Come rimuovere la paura di dormire da soli nei bambini di 8 e 10 anni | Portale femminile

Giugno 15, 2022

La paura che alcuni ragazzi e ragazze hanno quando dormono da soli, sono le domande più ricorrenti in uno studio psicologico; quindi è normale che i genitori vedano che il loro piccolo è troppo grande per dormire accompagnati, e continuano a insistere per farlo o vanno in camera o in camera a mezzanotte, e noi genitori, per non vedere il bambino soffrire, cedere alla loro petizione; facendo sì che il problema continui o aumenti.

    Perché nei bambini nasce la paura di dormire da soli la notte?

    I bambini, proprio come noi, anche loro hanno le loro paure , e una di queste è l'oscurità, quindi cercano la connessione con le altre persone per sentirsi al sicuro per paura che succeda loro "qualcosa di brutto", perché la mente crea l'immaginazione, basata su storie ascoltate dai loro amici, programmi TV o esperienze vissute.

    D'altra parte, le paure nei ragazzi e nelle ragazze variano man mano che invecchiano; perché quando sono bambini hanno paura degli estranei; vale a dire che da 8 o 9 mesi i bambini riconoscono già i volti dei loro parenti, quindi vederne un altro che non conoscono gli farà paura, quando raggiungono l'età di 10 mesi a 3 anni, hanno paura della separazione ; perché sono angosciati dall'idea che i genitori li lascino soli a scuola o a letto, così iniziano a piangere e ad aggrapparsi per non allontanarsi da loro, quando hanno dai 4 ai 6 anni la loro immaginazione è più sviluppata, così sapranno distinguere tra realtà e immaginazione; e crederanno che i mostri siano reali e che li porteranno via; quandoAdesso sono più grandicelli , i mostri non sono più un problema, poiché sanno già che non esiste, ma le vere paure sono, come quella di perdere un biglietto, di un familiare che muoia, tra tante altre cose; Già quando diventano preadolescenti , si preoccupano più di come appaiono fisicamente, che di essere accettati in un gruppo di persone.

    Fino a che età è consigliabile che i bambini dormano con i genitori?

    Molte famiglie praticano l'attività di dormire con i genitori, chiamata popolarmente co-sleeping ; quindi in molte occasioni i genitori si chiedono, quando è il momento o l'età per lui di dormire da solo nella sua stessa camera da letto?

    La verità è che devi lasciare che il bambino senta la sicurezza e il bisogno di farlo, anche se alcuni studi sul sonno dei bambini suggeriscono che l'età per dormire da solo è di 5 anni.

    Leggi di più  Cos'è Sugar Daddy e cosa significa essere Sugar Baby? Come avere uno sugar daddy e quali benefici ha | Portale Femminile

    D'altra parte si dice che per il bambino di lasciare il letto non c'è fascia di età perché lo lascerà quando è pronto, quindi devi lasciare che siano loro a decidere o siano i genitori a decidere senza bisogno di fare pressioni su di loro , dal momento che molti bambini di 3 o 4 anni lasciano il letto dei genitori , perché capiscono che i genitori saranno sempre lì vicino a loro.

    Sebbene questo processo non sia affatto facile, il più consigliato se prevedi di applicarlo; è che stai insieme al bambino nella stessa stanza fino a quando non si addormenta completamente, raccontando loro storie, o canzoni, invece, bambini tra i 7 o gli 8 anni di età; impareranno a dormire da soli senza la presenza dei genitori.

    Paure più frequenti che non lasciano dormire i bambini la notte

    Come spiegato prima, i bambini hanno spesso paure diverse , dovute alla loro grande immaginazione , quindi non distinguono tra il reale e l'irreale , queste immaginazioni possono essere causate dalla visione di un film dell'orrore o dall'ascoltare una storia da qualcuno in cui includevano mostri, o personaggi che causano paura al bambino e quindi non riescono a dormire.

    Per questo oggi vi presento le paure più comuni che hanno i bambini e che impediscono loro di dormire.

    paura di essere soli

    La paura di stare da soli si manifesta tra i 2 e i 4 anni, questo insieme ad altre paure come animali, solitudine o oscurità, e persone con maschere o travestimenti, perché quando ci sentiamo soli da piccoli ci sentiamo insicuri, quindi cercare sempre la compagnia di qualcuno di cui ci fidiamo.

    D'altra parte, i bambini amano attirare l'attenzione e, a loro volta, hanno bisogno dell'approvazione e dell'accettazione dei loro genitori o di chi si prende cura di loro, quindi la paura di essere soli si manifesta nei bambini in età scolare; cioè li lasciano a scuola senza la compagnia dei genitori , nonostante siano circondati da altri bambini, non si sentono protetti, motivo per cui hanno paura, quando per qualche motivo non possono essere prelevati in tempo , provoca loro angoscia; perché pensano che saranno lasciati soli in quel posto e infine quando saranno soli nella loro camera da letto perché hanno paura della solitudine e dell'oscurità per paura che possa succedere loro qualcosa.

