Come prendersi cura e proteggere la pelle dei bambini dai raggi solari

Luglio 4, 2022

Nei bambini il sistema di protezione della pelle è in fase di sviluppo, motivo per cui sono più sensibili agli effetti dannosi dei raggi ultravioletti , motivo per cui bisogna evitare di esporli al sole durante le ore di maggior irraggiamento. Pensare al benessere e alla salute dei bambini ti propone una serie di consigli che ti aiuteranno a prenderti cura e proteggere la pelle dei più piccoli di casa.

    Perché la pelle dei bambini è più sensibile ai raggi solari?

    I bambini sono estremamente sensibili ai raggi solari per vari motivi, tra questi possiamo citare che il sistema di protezione della pelle è in fase di sviluppo , hanno la pelle più sottile , immunologicamente più immatura , quindi il loro meccanismo di difesa non è sviluppato, hanno anche un minor numero di melanociti , che li rende più sensibili agli effetti dannosi dei raggi ultravioletti .

    Che tipo di rischi corrono i bambini se vengono esposti a lungo ai raggi solari?

    I bambini trascorrono la maggior parte del loro tempo giocando all'aperto, motivo per cui dobbiamo proteggerli dai raggi del sole, poiché un'eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti (UV) ha conseguenze negative e i danni del sole sono cumulativi. All'interno di questi danni possiamo citare:

    • Ustioni cutanee – che possono essere rilevate da arrossamento, bruciore e vesciche gonfie. Per i quali si consiglia di assumere analgesici, rinfrescare la pelle, applicare una crema idratante tra le altre cose.
    • Danni agli occhi : l'eccesso di sole colpisce i tessuti oculari in modo irreversibile, quindi dobbiamo prenderci cura e proteggere gli occhi dei bambini.
    • Cancro della pelle : come è stato detto, i danni da radiazione solare sono cumulativi e nel tempo se ne vedono le conseguenze.
    Leggi di più  Come dipingere le labbra per sembrare naturali, con rossetto color carne o nudo?

    Da che età i bambini possono essere esposti alla luce solare?

    I bambini piccoli hanno un legame cruciale con la luce solare, che pregiudica gravemente il loro sviluppo, troppo sole li colpisce negativamente e troppo poco.

    Gli specialisti consigliano di non esporre al sole i bambini di età inferiore ai sei mesi e dai sei mesi ai tre anni, adottando tutte le precauzioni necessarie, ovvero, nei momenti giusti , utilizzando creme solari, indossando cappelli, occhiali e indumenti che coprano la maggior parte del tuo corpo.

    Che tipo di crema solare è consigliata per la cura della pelle dei bambini?

    Durante l'infanzia, i bambini trascorrono la maggior parte della giornata facendo attività all'aperto, esposti alla luce solare che provoca danni cumulativi alla pelle, motivo per cui dobbiamo adottare misure preventive, compreso l'uso di creme solari .

    Da sei mesi all'anno, gli specialisti consigliano di utilizzare solo creme fotoprotettive con filtro fisico , che sono quelle che proteggono la pelle superficialmente poiché respingono i raggi solari, queste sono fatte di biossido di titanio e ossido di zinco che sono sostanze minerali. E dall'anno in poi possono utilizzare protettori con filtro chimico , che sono quelli che penetrano nella pelle e assorbono i raggi UV e li eliminano trasformandoli in calore.Si consiglia che il fattore di protezione scelto sia sempre il più alto oppure cinquanta e su.

    Leggi di più  Come usare e applicare la tinta e la permanente per ciglia? Vantaggi, svantaggi e conseguenze | Portale Femminile

    Qual è il modo migliore per applicare la protezione solare per proteggere la pelle dei bambini?

    Gli specialisti raccomandano di tenere in considerazione i seguenti aspetti quando si applica la protezione solare per garantirne l'efficacia.

    La protezione solare deve essere applicata mezz'ora prima dell'esposizione del bambino al sole , in particolare su viso, labbra, collo, busto, orecchie e dorso dei piedi.

    Una volta fuori casa dovresti applicarlo almeno ogni due ore e se sei in spiaggia o in piscina dopo ogni bagno.

    Consigli pratici e consigli per prendersi cura e proteggere la pelle dei bambini dal sole

    Limita l'esposizione al sole

    I dermatologi consigliano ai bambini di prendere il sole al mattino presto o nel tardo pomeriggio perché i raggi del sole sono meno dannosi.

    Indossa cappelli e occhiali

    L' abbigliamento e gli accessori sono il filtro principale per proteggerci dal sole , non dobbiamo solo prenderci cura della nostra pelle ma anche prenderci cura estrema degli occhi dei bambini.

    Usa ombrelloni o ombrelloni

    Quando siamo all'aperto, è consigliabile avere a portata di mano ombrelloni o tende da sole per proteggerci di tanto in tanto e non essere totalmente esposti ai raggi solari per molto tempo.

    Leggi di più  Come sapere se mio figlio ha talento per la musica

    Acquista una buona crema solare

    Il fattore di protezione delle creme fotoprotettive dovrebbe essere sempre cinquanta o più per ottenere una maggiore efficacia e sicurezza contro i raggi ultravioletti.

    indossare abiti di cotone

    Per proteggersi dal sole, l'ideale è essere il più coperti possibile e l'abbigliamento realizzato in tessuto di cotone è l'ideale perché permette all'aria di circolare, assorbe l'umidità dal corpo ed è molto confortevole.

    Mantenere un'adeguata idratazione

    Quando i bambini sono esposti al sole, hanno bisogno di bere acqua costantemente, per reintegrare i sali e i minerali che perdono con la sudorazione ed evitare così una possibile disidratazione.

    Applicare creme dopo l'esposizione al sole

    Dopo essere stati esposti al sole, abbronzati o meno, è necessario applicare una crema idratante per idratare la pelle del corpo , che può essere anche fatta in casa.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Go up