Come curare un'ustione nel mio bambino?

Marzo 15, 2022

Rate this post

Ciao, grazie per la tua visita a portalefemminile! I bambini sono per natura irrequieti e curiosi, e in qualche occasione ci hanno dato uno spavento quando arrivano con le dita arrossate e piangenti, a causa di una bruciatura.

I bambini sono solitamente esposti a situazioni in cui sono vittime di ustioni di primo e secondo grado. Un dato di interesse per i genitori è che il 90% di queste "situazioni" si verifica in casa ed è assolutamente indispensabile avere a casa un kit di pronto soccorso per curare i bambini da un'ustione.

    Quali sono i tipi più comuni di ustione nei bambini?

    Le ustioni di primo grado colpiscono la pelle superficiale o l'epidermide e l'area danneggiata appare rossa.

    Le ustioni di secondo grado colpiscono sia l'epidermide che il derma e l'area interessata appare arrossata con presenza di vesciche.

    Nelle ustioni estreme di terzo grado, tutti gli strati della pelle sono interessati . Questo tipo di ustione è caratterizzato dal fatto che la zona impattata ha un colore scuro e non sono presenti vesciche o dolore. È importante sapere come differenziare le ustioni di primo, secondo o terzo grado nei bambini.

    Secondo i rapporti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità sulle ustioni più frequenti nei bambini, circa il 75% delle ustioni nei bambini sono dovute a liquidi caldi, acqua bollente del rubinetto o vapore . Un altro 20% corrisponde a ustioni dovute al contatto con oggetti come un ferro da stiro o un asciugacapelli.

    Leggi di più  Come migliorare la convivenza tra fratelli che litigano

    Questi dati dell'OMS ci hanno motivato a preparare questo post, per illuminarti su cosa fare con l'ustione di tuo figlio .

    Come mitigare il calore generato dall'ustione di mio figlio?

    Per attenuare subito il calore generato dall'ustione, fai scorrere acqua fredda sulla zona interessata per circa 5 minuti . Questo processo calma il bruciore, oltre a ridurre l'infiammazione e il dolore. Dopo 5 minuti, somministrare al bambino paracetamolo o un analgesico per calmarlo.

    Cosa non fare quando si tratta un'ustione con una vescica infetta?

    • Non smettere di pulire , disinfettare o coprire comodamente l'ustione. Lavare l'area interessata con sapone neutro, acqua tiepida o lavaggi a base di clorexidina (senza alcol).
    • Non utilizzare prodotti come aceto , olio, dentifricio, caffè, burro, ecc. nelle cure.
    • Non mettere il cotone perché può attaccarsi alla pelle bruciata e causare infezioni.
    • Non permettere al bambino di maneggiare le vesciche perché sono una protezione mentre i tessuti si rigenerano.
    • Non far scoppiare mai le vesciche perché aumenta il rischio di infezione. Il blister deve essere lasciato intatto fino all'area bruciata. guarire.

    I rimedi casalinghi sono efficaci per curare un'ustione con vescica infetta?

    Quando le ustioni non sono gravi, l'obiettivo è curarle per ridurre l'infiammazione e il dolore, prevenire la comparsa di infezioni e aiutare a rigenerare rapidamente la pelle. Questi sono due famosi rimedi casalinghi che contribuiscono a questo obiettivo :

    Leggi di più  Portale Femminile

    L'aloe vera è una pianta ben nota per i suoi molteplici benefici, e uno di questi è la sua capacità di curare ustioni di primo e secondo grado. L' aloe vera ha effetti antinfiammatori e inibisce la riproduzione dei batteri . Il gel contenuto nelle sue foglie viene applicato direttamente sulla pelle.

    Il miele è un altro prodotto naturale che viene spalmato sulla pelle per aiutare a guarire le ustioni di primo e secondo grado. È un rimedio casalingo ampiamente utilizzato per i suoi effetti antibatterici, antinfiammatori e antimicotici.

    Suggerimenti per curare un'ustione con vescica infetta nel bambino

    Le ustioni di secondo grado colpiscono l'epidermide e raggiungono lo strato successivo che è il derma; si producono quindi vesciche dolorose, che se non trattate adeguatamente possono infettarsi. Ecco alcuni suggerimenti per curare questo tipo di ustione:

    Rinfrescare con acqua fredda

    Trattandosi di ustione di secondo grado con vescica infetta, è necessario versare acqua fredda per ridurre il calore prodotto sulla pelle; ma questo non viene fatto direttamente sull'ustione o sulla vescica . Quindi, la cosa più vantaggiosa è applicare impacchi freddi per 10-15 minuti.

    Applicare una crema idratante

    La crema idratante va applicata solo quando l' ustione è superficiale e di lieve entità , oppure in caso di scottature e vesciche dovute agli effetti del sole.

    Leggi di più  Cosa fare se mio figlio non mangia o non ha appetito? Cause e trattamenti | Portale Femminile

    coprire l'ustione

    L'area interessata va protetta coprendola con garza sterile e una medicazione non adesiva , evitando così il rischio di infezione.

    metti il ​​ghiaccio

    È da evitare sia l'applicazione diretta del ghiaccio che il bagno della zona interessata con acqua ghiacciata, perché è possibile che aumenti il ​​dolore e l'estensione dell'ustione.

    Quando devo consultare il medico?

    Le ustioni sono suscettibili alle infezioni e questo potrebbe causare lo sviluppo di una malattia nota come tetano, quindi assicurati di consultare il tuo pediatra per prevenire complicazioni future. È inoltre necessario consultare il medico:

    • Quando il bambino colpito è molto giovane o nervoso e il trattamento a casa è difficile.
    • Quando l'ustione o la vescica è molto grande e si infetta causando un forte dolore.
    • Quando le ustioni sono di terzo grado.
    • Se le ustioni coinvolgono il 10% o più del corpo.
    • Per ustioni gravi al viso, mani, piedi, genitali, ginocchio, caviglia, anca, spalla, polso o gomito.

    Ci auguriamo che queste informazioni siano state utili e ti consigliamo di leggere un altro dei nostri articoli poiché è importante sapere cosa dovrebbe contenere un kit di pronto soccorso a casa tua.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up