Come conoscere l'età appropriata per mio figlio per imparare la musica | Portale femminile

Giugno 13, 2022

Non esiste un'età precisa per iniziare ad apprezzare e imparare la musica, poiché i bambini sono già collegati alla musica dal grembo materno; Tuttavia, fin dalla giovane età dobbiamo fornire loro strumenti adeguati alla loro età.

    Perché è importante che i bambini imparino la musica in tenera età?

    È importante insegnare e motivare i bambini con la musica fin dalla tenera età, perché aiuta lo sviluppo cognitivo e linguistico , perché attraverso di essa impareranno a pronunciare le parole in modo più chiaro ea loro volta ad esprimere e gestire le proprie emozioni.

    D'altra parte, non solo aiuta nello sviluppo cognitivo e linguistico, ma anche nel sistema locomotore del cervello , cioè quando combina la musica con la danza, favorisce i sensi, l'equilibrio e il normale sviluppo dei suoi muscoli, a sua volta La musica stimola la parte destra del cervello del bambino che si occupa di sentimenti e abilità come la vista e l'udito, inoltre fa esercitare al bambino la propria immaginazione e creatività.

    Un altro vantaggio è che aiuta la sua concentrazione, perché ascoltare la musica fa concentrare l'attenzione del bambino sui diversi suoni e toni musicali; Ebbene, strumenti come pianoforti, chitarre e violini sono strumenti ideali per i bambini dai 5 anni in su, e la pratica costante farà sviluppare al bambino una maggiore capacità di concentrazione, memoria e coordinazione, che si rifletterà nel loro amore per se stessi e nell'autostima stima.

    Va inoltre sottolineato che la danza fa sì che i bambini esprimano in modo non verbale sentimenti, pensieri ed emozioni, aumentando il loro sviluppo psicomotorio, questo a sua volta aumenta le prestazioni fisiche, che ridurranno lo stress.

    Quali sono i principali vantaggi dell'apprendimento della musica da bambini?

    L'importanza della musica nei bambini è che rafforza il linguaggio, poiché i bambini amano ripetere e cantare le canzoni che gli piacciono, renderà i bambini perfetti e migliorerà il loro vocabolario, così come la lingua, in questo modo impareranno a comunicare in un altro modo , non solo verbale ma anche espressivo, più comunicativo, verso le altre persone.

    Leggi di più  Come sapere se mi piacciono le donne o le ragazze? Sono bisessuale o lesbica? | Portale Femminile

    Abbiamo anche il vantaggio della socialità , cioè aiuta i bambini a essere più socievoli attraverso le attività, poiché nella musica possono essere creati gruppi che aiutano la comunicazione tra loro, rafforzando a loro volta la compagnia e l'affetto.

    Aiuta i bambini ad avere una migliore risoluzione dei problemi , sia della vita quotidiana che della logica matematica, li aiuta anche a essere più disciplinati, poiché se creiamo routine che includono una canzone prima di quell'attività, gli farà ricordare cos'è che lui deve fare ad una certa ora del giorno e li farà subito.

    E ultimo beneficio abbiamo il miglioramento della vostra salute ; perché ascoltare la musica aiuta a migliorare e alleviare il dolore; allo stesso modo rafforza il sistema immunitario, aiutando così la respirazione, il cuore e il rilassamento.

    Come posso trasmettere il valore della musica a mio figlio da casa?

    È possibile che tuo figlio diventi il ​​prossimo artista dell'anno, ma che ciò avvenga; devi stimolare il suo orecchio , cioè; riprodurre musica varia per il bambino o l'adolescente, in modo che possano riconoscere i diversi tipi di musica che esistono e che non sono precisamente le canzoni o i ritmi musicali della loro preferenza ritmica.

    Inventa giochi con loro per indovinare gli strumenti; cioè chiedere al bambino di riconoscere i propri suoni nel mezzo del canto, in questo modo imparerà i nomi degli strumenti e sarà in grado di riconoscerli quando suonano.