    Leggi di più  Come realizzare un costume da Mulan, Pocahontas o Jasmine per una ragazza o una donna? Costumi da principessa Disney fatti in casa | Portale Femminile

    mostri o esseri soprannaturali

    La paura dei mostri e delle cose soprannaturali è comune nei bambini; molti lo associano alle esperienze vissute durante la giornata, tuttavia, come genitori non dobbiamo sottovalutare o minimizzare queste paure; Ebbene, molti parapsicologi commentano che i bambini hanno la capacità di vedere cose che noi non possiamo vedere , quindi quando tuo figlio ti dice che ha paura di qualcosa che è nell'armadio o sotto il letto, cerca di calmarlo, cerca di limitarli dalla visione di film dell'orrore da piccoli, poiché creano immagini nella testa del bambino, facendogli credere di essere reali e generando paure e angoscia durante il sonno.

    Per questo motivo, se vedi che queste immagini di paura sono persistenti e che sono sempre le stesse, dovresti cercare l'aiuto di un esperto, poiché ciò non è normale e potrebbe essere dovuto a qualcosa di complesso.

    Suggerimenti per lavorare e rimuovere la paura di dormire da soli la notte nei bambini

    Per allontanare dal bambino la paura di dormire, possiamo creare una serie di attività prima di andare a dormire, motivarlo a lavarsi i denti, indossare il pigiama per andare a dormire, raccontargli una storia o una canzone preferita, con l'obiettivo di dimenticando le sue paure; Ecco perché oggi ti daremo alcuni suggerimenti da applicare con i tuoi figli, con l' obiettivo che i bambini superino le loro fobie e ansie prima di coricarsi .

    non ridicolizzare

    Cercando di evitare la frase "Perché piangi? Ti è successo qualcosa? Non per loro, perché stanno affrontando qualcosa di nuovo per loro e non sanno come reagire; Quindi, invece di deridere o ridicolizzare il bambino, mettiamoci nei suoi panni e cerchiamo di scoprire perché ha paura, e spieghiamo perché non dovrebbe aver paura.

    Parla e sii comprensivo

    Quando il bambino esprime che ogni giorno appare un mostro nella sua stanza o sotto il suo letto, o qualcosa che lo spaventa; siediti con il bambino e chiedigli dove si trova, dopodiché fai finta di parlare con la causa della paura; come dire al mostro: "Ciao caro mostro, spero che tu stia bene, ma qualcosa non ha un buon odore e non sono io, ti sei già lavato i denti?" ; In questo modo farai ridere il bambino e trasformerai il mostro in qualcosa di totalmente normale e umanizzato, così il bambino avrà meno paura.

    Leggi di più  Perché ho le unghie striate o squamose? Cause e rimedi casalinghi per le unghie | Portale Femminile

    Non causare più angoscia

    Dialogare con il bambino sulle sue paure, la causa di quella paura, in modo che il bambino si senta ascoltato e non provi ansia per non essere in grado di esprimere i propri sentimenti, non rimproverarlo o arrabbiarsi con il bambino per aver paura, bene, quasar l'effetto opposto; quindi dobbiamo trasmettere sicurezza e fiducia ai nostri piccoli.

    Aiutarti a sfidare la paura

    In questo caso possiamo aiutare il bambino attraverso i giochi; cioè giocare con le paure del bambino, se ha paura di qualcosa che sta sotto il suo letto, possiamo suggerire di giocare a nascondino in modo che scelga sotto il letto come nascondiglio, in modo che perda la sua paura , poiché sa che i suoi amici o genitori lo troveranno e che non c'è bisogno di aver paura; Un altro modo è cercare gli oggetti, perché se il bambino ha paura di una stanza buia, quando entra per cercare l'oggetto perderà la sua paura perché il suo obiettivo principale è l'oggetto e vincerà la partita.

    fornire ricompense

    Dare al bambino qualche ricompensa quando ha superato qualche paura , come ad esempio congratularsi con lui quando la notte riesce a salire le scale da solo, quando riesce a dormire da solo senza alcuna paura, concedendogli permessi come accendere la tv di notte se ha paura, questo fa sì che il bambino impari a perdere le paure.

    Quando dovrei cercare un aiuto professionale per mio figlio?

    Prima di andare da uno psicologo infantile, devi scoprire se il suo comportamento è giusto per la sua età o sbagliato, perché il modo in cui si comporta con te potrebbe non essere lo stesso degli altri, e questo potrebbe essere perché cerca di attirare la tua attenzione ; Tuttavia, ci sono atteggiamenti non normali, come i seguenti: il bambino è sempre irritato e triste, non può addormentarsi per quanto gli parli o gli spieghi che non c'è niente nella stanza, ha problemi concentrato a scuola, non ha amici, di notte ha incubi e paure notturne, che gli impediscono di riposare, per questo se tuo figlio presenta uno di questi sintomi non esitare a consultare un esperto in materia per aiutarti con una diagnosi.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Go up