Come recuperare la figura dopo la gravidanza

Novembre 26, 2022

Rate this post

È evidente che una delle principali preoccupazioni che hanno le donne dopo il parto è riuscire a recuperare la silhouette che avevi prima. E ovviamente non puoi aspettarti che questo venga raggiunto in breve tempo e richieda molto sudore e lavoro da parte tua. Ecco perché indicheremo come recuperare la figura dopo la gravidanza.

I glutei sono una parte del nostro corpo di vitale importanza per noi e potrebbero essere cambiati molto durante la gravidanza. Ma sono anche un'area difficile su cui lavorare e ottenere esercizi mirati a quest'area può essere molto difficile per alcune donne. Ma non preoccuparti, sei nel posto giusto e ti diremo tutto quello che devi sapere.

    In che modo la gravidanza influenza la figura o la silhouette femminile?

    Il nostro corpo subisce molti cambiamenti durante la gravidanza , alcuni internamente e che vanno da quelli ormonali a quelli che possono essere visibili ad occhio nudo. E questo è forse quello che ci colpisce di più come donne, visto come era il nostro corpo dopo il parto. Sebbene tu abbia già fatto esercizi durante questa fase per aumentare i glutei , ne risentiranno.

    E ora possiamo vedere molte zone flaccide senza tono muscolare come pancia, gambe o glutei. E anche dopo che i cambiamenti non smettono di verificarsi e il nostro seno diventa più grande a causa della produzione di latte durante l'allattamento. Ma in ogni caso, se vogliamo iniziare subito una routine in modo che il nostro corpo ritorni alla sua condizione originale, è necessario che tu consulti prima il tuo medico.

    Leggi di più  Come lasciare, terminare o interrompere una relazione con un uomo o il mio partner senza ferirlo? | Portale Femminile

    la donna recupera la figura

    Gli esercizi per i glutei sono efficaci per recuperare la linea dopo la gravidanza?

    Come abbiamo già accennato, i glutei sono una zona molto difficile su cui lavorare ed è molto difficile trovare l'esercizio giusto che miri a questa zona. Ma una volta che li trovi e li applichi con disciplina , vedrai ottimi risultati in breve tempo . Ricorda che i risultati dipenderanno anche dall'acquisizione di sane abitudini alimentari.

    In quanto tempo è possibile recuperare la cifra?

    È importante che tu capisca che il processo che il tuo corpo ha appena attraversato ha lasciato cicatrici che possono richiedere molto tempo per riprendersi. Inoltre, ogni corpo è diverso e alcune donne possono avere risultati in breve tempo e altre possono impiegare molto più tempo per recuperare la cifra persa durante la gravidanza.

    Un altro fattore che può influenzare i risultati è il tempo che impieghi per eseguire gli esercizi e che li fai correttamente . La dedizione è molto importante e quindi non puoi aspettarti che solo facendo gli esercizi una o due volte alla settimana il tuo corpo mostri la figura che desideri.

    I migliori esercizi per i glutei per recuperare la linea dopo la gravidanza

    Ti offriremo una serie di esercizi che potrai fare per i tuoi glutei e riuscire così a bruciare i grassi e recuperare la figura che avevi prima di rimanere incinta. Non è necessario che tu li faccia tutti nella giornata, ma puoi combinarli e ottenere così risultati in meno tempo. Ricordati di idratarti durante e dopo l'esercizio, l'acqua è un fattore molto importante.

    Leggi di più  Come parlare di consumo di droghe e alcol con bambini e adolescenti?

    la donna si esercita dopo la gravidanza

    Bicicletta

    La bicicletta è un ottimo esercizio aerobico che, oltre ad alzare la frequenza cardiaca, ti permetterà di bruciare calorie . Agisce direttamente su gambe e glutei, rinforzando i muscoli di questa zona e recuperando il loro tono muscolare. Si consiglia di eseguire questo esercizio ogni giorno per 20-30 minuti.

    Forbici

    Un altro esercizio che si concentra sulla zona dei glutei e dell'addome sono le forbici, questo esercizio si fa sdraiati sul pavimento e alzando le gambe. Una volta in questa posizione devi muovere le gambe da sinistra a destra in modo che si incrocino al centro . Puoi variare il livello di intensità dell'esercizio abbassando o alzando le gambe, fai 3 serie da 10 a 15 ripetizioni.

    Alza e abbassa la gamba inginocchiata

    Il seguente esercizio prende di mira direttamente i glutei e praticarlo frequentemente può dare risultati in pochissimo tempo. Quello che dovresti fare è inginocchiarti su una stuoia e metterti in posizione come se fossi un cavallo.

    Il passo successivo è spingere indietro la gamba e sollevarla, contraendo i muscoli glutei. Puoi fare questo esercizio 10 volte per ogni gamba e fare tre o quattro serie, tutto dipende dal tuo livello di resistenza.

    Leggi di più  Come differenziare la stimolazione precoce e tempestiva? – Sessioni per il bambino | Portale femminile

    squat

    Gli squat sono un altro ottimo esercizio, non solo per i glutei ma anche per le gambe e aumentano anche la frequenza cardiaca. Mettiti davanti e divarica le gambe, ora metti le mani sulla testa e abbassa i glutei in modo che raggiungano un'altezza media. Non dovresti raggiungere il suolo, questo offrirà una certa resistenza all'esercizio , concentrandoti sui glutei.

    donna che pratica esercizi

    Scale

    Forse uno degli esercizi che possono aiutare la parte medio-bassa del corpo a tonificarsi più velocemente è senza dubbio salire e scendere le scale. Con questo esercizio farai guadagnare più muscoli ai tuoi glutei. Lo stesso accadrà alle tue gambe, ma devi fare attenzione quando esegui questo esercizio, perché se ti alleni troppo potresti soffrire di forti dolori il giorno successivo.

    sumo squat

    Ultimo ma non meno importante è un altro esercizio che colpisce direttamente anche i muscoli glutei . E non è altro che il sumo squat, per eseguire questo esercizio devi stare in piedi con le gambe aperte. Ora devi abbassare i glutei come se dovessi sederti all'altezza delle ginocchia. È importante mantenere la schiena il più dritta possibile , sporgere il petto e tenere le spalle indietro. Se lo desideri puoi usare le mani per offrire una maggiore resistenza, puoi fare da 15 a 20 ripetizioni in 3 o 4 serie.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up