Come insegnare a mio figlio a condividere con gli altri e a non essere egoista | Portale Femminile

Novembre 13, 2021

Come esseri umani dobbiamo relazionarci con altre persone e condividere certe cose con ciò che ci circonda è importante per l'evoluzione della società . I bambini non nascono affatto egoisti, infatti questo tipo di comportamento viene solitamente appreso man mano che crescono. Insegnare loro a condividere è importante e per questo inizieremo parlando del comportamento egoistico del bambino e di come correggerlo in modo assertivo.

    Indice

      È normale che mio figlio sia egoista e non voglia condividere con gli altri?

      Durante i primi anni di vita è normale che il bambino voglia soddisfare i suoi bisogni, senza curarsi di quelli degli altri bambini. Tuttavia, fin dalla tenera età dovrebbero essere implementati giochi ricreativi per insegnare la condivisione e impedire che questo comportamento si estenda all'adolescenza . I bambini generalmente non vogliono condividere i giocattoli e nemmeno il cibo, ma dobbiamo sempre assicurarci che conoscano la generosità verso gli altri.

      Quali sono i segni che mio figlio è egoista e non ama condividere?

      Coltivare la fiducia in se stessi nei bambini va bene, ma quando fai credere loro che non fanno mai nulla di male, può portare a comportamenti egoistici . Allo stesso modo, se noti che tuo figlio è intollerante nei confronti dei comportamenti dei suoi amici e non accetta le critiche o si scusa, considera questo come un segno. Se preferisci giocare solo per evitare di condividere, è un chiaro segno che non ti piace condividere i tuoi giocattoli con gli altri.

      Leggi di più  Cosa posso fare se il mio ex mi molesta e mi minaccia? Come scendere da un uomo pesante? | Portale Femminile

      D'altra parte, i bambini egoisti non amano condividere con i loro genitori e fanno i capricci in modo che non tocchino le loro cose.

      Vantaggi di insegnare a mio figlio a condividere in modo che non sia egoista con gli altri

      La condivisione con gli altri è un valore positivo che porterà in futuro a tuo figlio grandi benefici che favoriranno il suo sviluppo empatico con il mondo che lo circonda. Spesso i bambini che imparano a condividere tendono ad essere più rispettosi degli altri, tralasciando i comportamenti aggressivi . Un bambino che condivide prima o poi diventerà un adulto che lavorerà facilmente in squadra per risultati che vadano a beneficio di tutti.

      Tutti i comportamenti positivi che vedi riflessi in un bambino in via di sviluppo sono legati alla comprensione che non è solo e che deve imparare a vivere insieme.

      Come insegnare a mio figlio il valore della condivisione con gli altri e di non essere egoista

      Non costringerlo a condividere

      Spiegare sarà sempre meglio che forzare, cioè devi insegnare al bambino l'importanza di prestare i suoi giocattoli, ma senza costringerlo a farlo. Forzarlo creerà frustrazione e peggiorerà il problema dell'egoismo e renderà più difficile l' insegnamento pratico dell'empatia .

      Leggi di più  Perché compaiono le smagliature sul seno e come rimuovere le smagliature? Rimedi casalinghi per eliminarli | Portale Femminile

      Gioca sessioni di gioco con altri bambini

      Le sessioni di gioco ti mostreranno quanto è divertente scambiare giocattoli e insegneranno loro che stare con qualcun altro è sempre più divertente. Va provato che il gioco implementato come terapia didattica è legato allo scambio di oggetti e al divertimento di gruppo.

      Dai sempre l'esempio

      Non importa quanto cerchiamo come genitori di insegnare ai nostri figli il valore della condivisione con altri bambini e di lasciar andare l'egoismo, se non diamo l'esempio. Finché tuo figlio vedrà in te la generosità, imparerà che la condivisione è un valore fondamentale nella società e vorrà seguire le tue orme. Ogni volta che parli con i tuoi figli, racconta le tue esperienze positive ricevute grazie al fatto che hai potuto aiutare una persona che ne aveva bisogno.

      Rispetta i loro giocattoli preferiti

      La condivisione va bene, ma i bambini hanno determinate preferenze per alcuni giocattoli e non permetteranno ad altri bambini di usarli. Si raccomanda che sentano sempre che i loro giocattoli preferiti non sono negoziabili e che, a meno che non vogliano condividerli, non siano costretti a farlo.

      Leggi di più  Cos'è la micropigmentazione o il microshading del sopracciglio da capelli a capelli? Qual è il prezzo e quanto dura? | Portale Femminile

      Ricrea momenti da condividere con il bambino

      I momenti di gioco rendono i bambini più disposti a condividere le loro cose e si sentono felici di farlo ogni giorno. Se necessario, presenta ai bambini una storia di fantasia in cui sarà facile per loro mettere da parte l'egoismo e scambiarsi costantemente i giocattoli.

      Sii paziente e non disperare

      Insegnare a un bambino a eseguire determinate azioni comportamentali è un compito di perseveranza, quindi dovresti iniziare con brevi esercizi e non perdere la calma.

      Bisogna sempre essere saggi per insegnare con amore ciò che vogliamo trasmettere ai nostri figli e riuscire a farli condividere con naturalezza.

      Se ti sono piaciuti i nostri contenuti, non dimenticare di condividere e visitare altre voci di interesse per insegnare ai più piccoli a interagire in modo sano con gli altri.

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      Go up