    Leggi di più  Cos'è la paura? Perché i bambini provano paura e quali sono le cause che la originano? | Portale Femminile

    Portali a concerti o teatri; approfitta del tempo dei concerti all'aperto; affinché i bambini possano vedere come suonano gli strumenti e le espressioni del viso e del corpo che fanno quando cantano.

    Cerca di inventare canzoni con i suoi compiti quotidiani ; Non importa se non suonano bene, perché non sono professionisti, l'importante è che il bambino si diverta e quindi si diverta con il tuo piccolo e rafforzi la fiducia e la connessione con il bambino, perché tu puoi farlo mentre raccogli i giocattoli o quando vanno in bagno a fare il bagno.

    E infine puoi iscriverli a corsi di musica o ballo , qualunque siano le loro preferenze o gusti musicali.

    A che età si consiglia ai bambini di imparare la musica?

    L'età è qualcosa di rilevante; Ebbene, dal grembo materno iniziamo ad ascoltare le canzoni che canta, però, per avere una migliore maneggevolezza degli strumenti e coordinazione, a partire dai 5 o 6 anni, è a quell'età che iniziamo a stimolare i bambini suonare gli strumenti in modo giocoso, oppure farli disegnare e ascoltare musica, mentre canti e balli li aiutano ad esprimersi.

    Tuttavia, molti dicono che l'età ideale è quando hanno 7 anni , perché è a quell'età che le dita dei bambini sono più sviluppate , e possono avere movimenti più fermi e avere più coordinazione.

    Che tipo di metodi musicali sono più appropriati in base all'età del bambino?

    Nel corso della storia sono emersi molti musicisti, che si sono assunti il ​​compito di preoccuparsi dello sviluppo musicale e delle formule per facilitare l'apprendimento musicale, ecco perché oggi vi porto i metodi più utilizzati dai maestri di musica, e i contributi di questi a il bambino.

    Leggi di più  Posso usare antiacidi naturali e rimedi casalinghi per il bruciore di stomaco o il reflusso in gravidanza? Raccomandazioni salutari

    Il metodo Dalcroze: questo metodo si basa sulla coordinazione dei suoni con i movimenti del corpo, in modo tale che i movimenti del corpo servano per lo sviluppo dell'immaginazione, quando sentono i suoni, quindi l'obiettivo di questo metodo è far rispondere rapidamente il bambino agli stimoli musicali, che aiuta lo sviluppo della loro memoria, per essere un bambino con più socievolezza e stimolare la creatività di ragazzi e ragazze.

    Il metodo Kodály : questo metodo si basa sulla pronuncia di sillabe ritmiche, alfabetizzazione, fononimia, tra gli altri, all'interno di questi c'è un sistema molto complesso che dà grande importanza alla voce perché lo considera lo strumento musicale più importante versatile. come può esistere; Questo, a sua volta, dice che dovremmo introdurre i bambini al mondo della musica dal grembo materno con canzoni di qualità e ritmiche.

    Il metodo Willems: ciò che questo metodo cerca è che i bambini sviluppino il loro livello affettivo, sensoriale e mentale; poiché ritiene che l'orecchio dell'essere umano contenga queste tre capacità e qualità; quindi dice che lo studio della musica fa sì che i bambini stimolino e sviluppino queste tre fasi, poiché sono legate tra loro.

    Il metodo Carl Orff : questo pedagogo tedesco; definisce la musica, attraverso il corpo umano, cioè a partire dalle mani e dai piedi; perché il suo metodo pone grande enfasi sui movimenti del corpo, come camminare, correre e saltare a ritmo di musica, ecco perché incoraggia il gioco con le parole, con l'obiettivo di sviluppare ritmi e persino l'uso di canti popolari per diffondere gli aspetti più semplici della musica, perché dice che attraverso il corpo possiamo esprimere emozioni e pensieri profondi.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Go up