Come funziona la depilazione definitiva e quanto tempo ci vorrà per vedere i risultati? Qual è la migliore depilazione che ci sia? | Portale Femminile

Settembre 10, 2021

Per anni, le donne sono state costrette a depilarsi il corpo secondo culture o mode, poiché è considerato antiestetico non fare la ceretta, anche se è una routine noiosa, che richiede tempo e fastidio.

Ecco perché ora è stato deciso di utilizzare la depilazione permanente per rimuovere definitivamente i peli e dedicare tempo alla ceretta a casa, soprattutto in quei momenti di difficoltà.

Come funziona la depilazione permanente - Durata e tipologie 🦵

Indice

    Cos'è la depilazione permanente?

    Per effettuare una depilazione definitiva o permanente, la radice del pelo deve essere distrutta in modo che non ricresca, funzione che non veniva svolta durante la rasatura con cera o prestobarba, solo attraverso il calore di una temperatura elevata può i follicoli piliferi essere raggiunti dove si trova la radice dei capelli.

    Tipi di epilazione permanente

    Esistono due metodi per ottenere una depilazione permanente e sono metodi che dovrebbero essere utilizzati dai professionisti. Il primo è quello a luce pulsata mentre il più utilizzato è ancora il laser, che descriveremo di seguito:

    Con laser

    Il laser viene applicato sulla pelle in modo che raggiunga direttamente e agisca sulla melanina in modo che questa a sua volta possa colpire il bulbo pilifero, che è dove si trova la radice dei capelli.

    La melanina, poiché è responsabile di rendere i capelli più scuri, più chiari o così spessi, influisce notevolmente sul tipo di tecnica laser che verrà utilizzata in modo che, a seconda del colore della pelle e dello spessore dell'epidermide, non venga danneggiata la pelle.

    Leggi di più  Portale Femminile

    laser ad alessandrite

    Il laser ad Alessandrite è il più utilizzato nelle pelli con peli scuri e spessi come i capelli castani, poiché la sua onda di 755 nanometri di lunghezza è perfetta per questo tipo di pelle da I a IV.

    Laser a diodi

    È il più comune poiché è possibile lavorare con pelli fotografiche di tipo I a VI con capelli scuri grazie alla sua lunghezza d'onda di 810 nanometri.

    Laser al neodimio-YAG

    La sua applicazione può essere utilizzata in quasi tutti i tipi di pelle (I, II, III) solo che la sua efficacia è leggermente inferiore a causa della sua lunghezza d'onda di 1064 nanometri.

    Laser soprano

    L'ultima novità in fatto di epilazione permanente è senza dubbio il laser Soprano, poiché la sua lunghezza d'onda di 800 nanometri consente di rimuovere la maggior parte dei peli su qualsiasi pelle in un'unica sessione.

    Laser rubino

    La sua lunghezza d'onda di 695 nanometri è quasi inefficace quindi è poco utilizzata, ma anche su pelli fotografiche chiare di tipo da I a III può funzionare perfettamente.

    Con luce pulsata

    La depilazione a luce pulsata emette luce combinata da molti tipi di fotoni in un'onda da 590 nanometri a 1200 nanometri che viaggia in tutte le direzioni.

    Elettrolisi

    L'epilazione con elettrolisi rimuove i peli in modo permanente grazie all'utilizzo di sottili elettrodi a forma di ago che vengono inseriti nella pelle, distruggendo la radice dei peli in modo che non ricrescano.

    Qual è la migliore depilazione permanente?

    Questo è relativo, poiché dipenderà molto dal tipo di pelle che hai e dalla fisiologia della crescita dei peli, ma i più utilizzati per la sua efficacia e professionalità quando si tratta di radersi e non maltrattare la pelle sono il laser a diodo, E- Luce e SHR (combinazione di fotoepilazione e epilazione laser).

    Leggi di più  Qual è il tasso di crescita di un ragazzo normale? Cosa devo fare se mio figlio non cresce come dovrebbe? | Portale Femminile

    Quanto tempo ci vuole per notare gli effetti?

    A seconda del tipo di epilazione che si abbassa, i risultati si vedono dopo la prima settimana fino a quattro settimane dopo , quindi non capita spesso che con la prima seduta laser la zona sia completamente glabra.

    È importante chiarire che dopo la seduta l'espulsione dei resti di capelli da parte dei follicoli piliferi viene solitamente confusa con la ricomparsa dei nuovi capelli, che avverrà dopo quasi due mesi dalla seduta.

    Raccomandazioni prima e dopo ogni sessione

    Prima

    • Non raderti prima di andare alla prima seduta o alla valutazione in modo che sia più facile identificare che tipo di capelli hai e quanto sono spessi.
    • Idrata molto bene la tua pelle i giorni prima della ceretta e non esporsi direttamente al sole per un lungo periodo di tempo.
    • Se ottieni il bronzo artificiale devi aspettare almeno 30 giorni per ottenere la depilazione laser.

    Dopo

    • Continua a idratare molto bene la tua pelle.
    • utilizzare gel di aloe vera per aiutare a ridurre l'irritazione.
    • A seconda dell'area in cui ti depili, non applicare nessun altro prodotto, che si tratti di crema, trucco o deodorante nelle 24 ore successive.
    • Evita piscine, sudorazione eccessiva e saune per 48 ore.
    • Esfolia la pelle almeno una volta alla settimana per rimuovere tutte le cellule morte.
    • Non affrettarti a strappare i capelli dalle radici con nessun altro metodo, attendi il risultato di ogni sessione come dovrebbe essere.
    • Non graffiare o strofinare in modo aggressivo il follicolo pilifero con i vestiti perché puoi causare un'infezione.
    Leggi di più  Cos'è il narcisismo e qual è il partner ideale per un narcisista? Come trattare un narcisista? | Portale Femminile

    Quante sedute ci vorranno per rimuovere tutti i peli?

    L'area in cui si applica la ceretta ha un impatto su questo, poiché i peli del corpo sono sempre più facili da rimuovere rispetto ai peli del viso. Ma normalmente ci vogliono circa sei o otto sessioni per rimuovere i peli, e poi una volta all'anno fai una manutenzione con il laser per finire di rimuovere ciò che è rimasto di peli.

    Quanto dura l'effetto?

    Il laser che scegli e il tuo tipo di pelle definiranno la durata del trattamento, ma di solito dura da 8 a 12 mesi.

    Quando è consigliato dal punto di vista medico e quali sono le controindicazioni?

    Se non sei una paziente in gravidanza o allattamento, soffri di irsutismo (eccessiva crescita di peli corporei) o sindrome dell'ovaio policistico, sei qualificato per eseguire la depilazione laser, a meno che tu non abbia ferite o sensibilità della pelle che lo impediscono. .

    Ci sono rischi o conseguenze quando si esegue una depilazione permanente?

    • Può causare danni alla pelle se non viene applicata correttamente da un professionista, lasciando ustioni, macchie, irritazioni o cicatrici.
    • La depilazione laser non deve essere applicata alle sopracciglia, poiché può danneggiare la vista.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up