Come è la procedura per eseguire la puntura ovarica?

Agosto 29, 2022

Rate this post

Ad un certo punto della nostra vita sentiamo che è giunto il momento di mettere al mondo un bambino, naturalmente o utilizzando un metodo di riproduzione assistita. Le coppie che sono pronte a fare il passo successivo nella vita riproduttiva non possono sempre ottenere la soddisfazione di portare la vita nel mondo attraverso il sesso . Quindi, iniziano a consultarsi sulla procedura di puntura ovarica come alternativa per diventare madre più facilmente.

    In cosa consiste la puntura ovarica?

    Si tratta di una procedura clinica completa il cui scopo principale è l'estrazione di ovuli per la fertilità femminile assistita , essendo un'opzione in caso di infertilità. Prima di iniziare un trattamento del genere, le coppie hanno dovuto trascorrere più di un anno facendo sesso non protetto e non erano in grado di concepire. Durante il processo, la paziente riceve uno studio sulla sua riserva ovarica per applicare trattamenti che portano ad un aumento del numero di ovuli durante le mestruazioni.

    Uno dei passaggi da seguire per la fecondazione in vitro è proprio la puntura ovarica per preparare l'ovulo che verrà poi deposto in utero. Molte donne si sottopongono volontariamente a questa procedura per donare ovuli e realizzare il sogno delle donne con infertilità.

    Leggi di più  Quali sono i vantaggi dell'esercizio fisico dei bambini?

    Per comprendere meglio questa procedura , è necessario sapere che si tratta di un'aspirazione follicolare e dopo il processo la donna dovrebbe avere qualche giorno di riposo.

    Quando si consiglia di eseguire la procedura di puntura ovarica?

    È consigliato prima dell'ovulazione della donna ed è per questo che effettua una serie di esami preliminari prima della sua estrazione definitiva. Le donne dopo i 35 anni di età abbassano le loro possibilità di diventare madri in modo naturale ed è per questo che molte decidono di fare questa procedura. Medici specializzati in procreazione assistita fanno necessariamente una diagnosi della coppia per determinare che sono sterili e che necessitano di questo processo.

    La coppia che decide di entrare nella valutazione della propria infertilità deve accettare di mantenere la calma e lo stress nonostante i risultati. Dopo la valutazione, non solo la donna può essere sterile, ma anche l'uomo può avere un basso numero di spermatozoi. Una volta determinati i problemi da concepire, sarà necessario effettuare un esame clinico per stabilire che la donna sia idonea alla procedura.

    Leggi di più  Da che età i bambini possono guardare i film dell'orrore e come influisce sul loro comportamento? | Portale Femminile

    I medici di solito eseguono test per le caratteristiche sessuali, la densità dei peli del corpo e altri studi prima di sottoporsi a questo trattamento.

    Come viene eseguita la procedura di puntura ovarica?

    La paziente deve rispettare tre procedure per completare la puntura ovarica, queste procedure non mettono in pericolo la vita della paziente. Si precisa che la procedura avrà l' assistenza medica di un ginecologo specializzato in riproduzione , un anestesista, un biologo e un assistente infermieristico.

    Sedazione

    Il paziente viene portato in sala operatoria e lì sedato per poter estrarre l' ovulo senza causare dolore al sistema riproduttivo . Va notato che poiché l'estrazione avverrà attraverso la vagina, il paziente deve essere preparato al momento dell'aspirazione dell'ovulo. I controlli ecografici vengono eseguiti in precedenza per conoscere il numero di uova disponibili da estrarre e successivamente eseguire la fecondazione in vitro.

    Introduzione della cannula per via vaginale

    Si effettua con un ago da puntura follicolare, si attacca ad una sonda vaginale che segue un'eco per non sbagliare. La durata di un'inseminazione artificiale è regolata dal fatto che il processo di puntura ovarica viene prima eseguito da specialisti. Il sistema di aspirazione ovviamente trasporta l'ago e anche un tubo sterile che consente di raccogliere i fluidi durante la procedura.

    Leggi di più  Come devo prendere la pillola del giorno dopo?

    La preparazione per l'estrazione è minuziosa, tanto che l'eparina viene posta nella provetta per prevenire la formazione di coaguli se nel processo si verifica un'emorragia. Dopo aver recuperato gli ovuli, vengono portati direttamente in una cappa termica per separarli dagli altri frammenti. Lo stereomicroscopio è l'ordine che permette di vedere e separare gli ovuli ottenuti per la loro preparazione in laboratorio.

    È importante che gli ovociti estratti siano conservati in un'incubatrice a 37 gradi centigradi e 6% di CO2 per il momento dell'inseminazione. La cosa grandiosa di questo processo è che consente l' aspirazione follicolare con totale responsabilità, utilizzando medici e specialisti per uno scopo meraviglioso che è quello di ottenere la riproduzione .

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up