soprattutto non sanno come si innesca o cosa fare per prevenirlo. Se sei qui è perché temi che il tuo piccolo svilupperà l'asma, oppure perché è molto incline ad allergie di ogni tipo. Prenditi cura della salute del tuo bambino con i nostri consigli!

E l'asma?

L'asma si verifica perché le vie aeree si gonfiano e si restringono. Causando ai bambini di sviluppare difficoltà respiratorie che possono essere lievi o molto gravi, a seconda della situazione.

Per alcuni bambini, adolescenti e adulti, l'asma è solo un problema minore e non presenta troppe complicazioni. Ma in altri casi, l'asma può essere estremamente grave e grave , rendendo molte cose quotidiane molto difficili o addirittura impossibili da fare.

Alcuni attacchi di asma possono mettere in serio pericolo la vita della persona che ne soffre. Pertanto, l'asma non dovrebbe in nessun caso essere trascurata. E prendi sempre misure preventive in modo che non si sviluppi più di quanto è già stato fatto.

Questa è una condizione respiratoria che non ha cura, ma con sintomi che possono essere controllati con diversi trattamenti. Finché si ha un buon controllo e si seguono tutte le istruzioni fornite dal medico, l'asma può diminuire di intensità nel tempo.

Raccomandiamo che se il tuo piccolo ha evidenti sintomi di asma, segui tutte le istruzioni e le indicazioni del medico in modo che la situazione non peggiori.

Rileva un bambino asmatico

Per rilevare l'asma in un bambino, oltre a prestare particolare attenzione ai sintomi che sviluppa, verranno eseguiti alcuni test per stabilire una diagnosi. Prima di tutto, è essenziale che tu lo porti immediatamente dal medico in modo che possa giungere a una conclusione accurata.

Leggi di più  Perché insegnare l'educazione ambientale ai bambini e qual è la sua importanza?

Usando uno stetoscopio, ascolterà varie regioni dei polmoni. Questo è un modo molto efficace per rilevare eventuali suoni irregolari causati dall'asma , tuttavia quando il medico non riesce a rilevare alcun suono, al bambino verrà chiesto di respirare in uno spirometro.

Questo dispositivo indicherà la capacità dei polmoni del bambino di espirare aria. Nel caso in cui le vie aeree siano ostruite a causa dell'asma, il picco di flusso diminuirà notevolmente. Verranno cercati altri sintomi come:

  • Respirazione difficoltosa.
  • Giadei costanti.
  • Respiro corto e più veloce del normale.
  • Difficoltà a espirare.
  • Sensazione di fiato corto
  • Forti capogiri
  • Mal di testa.
  • Fischi quando si cerca di respirare.
  • Tosse forte
  • Rigidità al petto.
  • Borse pronunciate sotto gli occhi.
  • Difficoltà a dormire.

Dopo aver eseguito questo test, il medico insegnerà ai genitori tutta la procedura da seguire per eseguire questo test a casa. Ogni volta che tuo figlio sembra avere un attacco d'asma, questo test può aiutarti a determinare quanto sia grave. Contestualmente, il GP ordinerà altri test come:

  • Test per le allergie cutanee.
  • Esami del sangue per rilevare allergie a diverse sostanze.
  • Radiografia del torace.
  • Test per determinare la funzione polmonare.

Una volta che al tuo piccolo viene diagnosticata l'asma, preparati a migliorare gli ambienti all'interno della tua casa, altrimenti le sue condizioni peggioreranno solo. Perché oltre ai farmaci e alle cure contro l'asma, la cosa più importante sarà eliminare i fattori scatenanti che si trovano nell'ambiente all'interno della casa come:

  • Polonia.
  • Acari della polvere
  • Peli di animali.
  • Fumo di sigaretta.
  • I caminetti non devono essere utilizzati all'interno.
  • Evita di uscire all'aperto in estate o in primavera.
  • Mantieni la casa il più pulita possibile.
  • Cambia lenzuola e coperte per dormire costantemente.
Indice

    Sintomi comuni che mio figlio potrebbe avere se è asmatico

    Nei bambini i sintomi dell'asma sono abbastanza facili da identificare:

    Leggi di più  Come ridurre o eliminare il grasso sulla schiena o sulla schiena con semplici esercizi | Portale Femminile

    L'asma può svilupparsi in modi diversi e le sue cause specifiche sono sconosciute, poiché sono coinvolti diversi fattori. Soprattutto quando ci sono tutte le situazioni che indeboliscono i polmoni dei bambini. Oltre ai comuni fattori scatenanti come polvere, acari o muffe, fai attenzione a:

    L'asma nei bambini può iniziare in età molto giovane, ma viene diagnosticata come tale dall'età di 4 anni. Si dice che i bambini che soffrono di bronchite prima del primo anno di vita sviluppino l'asma a partire dai 3 anni di età.

    Ecco perché i genitori devono stare attenti ai sintomi che i bambini presentano nel corso di questo periodo, al fine di attaccare precocemente la patologia asmatica.

    I polmoni di un bambino asmatico hanno una caratteristica normale, il problema sorge quando inizia l'attacco d'asma perché le vie aeree si infiammano facendo restringere il lume e quindi l'ossigeno non arriva correttamente e dalla stessa succede quando fuoriesce l'anidride carbonica .

    Di fronte a questo restringimento del lume delle vie aeree, l'organismo risponde producendo muco che le ostruisce ulteriormente, il che spesso peggiora l'attacco d'asma.

      • Dispnea: nota anche come distress respiratorio.
      • Oppressione al petto o dolore al petto: questo è dovuto alla stessa mancanza di respiro.
      • Tosse frequente: se complicata, la tosse può essere causata da un'infezione virale o batterica. Tuttavia, quando non c'è infezione, la tosse si manifesta in modo molto lieve quando si cerca di respirare meglio e non si riesce a catturare una quantità d'aria elevata.
      • Suono durante la respirazione: questo suono è simile a un sibilo e si sente quando il bambino inala aria.
      • Sentirsi stanco.

      Quali sono le cause che scatenano l'asma nei bambini?

      • Esercizio molto eccessivo, che supera le attuali capacità fisiche del bambino.
      • Cambiamenti improvvisi del tempo.
      • Animali all'interno della casa.
      • Genitori con asma.
      • Eredità.
      • Infezioni virali molto frequenti.
      • Sostanze chimiche nell'aria, come l'esposizione al fumo di tabacco.

      A che età può manifestarsi l'asma nei bambini?

      Che aspetto hanno i polmoni di un bambino con asma?

    È possibile prevenire o prevenire che mio figlio soffra di asma?

    In un primo momento non è possibile evitarlo, tuttavia dopo che l'asma è stata diagnosticata, è necessario seguire una serie di cure che prevengano futuri attacchi di asma. Tra i consigliati puoi nominare:

    • Limitare l'esposizione ai fattori scatenanti: Tutti quei prodotti con odori forti oa contatto diretto con polvere o fumo possono scatenare un attacco d'asma nel bambino, quindi tutte queste cose dovrebbero essere evitate.
    • Attività fisica: l' attività fisica consentirà ai bambini di migliorare la capacità polmonare di produrre ossigeno, prevenendo future ricadute.
    • Mantenere una dieta corretta: prevenire il sovrappeso del bambino è importante perché riduce i fattori di rischio per l'insorgenza di attacchi d'asma.
    • Controllare il reflusso gastrointestinale: se il vostro bambino soffre di reflusso, è meglio tenerlo sotto controllo con il pediatra poiché questa patologia potrebbe peggiorare i sintomi asmatici.
    Leggi di più  Quando è meglio tagliare i capelli o la ceretta? In quale fase della luna? Conosci il calendario lunare

    L'asma nei bambini può essere curata? - Trattamento efficace

    L'asma è una patologia che non ha cura , tuttavia i trattamenti indicati da uno specialista ed eseguiti correttamente durante il periodo specifico possono far diminuire i sintomi e persino scomparire per anni.

    Il trattamento indicato per un attacco asmatico può essere adattato in base all'andamento del bambino, per questo è importante che le consultazioni con il pneumologo pediatrico continuino fino a quando lui stesso non ritenga che non siano più necessarie.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up